Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Qual è la differenza tra le unità TENS e EMS?

Qual è la differenza tra le unità TENS e EMS?

0
5

Un paziente giace su un letto con i cuscinetti TENS attaccati a questa parte inferiore della gamba.
Getty Images

TENS ed EMS sono due tecniche di terapia fisica che possono aiutare a trattare il dolore o stimolare le contrazioni muscolari. Entrambi sono talvolta chiamati stimolazione elettrica (e-stim).

In questo articolo, esamineremo le principali somiglianze e differenze tra le unità TENS ed EMS, a cosa servono e se sono sicure da usare. Continua a leggere per scoprire quale unità si adatta meglio alle tue esigenze.

Qual è la differenza tra le unità TENS e EMS?

Le unità TENS ed EMS hanno scopi diversi. Tuttavia, funzionano secondo lo stesso principio. Entrambi comportano l’applicazione di una corrente elettrica ad aree specifiche del tuo corpo.

Cos’è la TENS?

La stimolazione elettrica transcutanea del nervo (TENS) è una tecnica non invasiva per alleviare il dolore. Richiede l’utilizzo di un piccolo dispositivo portatile o da tavolo, noto come unità TENS, che è collegato tramite fili sottili a cuscinetti adesivi.

Gli elettrodi adesivi, noti come elettrodi, vengono posizionati direttamente sulla pelle. Quando l’unità è accesa, gli elettrodi trasmettono segnali elettrici a bassa tensione al corpo.

La frequenza e l’intensità di questi segnali possono essere regolate secondo necessità. Questi segnali interferiscono con la regolazione del dolore.

Un singolo trattamento dura in genere da 15 a 40 minuti. Non è doloroso, ma potresti avvertire un leggero formicolio o una sensazione di calore nel punto in cui gli elettrodi incontrano la tua pelle.

È importante notare che la TENS non è curativa. Ciò significa che allevierà temporaneamente il dolore durante l’uso. Tuttavia, non verrà utilizzato per curare le ferite.

A cosa serve un’unità TENS?

Le macchine TENS possono alleviare il dolore causato da molte condizioni, tra cui:

  • artrite
  • fibromialgia
  • mal di testa ed emicrania

  • dolore del travaglio
  • dolore mestruale
  • nevralgia
  • infortuni sportivi
  • chirurgia
  • ferite e incisioni

Le persone usano la TENS nella terapia fisica e nelle cliniche del dolore. Anche alcuni ospedali li usano. I dispositivi palmari possono essere acquistati anche per uso domestico.

Cos’è EMS?

La stimolazione muscolare elettronica (EMS) è una tecnica di terapia fisica e fitness. Come la TENS, si tratta di una macchina che trasmette impulsi elettrici attraverso elettrodi applicati direttamente sulla pelle.

A differenza della TENS, tuttavia, gli elettrodi di una macchina EMS vengono applicati a gruppi muscolari chiave. Un gruppo muscolare comune su cui viene utilizzato l’EMS è il quadricipite dopo l’intervento chirurgico al ginocchio.

I segnali elettrici innescano contrazioni ripetute (irrigidimenti) dei muscoli. Le contrazioni possono essere brevi e frequenti o lunghe e sostenute.

Questo processo non è poi così diverso dalle contrazioni muscolari volontarie associate all’allenamento della forza.

A cosa serve un dispositivo EMS?

I dispositivi EMS vengono utilizzati per “far ripartire” le contrazioni muscolari altrimenti note come rieducazione neuromuscolare.

Possono essere trovati nei centri fitness, così come nelle cliniche di terapia fisica e riabilitazione. Molti dispositivi EMS sono progettati e venduti anche per uso domestico.

L’impulso elettrico di un dispositivo EMS è più forte di quello di una macchina TENS. Un dispositivo EMS non deve essere utilizzato per trattare il dolore e può causare danni ai siti della ferita e alle incisioni.

Sono efficaci?

La ricerca sugli stimolatori elettrici è mista. Sebbene le macchine TENS siano in uso da decenni, pochi studi sulla qualità hanno dimostrato la loro efficacia.

Recensioni di letteratura da 2008 e 2014 entrambi hanno concluso che erano necessarie ulteriori ricerche. Inoltre, una revisione Cochrane del 2019 non ha trovato prove per supportare o rifiutare l’uso delle unità TENS tra le persone che avevano dolore cronico.

La maggior parte delle ricerche di supporto, come questo studio del 2018, mostra l’efficacia dell’EMS quando viene utilizzato su persone che seguono interventi chirurgici ortopedici, come una riparazione ACL.

Uno studio del 2012 ha valutato l’uso dell’EMS tra gli atleti d’élite. Gli autori hanno concluso che i dispositivi EMS erano un’alternativa promettente all’allenamento della forza tradizionale.

Sono entrambi sicuri da usare?

Sebbene entrambe le macchine siano generalmente ritenute sicure, possono causare effetti collaterali. Ad esempio, le persone con pelle sensibile possono provare irritazione nel punto in cui gli elettrodi si attaccano alla pelle.

Inoltre, la corrente potrebbe essere troppo forte per alcune persone, causando shock o sensazioni di bruciore. Questi effetti collaterali sono più probabili con le unità EMS, poiché forniscono una corrente più forte.

Se hai una condizione cardiaca, dovresti parlare con un medico prima di utilizzare una macchina TENS o EMS. Questi dispositivi possono anche interferire con:

  • pacemaker
  • defibrillatori
  • dispositivi simili

Allo stesso modo, non è chiaro come le unità TENS o EMS influenzino i bambini non ancora nati. Le persone incinte dovrebbero evitare di usarli in regioni in cui una corrente elettrica potrebbe trasmettere al loro bambino.

Se desideri utilizzare una macchina TENS durante il travaglio, parla prima con l’ostetrica o il medico.

Sono approvati dalla FDA?

Il FDA regola sia le macchine TENS che EMS, che sono considerate dispositivi medici. Ciò significa che i produttori di questi dispositivi devono soddisfare determinati standard per venderli legalmente.

Inoltre, i venditori non possono fare false affermazioni sulla sicurezza o l’efficacia di queste macchine. Le unità TENS ed EMS che non soddisfano gli standard della FDA sono illegali. È più probabile che comportino rischi per la sicurezza.

Quale opzione è giusta per te?

Se vuoi trattare il dolore, una macchina TENS potrebbe essere utile. Un’unità EMS può essere utile:

  • se si sta riprendendo da un intervento chirurgico al ginocchio
  • sotto la direzione di un fisioterapista
  • per migliorare le contrazioni muscolari durante l’allenamento

Prima di acquistare uno dei due dispositivi, parla con il tuo medico o fisioterapista. Potrebbero consigliarti un prodotto o, a seconda del tuo stato di salute, offrire consigli su altre opzioni.

Durante lo shopping, prenditi il ​​tempo per valutare le caratteristiche della macchina, come ad esempio:

  • durata della batteria
  • portabilità
  • intensità di uscita

Prima di effettuare un acquisto, controlla la politica di restituzione del venditore e le opzioni di garanzia. Inoltre, assicurati di considerare solo le unità approvate dalla FDA.

È importante fare attenzione a eventuali affermazioni non dimostrate associate a entrambi i tipi di macchine.

Ad esempio, sebbene una macchina TENS possa aiutare con un sollievo temporaneo dal dolore, non è una cura miracolosa.

E mentre un’unità EMS può aiutarti a tonificare i muscoli, probabilmente non ti aiuterà a perdere magicamente una quantità significativa di peso.

La linea di fondo

Le unità TENS ed EMS utilizzano correnti elettriche. I dispositivi TENS possono trattare il dolore, mentre i dispositivi EMS possono stimolare e rafforzare i muscoli.

Al momento non è chiaro quanto siano efficaci questi dispositivi e sono necessarie ulteriori ricerche su larga scala per confermare il loro buon funzionamento. Tuttavia, sono sicuri per la maggior parte delle persone.

Prima di utilizzare una macchina TENS o EMS, consultare un medico per assicurarsi che questi dispositivi siano adatti a te e alle tue esigenze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here