Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Qual è la connessione tra SM e neurite ottica?

Qual è la connessione tra SM e neurite ottica?

0
6

Sclerosi multipla e neurite ottica

La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica che attacca i nervi del cervello, del midollo spinale e del nervo ottico. È considerata una malattia autoimmune. Provoca infiammazione e perdita di una copertura protettiva sui nervi, nota come mielina. Ciò significa che gli impulsi elettrici, su cui si basa il tuo corpo, non viaggiano correttamente attraverso il nervo.

La connessione tra SM e neurite ottica è l’infiammazione e la perdita della copertura mielinica del nervo ottico e della retina.

Il tuo nervo ottico è responsabile della trasmissione delle immagini dai tuoi occhi al tuo cervello. L’infiammazione di questo nervo provoca neurite ottica. Ciò può causare la perdita della vista e altri sintomi preoccupanti.

La neurite ottica è il primo segno di SM in circa Dal 15 al 20 percento delle persone che hanno la SM. Il rischio per la vita di sviluppare la SM dopo un episodio di neurite ottica è di circa il 50% secondo la Mayo Clinic.

Sintomi della neurite ottica

I sintomi della neurite ottica di solito si verificano in un occhio e potrebbero includere:

  • dolore al movimento degli occhi o un dolore sordo dietro l’occhio
  • perdita della vista o riduzione temporanea della vista
  • perdita o attenuazione della visione dei colori
  • visione laterale ridotta
  • luci lampeggianti o luci tremolanti con movimento degli occhi

Altre possibili cause di neurite ottica

La causa esatta della neurite ottica non è nota. Insieme alla SM, ci sono altre cose che sono state collegate allo sviluppo della neurite ottica, tra cui:

  • neuromielite ottica, una malattia autoimmune che può colpire il nervo ottico
  • infezioni batteriche, inclusa la malattia di Lyme, la febbre da graffio di gatto e la sifilide
  • virus, come parotite, herpes e morbillo
  • sarcoidosi e lupus, che causano entrambi infiammazione

  • alcuni farmaci come il chinino e alcuni antibiotici

Altri fattori di rischio per la neurite ottica

Come accennato, la neurite ottica si verifica spesso in connessione con la SM. Altri fattori che aumentano il rischio di neurite ottica includono:

  • Genetica: Alcune persone hanno mutazioni genetiche che aumentano le loro possibilità di neurite ottica.
  • Sesso: Le donne hanno molte più probabilità di sviluppare la neurite ottica rispetto agli uomini.
  • Età: Quelli tra i 20 ei 40 anni hanno un rischio maggiore di sviluppare la neurite ottica.
  • Etnia: La neurite ottica colpisce i caucasici più spesso di altre etnie.

Diagnosi di neurite ottica

Il tuo medico probabilmente ti indirizzerà a un oculista chiamato oftalmologo se sospetta che tu abbia la neurite ottica.

I test comuni utilizzati per diagnosticare la condizione includono:

  • oftalmoscopia, che esamina il tuo disco ottico per il gonfiore

  • test di reazione pupillare alla luce, che verifica come le pupille rispondono alla luce
  • Scansione MRI, che consente una migliore visualizzazione del nervo ottico
  • test di risposta visiva, che rileva i danni al nervo ottico

Trattamento e prevenzione della neurite ottica

La neurite ottica di solito migliora da sola e alcuni farmaci possono aiutare ad accelerare il recupero della vista in caso contrario. Gli steroidi sono comunemente usati per trattare la neurite ottica e aiutano a ridurre l’infiammazione del nervo ottico.

Gli steroidi possono essere somministrati per via endovenosa o sotto forma di pillola. Il medico può raccomandare la terapia di scambio del plasma se si verifica una grave perdita della vista. Se si ritiene che la neurite ottica sia collegata alla SM, sono disponibili altri trattamenti che aiutano a rallentare la progressione della SM come l’interferone beta-1a e l’interferone beta-1b.

Il monitoraggio della vista per i cambiamenti associati alla neurite ottica è importante. Ciò potrebbe offrire al tuo medico una finestra di tempo per cercare di prevenire o ritardare la progressione della SM. Il tuo oftalmologo e il neurologo lavoreranno insieme per monitorare i cambiamenti che possono influenzare le decisioni di trattamento.

Guardando per la ricaduta della neurite ottica

Potresti avere una riacutizzazione o una ricaduta di neurite ottica se hai la SM. Questo è anche noto come esacerbazione, il che significa che i tuoi sintomi potrebbero peggiorare notevolmente o potresti manifestare nuovi sintomi.

Può verificarsi una ricaduta se i nervi ottici si infiammano e influiscono sulla vista. Potresti notare un solo sintomo o potresti avere più sintomi. Ad esempio, potresti provare affaticamento o problemi di equilibrio insieme alla neurite ottica. Questo può accadere se hai un’infiammazione in diverse parti del tuo sistema nervoso centrale.

Cerco aiuto medico

Rivolgiti immediatamente al tuo medico se hai dolore agli occhi, perdita della vista o vedi luci lampeggianti. L’azione rapida può aiutare a prevenire la perdita permanente della vista o altri gravi problemi di salute.

Assicurati di consultare un medico se noti nuovi sintomi, come un cambiamento nella tua capacità di vedere. È anche importante essere consapevoli del peggioramento dei sintomi se si dispone già di neurite ottica, soprattutto se i sintomi non rispondono al trattamento.

Prospettive a lungo termine

I sintomi della neurite ottica generalmente migliorano nell’80% dei pazienti in poche settimane secondo la Cleveland Clinic. È possibile sperimentare solo una lieve perdita della vista o una completa risoluzione dei sintomi.

Potresti avere problemi di vista in futuro se hai la neurite ottica ma non hai la SM o un’altra condizione sottostante. Tuttavia, la tua prognosi per una migliore visione a lungo termine è migliore rispetto a se hai la SM.

Avere sia neurite ottica che SM può aumentare le probabilità di manifestare sintomi ricorrenti di neurite ottica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here