Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Qual è la connessione tra artrite reumatoide e acne?

Qual è la connessione tra artrite reumatoide e acne?

0
4

L’artrite reumatoide (RA) è una condizione autoimmune cronica che può causare infiammazioni in più aree del corpo. Le persone con artrite reumatoide generalmente sperimentano gonfiore doloroso alle articolazioni, spesso diverse articolazioni contemporaneamente.

L’AR di solito colpisce il tuo:

  • polsi
  • mani
  • piedi
  • ginocchia

Tuttavia, può anche influenzare i tessuti nel tuo:

  • polmoni
  • occhi
  • cuore
  • pelle

Poiché l’AR può influenzare la pelle, potresti chiederti se potrebbe causare acne o problemi simili.

Scopri di più di seguito se esiste una connessione tra RA e acne. Questo articolo esamina anche altre condizioni della pelle correlate all’AR, oltre a trattamenti per l’acne e opzioni di gestione.

Esiste una connessione tra artrite reumatoide e acne?

Non ci sono molte prove scientifiche per dimostrare che l’acne è correlata all’AR. Le persone che hanno RA e acne possono sperimentare le due condizioni in modo indipendente.

Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che l’AR è correlata ad alcune altre condizioni della pelle. Ne discuteremo più dettagliatamente di seguito.

L’AR e alcuni tipi di acne sono condizioni infiammatorie.

L’AR è un tipo di artrite infiammatoria autoimmune. Ciò significa che se hai RA, hai livelli più elevati di infiammazione nel tuo corpo, in particolare nelle articolazioni.

Sebbene l’acne possa non essere correlata all’AR, è anche una condizione infiammatoria.

Le persone con acne più comunemente sperimentano lesioni cutanee su:

  • viso
  • Arti superiori
  • indietro
  • tronco

Secondo a Revisione 2020, le cause dell’acne possono includere:

  • fattori genetici
  • condizioni ormonali
  • sovraesposizione alla luce solare
  • alcuni farmaci
  • abbigliamento restrittivo

Altri problemi di pelle con RA

Se hai RA, potresti sviluppare altre condizioni della pelle, tra cui le seguenti:

Noduli reumatoidi

In giro 25 per cento delle persone con AR sviluppa noduli reumatoidi. Tipicamente questi noduli si sviluppano solo in coloro che risultano positivi al fattore reumatoide o agli anticorpi anti-CCP (peptide citrullinato ciclico) nel sangue.

Il fattore reumatoide è una proteina prodotta dal sistema immunitario. Può innescare l’infiammazione, con conseguente distruzione dei tessuti sani del corpo, specialmente nel rivestimento delle articolazioni.

I noduli reumatoidi si verificano più spesso nei maschi bianchi e possono variare di dimensioni da diversi millimetri a pochi centimetri di diametro.

Di solito compaiono sulla superficie estensore (area all’esterno di un’articolazione) delle braccia intorno al gomito e su punti di pressione come le dita e i talloni. I noduli reumatoidi possono anche verificarsi nei polmoni.

Vasculite reumatoide

Questa è una grave complicanza dell’AR che si verifica in meno di 1 percento delle persone con la condizione. Si verifica in RA grave ea lungo termine.

La vasculite reumatoide provoca infiammazione nei vasi sanguigni piccoli e medi in tutto il corpo, di solito quelli che portano il sangue ai nervi, agli organi e alla pelle.

Può presentarsi in diversi modi sulla pelle, comprese ulcere cutanee e macchie di sangue.

La sindrome di Felty

La sindrome di Felty è una combinazione di:

  • splenomegalia (milza ingrossata)
  • leucopenia (meno globuli bianchi)
  • artrite

Si verifica in meno di 1 percento delle persone con AR e può causare:

  • noduli reumatoidi
  • ulcere alle gambe
  • oscuramento della pelle su stinchi e caviglie

Dermatite granulomatosa

La dermatite granulomatosa è un’eruzione cutanea simile a una placca che può essere dolorosa e pruriginosa. Di solito appare sul tronco e all’interno delle cosce, ma può svilupparsi ovunque sul corpo.

Questa condizione è rara e di solito si sviluppa solo con RA grave nelle persone che risultano positive al fattore reumatoide.

Effetti dei farmaci sulla pelle

I farmaci per l’AR possono anche causare cambiamenti della pelle, come eruzioni cutanee. Chiedi al tuo medico i possibili effetti collaterali dei tuoi farmaci e cosa fare se si verificano.

Trattamento

Verificare con il proprio medico se si vive con RA e si verificano cambiamenti della pelle. Questi potrebbero riguardare l’AR o essere reazioni ai farmaci per l’AR.

Se il medico diagnostica l’acne, potrebbe suggerirti un trattamento per l’acne.

Il medico può anche indirizzarti a un dermatologo, specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie della pelle. Possono rispondere alle tue domande sulle prospettive del trattamento e sugli effetti collaterali.

Trattamenti topici per l’acne

I trattamenti topici per l’acne includono:

  • Retinoidi: rimuovere l’accumulo di cellule morte della pelle
  • Antibiotici: uccidere i batteri della pelle
  • Acido azelaico: rimuove la pelle morta e uccide i batteri
  • Perossido di benzoile: riduce i batteri della pelle

Farmaci orali per l’acne

I trattamenti orali per l’acne includono:

  • Antibiotici: combattere le infezioni batteriche
  • Terapie ormonali: aiutare i razzi dell’acne che gli ormoni hanno innescato
  • Isotretinoina: aiuta a prevenire i pori ostruiti e ridurre il gonfiore

Altre terapie per l’acne

Ci sono anche altre terapie per l’acne su cui puoi chiedere, tra cui:

  • Terapia della luce: uccide i batteri utilizzando particolari lunghezze d’onda della luce
  • Estrazione manuale: un operatore sanitario rimuove i punti bianchi e neri con attrezzature speciali
  • Peeling chimico: rimuove la pelle superficiale

Terapie per malattie della pelle nell’AR

Se hai una condizione della pelle con RA, il medico può raccomandare un trattamento in base al tipo e alla gravità.

In generale, gli operatori sanitari si concentrano sulla prevenzione delle infezioni e sull’aumento del comfort per le persone con AR.

Un’eruzione cutanea può essere un segno che il trattamento per l’AR non funziona correttamente, quindi il trattamento per l’eruzione cutanea può iniziare cambiando il trattamento per l’AR.

Opzioni di gestione

Puoi aiutare il tuo trattamento dell’acne a funzionare meglio praticando buone abitudini per la cura della pelle, come:

  • Lavati il ​​viso due volte al giorno e dopo aver sudato.
  • Shampoo tutti i giorni se hai i capelli grassi.
  • Evita di prendere o far scoppiare l’acne e di toccarti il ​​viso.
  • Usa una crema idratante senza olio in modo che la tua pelle non produca una quantità eccessiva di olio.
  • Se ti trucchi, usa prodotti senza olio.
  • Dormire a sufficienza.
  • Pratica la gestione dello stress.

Se hai un’eruzione cutanea con artrite reumatoide, un farmaco da banco (OTC) può alleviare il dolore. Le opzioni includono paracetamolo (Tylenol) o farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l’ibuprofene (Advil o Motrin).

Chiedi al tuo medico di consigliarti un farmaco da banco o un farmaco su prescrizione se avverti un forte disagio.

Il cibo da asporto

Non sembra esserci una connessione tra RA e acne, ma le prove scientifiche su questo argomento sono limitate. Sono necessarie ulteriori ricerche in questo settore prima di poter giungere a una conclusione.

Tuttavia, l’AR è associata ad altre condizioni della pelle, come la vasculite reumatoide. Se stai riscontrando cambiamenti della pelle con RA, parla con il tuo medico.

Se soffri di acne, indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno RA, parla con un operatore sanitario per determinare il trattamento migliore per te. Sono disponibili trattamenti topici, orali e di altro tipo.

Anche una buona cura della pelle e abitudini di vita, come il lavaggio regolare del viso e la gestione dello stress, possono aiutare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here