Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Puoi fare esercizio dopo l’intervento di cataratta?

Puoi fare esercizio dopo l’intervento di cataratta?

0
5

La chirurgia della cataratta viene eseguita per rimuovere una cataratta negli occhi. È una procedura comune e generalmente sicura e puoi tornare a casa subito dopo.

Tuttavia, come con la maggior parte degli interventi chirurgici, dovrai aspettare prima di tornare alla tua normale routine di allenamento.

Il tipico lasso di tempo per riprendere l’esercizio dopo l’intervento di cataratta dipende dall’attività. Puoi fare esercizi leggeri entro la prima settimana, ma l’attività più faticosa dovrebbe essere evitata per diverse settimane. Ciò garantirà che l’occhio guarisca correttamente.

Continua a leggere per saperne di più su come puoi esercitarti in sicurezza dopo un intervento di cataratta.

Quanto tempo dovresti aspettare per fare esercizio dopo l’intervento di cataratta?

Il tuo oculista può fornire i migliori consigli su quando puoi esercitare dopo l’intervento di cataratta. Possono offrire consigli per la tua situazione specifica, quindi assicurati di seguire le loro linee guida.

Ecco un lasso di tempo generale per riprendere diversi livelli di attività fisica:

Settimana 1 dopo l’intervento chirurgico

Nella settimana dopo l’intervento, puoi svolgere attività fisiche a basso impatto, come:

  • camminare all’aperto
  • camminata dolce su un tapis roulant
  • lavori domestici leggeri
  • allungamento delicato (senza piegarsi in vita)

Evita di piegare e sollevare oggetti di peso superiore a 10-15 libbre, compresi il bucato e la spesa. Questo può aumentare la pressione nei tuoi occhi e interferire con una corretta guarigione.

Settimana 2 dopo l’intervento chirurgico

A 2 settimane, il medico potrebbe autorizzarti a svolgere attività di livello moderato, come:

  • camminata svelta
  • jogging
  • yoga
  • ballo lento

Settimane da 4 a 6 dopo l’intervento chirurgico

Dovresti essere in grado di riprendere attività fisiche più intense. Questi possono includere:

  • sollevamento pesi
  • in esecuzione
  • nuoto
  • ciclismo intenso

Ancora una volta, controlla con il tuo oculista prima di tornare a questo livello di esercizio.

Quali sono i sintomi di una grave complicanza postchirurgica?

Le complicanze dopo l’intervento di cataratta sono rare ma possibili.

I sintomi di gravi effetti collaterali includono:

  • aumento del dolore agli occhi, arrossamento o appiccicosità
  • aumento del gonfiore all’interno o davanti all’occhio
  • visione decrescente
  • visione sfocata
  • sanguinamento degli occhi
  • dolore che non risponde ai farmaci antidolorifici
  • lampeggia
  • floater
  • vedere riflessi o ombre scure
  • nausea
  • vomito

I suddetti sintomi possono indicare una grave complicanza, come ad esempio:

  • infezione all’occhio
  • distacco della retina
  • cambiamenti nella pressione oculare
  • danni agli occhi
  • dislocazione dell’impianto di lente intraoculare (IOL)
  • cataratta secondaria

Contatta il tuo oculista se senti che qualcosa non va con i tuoi occhi. Gli effetti collaterali possono essere risolti se vengono trattati il ​​prima possibile.

Cos’è la chirurgia della cataratta?

Una cataratta è quando il cristallino, che normalmente è chiaro, diventa torbido. Si verifica quando le proteine ​​nella lente si raccolgono e si aggregano. La cataratta si sviluppa lentamente e diventa più comune con l’età.

Nel tempo, una cataratta può renderti difficile da vedere, soprattutto di notte.

L’unico modo per rimuovere una cataratta è con un intervento chirurgico. Questa procedura prevede la sostituzione della lente torbida con una lente artificiale nota come IOL.

In generale, avrai bisogno di un intervento chirurgico se una cataratta interferisce con le attività quotidiane, come guardare la televisione o guidare. Potrebbe anche essere necessaria la procedura se la cataratta rende difficile il trattamento di altri disturbi agli occhi.

Prima dell’intervento, il tuo oculista valuterà i tuoi occhi e la vista. Questo li aiuterà a pianificare la procedura.

Ecco cosa puoi aspettarti durante l’intervento:

  1. Per prima cosa, un medico metterà delle gocce paralizzanti nei tuoi occhi in modo da non sentire dolore. Sarai sveglio durante l’intervento.
  2. Il medico taglierà l’occhio con un piccolo strumento e rimuoverà la lente opaca.
  3. Successivamente, inseriranno la lente artificiale. L’intero intervento richiederà dai 30 ai 60 minuti.
  4. Il medico applicherà una benda sull’occhio per proteggerlo.
  5. Riposerai in un’area di recupero, dove i professionisti medici ti monitoreranno.
  6. Prima di tornare a casa, il medico fornirà le istruzioni post-terapia. Avrai bisogno di un familiare, un amico o un servizio di trasporto per portarti a casa.

La chirurgia della cataratta viene eseguita su un occhio alla volta. Se hai bisogno di un intervento chirurgico in entrambi gli occhi, dovrai attendere circa 4 settimane tra le due procedure.

Il cibo da asporto

In generale, è sicuro fare esercizi leggeri la prima settimana dopo l’intervento di cataratta. Ciò include camminare e allungarsi senza piegarsi in vita.

Entro la seconda settimana, puoi riprendere l’attività di intensità moderata.

A 4-6 settimane, dovresti essere completamente guarito. A questo punto, di solito è sicuro fare attività vigorose come il sollevamento pesi o la corsa.

Il periodo di tempo esatto in cui puoi riprendere in sicurezza la tua routine di esercizi sarà diverso per ogni persona. Seguire sempre le istruzioni del medico e partecipare agli appuntamenti di follow-up. In questo modo, il medico può controllare i tuoi progressi e assicurarsi che l’occhio stia guarendo correttamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here