Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Puoi essere allergico al tè?

Puoi essere allergico al tè?

0
5

Che sia caldo o ghiacciato, con caffeina o a base di erbe, niente è più rilassante di una tazza di tè, a meno che tu non sia allergico ad esso.

Le allergie al tè, sebbene non sconosciute, sono rare. Più comunemente, le persone sperimentano una sensibilità, o intolleranza, al tè.

In questo articolo, esamineremo le differenze tra allergie al tè e sensibilità al tè. Discuteremo anche i vari ingredienti del tè che possono scatenare reazioni allergiche, così come le alternative al tè.

Quali sono i sintomi di un’allergia al tè?

Come tutte le allergie, le allergie al tè creano una risposta immunitaria. Ciò si verifica quando il tuo corpo percepisce erroneamente una sostanza come pericolosa e cerca di combatterla producendo anticorpi. Quando attivati, questi anticorpi provocano la comparsa di sintomi specifici.

Se hai un’allergia al tè, i sintomi possono includere:

  • orticaria
  • sensazione di formicolio o prurito in bocca
  • gonfiore delle labbra, della gola, della lingua o del viso
  • anafilassi

Allergia contro sensibilità

I sintomi dell’intolleranza o della sensibilità al tè differiscono in qualche modo da quelli dell’allergia al tè. Se soffri di intolleranza o sensibilità al tè, i sintomi possono includere:

  • nausea e vomito
  • diarrea
  • crampi allo stomaco o dolore

  • bruciore di stomaco
  • gonfiore
  • sentimenti di irritabilità

Esistono diversi tipi di allergie al tè?

I tè sono classificati come a base di erbe o non a base di erbe. Potresti essere allergico o sensibile ai componenti presenti in uno o entrambi i tipi.

Se hai un’allergia a qualsiasi componente presente nel tè, dovresti evitarlo completamente. Se hai una sensibilità a questi composti, potresti essere in grado di tollerarli in piccole quantità, in particolare se il tuo tè è solo leggermente preparato.

Tè senza erbe

I tè non a base di erbe – che includono tè nero, verde, oolong e bianco – contengono quantità variabili degli stessi componenti. Sono questi componenti che causano reazioni allergiche o sensibilità in alcune persone.

I componenti della tisana non a base di erbe che possono scatenare una reazione allergica includono:

  • caffeina
  • tannini
  • teanina

Se sei allergico alla caffeina, evita il tè nero.

Uno studio 2016 2016 trovato il tè nero contiene il più alto contenuto di caffeina di tutti i tè non a base di erbe. È stato scoperto che il tè verde contiene più tannino e sia il tè bianco che quello verde contenevano più teanina del tè nero.

Tè alle erbe

Le tisane sono fatte dalle radici, foglie, steli e fiori di un numero quasi incalcolabile di botaniche.

Quando scegli una tisana, assicurati di leggere l’elenco degli ingredienti, così puoi evitare le sostanze a cui sei allergico o sensibile.

Ecco alcune delle diverse famiglie di fiori che possono causare una reazione allergica per alcune persone se usate nel tè.

Famiglia delle Asteraceae

Ci sono diversi tè popolari che fanno parte del Asteraceae (margherita) famiglia.

Uno di questi tè è la camomilla. In rari casi, la camomilla è stata collegata a reazioni allergiche se ingerita o utilizzata localmente.

Se sei allergico a qualsiasi fiore o polline di questa famiglia, potresti essere allergico o sensibile alla camomilla. I fiori di questa famiglia includono:

  • ambrosia
  • margherite
  • calendule
  • crisantemi

L’echinacea è un altro botanico nel in Asteraceae famiglia abituata a fare il tè. Può anche causare reazioni allergiche in alcune persone.

Famiglia delle Malvacee

Hibiscus è un membro del Malvacee famiglia e può causare reazioni allergiche in persone allergiche ad altre piante di questa famiglia, come la malvarosa.

L’ibisco contiene anche tannini e può causare una reazione alle persone con allergia ai tannini.

Qual è il modo migliore per affrontare un’allergia al tè?

Per quelle persone che si trovano a vivere con un’allergia al tè, ci sono opzioni disponibili.

Prova un tè diverso

C’è una vertiginosa gamma di tisane e tisane tra cui scegliere. È probabile che se sei allergico a un tipo di tè, potrai goderne un altro.

Prova a passare dalla tisana a base di erbe a quella non erbosa o viceversa. Puoi anche sostituire il tè nero con quello verde o provare il tè bianco se la caffeina è un problema.

Regola il tempo di macerazione

Il tempo di preparazione di una tazza di tè influirà sulla quantità di allergeni che contiene.

Se hai solo una leggera sensibilità agli elementi del tè come i tannini, una leggera schiacciata invece di una lunga infusione potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno per goderti il ​​tuo tipo preferito.

Scegli un drink diverso

Sfortunatamente, alcune persone potrebbero non essere in grado di bere il tè a causa delle loro allergie. Se questo è il caso, ci sono ancora modi per ottenere i benefici del tè da altre bevande.

Molte tisane contengono ingredienti benefici, come gli antiossidanti. Se non riesci a tollerare la maggior parte dei tipi di tè, puoi anche optare per bevande come il succo di melograno o di pomodoro.

In una giornata calda, l’acqua ghiacciata con fette di limone, lime o cetriolo può essere facilmente sostituita con tè freddo.

Porta via

Le allergie al tè sono rare, ma è noto che si verificano.

Le tisane non a base di erbe contengono caffeina, tannini e altri componenti che possono causare reazioni allergiche in alcune persone. Esistono molti tipi di tisane, alcune delle quali contengono tannini e altri composti che possono causare reazioni allergiche.

Le tisane contengono erbe che possono provenire da famiglie di fiori che sono associate a reazioni allergiche in molte persone. La tisana più comunemente legata alle reazioni allergiche è la camomilla.

Se sei allergico a un tipo di tè, potresti essere in grado di tollerare altri tipi. Leggi sempre l’etichetta degli ingredienti in modo da poter identificare possibili allergeni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here