Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Può la boxe alleviare i sintomi del Parkinson?

Può la boxe alleviare i sintomi del Parkinson?

0
3

Wavebreak Media / Immagini offset

La malattia di Parkinson (PD) è una malattia neurologica progressiva. Le persone con PD sviluppano problemi di movimento. I sintomi possono variare da persona a persona, ma possono includere:

  • tremori
  • movimento lento
  • rigidità degli arti
  • problemi di equilibrio

Non esiste ancora una cura per il PD, ma alcuni ricercatori ritengono che l’esercizio ad alta intensità possa rallentare il tasso di progressione della malattia promuovendo i cambiamenti neurali nel cervello. La boxe, in particolare, ha ricevuto molta attenzione per il suo potenziale di aiutare a gestire la progressione del PD.

Si stima che più di 3.000 persone in Nord America partecipare alla boxe per aiutare a gestire il morbo di Parkinson.

La maggior parte delle prove a sostegno della capacità della boxe di aiutare a gestire il PD è aneddotica in questo momento, ma un paio di piccoli studi hanno trovato risultati promettenti.

Continua a leggere mentre analizziamo ciò che le ultime ricerche hanno scoperto sulla boxe per la gestione dei sintomi del PD. Analizziamo anche cosa comporta una classe tipica e se la tua assicurazione può aiutare a coprire i costi.

Cos’è la boxe per il Parkinson?

Le lezioni di boxe del Parkinson non sono allenamenti di combattimento, il che significa che non combatterai contro un’altra persona. Le lezioni in genere includono esercizi che aiutano a migliorare la coordinazione occhio-mano, l’agilità, la velocità, la resistenza e la forza.

Le lezioni di boxe del Parkinson variano in genere da 30 a 90 minuti. Le lezioni possono includere:

  • tratti ed esercizi di riscaldamento
  • punzonatura di sacchi veloci e sacchi pesanti
  • anello di lavoro
  • gioco di gambe ed esercizi di agilità
  • saltare la corda
  • esercizi per migliorare la forma fisica generale
  • esercizi di base
  • ginnastica ritmica e allenamento a circuito
  • esercizi vocali

Più di 800 palestre che offrono corsi di boxe per persone con PD sono affiliate all’organizzazione no profit Rock Steady Boxing. Secondo il loro sito web, non è necessaria alcuna esperienza di boxe per partecipare alle lezioni e le persone di tutte le età sono incoraggiate a partecipare. Offrono quattro diversi livelli di classe a seconda del tuo livello di forma fisica.

Quali sono i vantaggi della boxe per il Parkinson?

La malattia di Parkinson si verifica quando i neuroni che producono il neurotrasmettitore dopamina iniziano a morire in una parte del cervello chiamata substantia nigra.

Di seguito, diamo uno sguardo più approfondito al motivo per cui l’esercizio fisico e la boxe possono aiutare a rallentare la progressione del PD.

In che modo l’esercizio fisico può rallentare la progressione della malattia di Parkinson

Si pensa che l’esercizio fisico aiuti a rallentare o forse anche a invertire la progressione della malattia di Parkinson causando cambiamenti neurologici nel cervello.

Studi sugli animali hanno scoperto che l’esercizio fisico può avere effetti neuroprotettivi sul cervello aumentando la produzione da parte del corpo del fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF) e di fattori di crescita che promuovono la crescita delle cellule cerebrali.

Altro studi sugli animali hanno scoperto che l’esercizio fisico potrebbe limitare l’esaurimento dei neuroni produttori di dopamina nella substantia nigra. L’esercizio fisico potrebbe anche migliorare la capacità del tuo corpo di adattarsi a livelli alterati di dopamina e un altro neurotrasmettitore chiamato glutammato.

L’esercizio ad alta intensità può essere particolarmente utile

Si pensa che l’esercizio ad alta intensità possa essere particolarmente utile per rallentare la progressione del PD.

In un Studio del 2014, i ricercatori hanno esaminato i benefici della terapia fisica ad alta intensità con l’allenamento dell’andatura, il rafforzamento e la percezione dei segnali su un gruppo di 30 partecipanti nelle prime fasi del PD. Hanno scoperto che il programma di esercizi stimolava livelli aumentati di BDNF e aveva effetti neuroprotettivi sulle cellule che producono dopamina.

In un 2018 sperimentazione clinica, i ricercatori hanno scoperto che un programma di tapis roulant ad alta intensità in cui i partecipanti correvano dall’80 all’85% della loro frequenza cardiaca massima tre volte alla settimana non ha visto alcun cambiamento nella gravità dei loro sintomi nell’arco di 6 mesi. I partecipanti che si sono esercitati a un’intensità inferiore hanno avuto un peggioramento dei sintomi.

Benefici della boxe

La boxe ha ricevuto molta attenzione come forma di esercizio ad alta intensità con il potenziale di essere coinvolgente e accessibile per le persone con malattie croniche.

La maggior parte delle prove a sostegno dell’uso della boxe per aiutare a controllare i sintomi della malattia di Parkinson sono aneddotiche in questo momento. Ma due primi studi hanno trovato risultati promettenti.

Un piccolo Studio del 2013 ha confrontato l’allenamento di boxe con il tradizionale esercizio di gruppo sulla funzione e la qualità della vita in un gruppo di 31 adulti con malattia di Parkinson. I ricercatori hanno scoperto che entrambi i gruppi hanno avuto miglioramenti in:

  • equilibrio
  • mobilità
  • qualità della vita

Solo il gruppo di boxe ha avuto miglioramenti nell’andatura, nella velocità e nella resistenza. Il gruppo di esercizi tradizionali ha avuto guadagni significativamente maggiori nella fiducia in equilibrio.

In un vecchio Studio del 2011, i ricercatori esaminano l’effetto delle sessioni di boxe regolari sui sintomi del PD di un gruppo di sei partecipanti. I partecipanti hanno assistito da 24 a 36 sessioni di boxe per 12 settimane con la possibilità di continuare per altre 24 settimane. Ogni sessione di 90 minuti consisteva in esercizi di boxe, stretching, rafforzamento e allenamento di resistenza.

I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti hanno mostrato miglioramenti a breve e lungo termine in termini di equilibrio, andatura, attività quotidiana e qualità della vita.

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno i vantaggi della boxe per il PD

Anche se le prime ricerche sono promettenti, è importante notare che sono necessarie prove più sostanziali per comprendere appieno i benefici della boxe per il PD. Si sa poco sul numero ottimale di settimane consecutive, volte alla settimana o minuti alla settimana necessari per vedere i maggiori benefici.

UN Revisione degli studi del 2019 ha concluso che l’attuale uso della boxe per il trattamento della malattia di Parkinson è accelerato oltre le attuali prove di ricerca.

Insieme ai potenziali benefici fisiologici, partecipare a un programma di boxe del Parkinson con altre persone che hanno a che fare con il PD può potenzialmente avere benefici psicologici.

In un Studio 2020, i partecipanti hanno riferito che Rock Steady Boxing è servito da catalizzatore per aumentare la speranza, il senso di scopo e la motivazione.

Qualche precauzione da considerare prima di iscriversi?

Prima di iniziare un programma di boxe, dovresti parlare con il tuo medico. Rock Steady Boxing raccomanda a ogni persona di far firmare al proprio medico un modulo di liberatoria prima di partecipare.

È stato suggerito che l’allenamento di boxe potrebbe essere utile nelle fasi iniziali e intermedie della malattia e meno appropriato nella fase finale.

Se hai una condizione cardiaca o un’altra condizione che potrebbe impedirti di svolgere esercizi ad alta intensità, la boxe potrebbe non essere adatta a te.

Quanto costa e la mia assicurazione lo coprirà?

La tua assicurazione può coprire alcune spese relative al PD, ma è improbabile che copra il costo delle lezioni di boxe.

Alcune palestre possono accettare alcune forme di assicurazione. Secondo il sito web di una palestra con sede a New York, ora accettano l’Independent Health come forma di assicurazione per coprire le sessioni con un copay di $ 10 per ogni sessione e fino a 8 sessioni al mese.

Il costo delle lezioni di boxe del Parkinson varia in base alla tua posizione geografica e alla palestra in cui vai. Le persone in genere riferiscono di pagare da $ 75 a $ 150. Ad esempio, Icor Rock Steady Boxing a Iowa City elenca il prezzo di $ 75 al mese dopo una quota di avvio di $ 75.

Opzioni gratuite oa basso costo

La Parkinson Foundation offre lezioni gratuite nelle aree del Maryland, Virginia e Washington DC.

Se hai bisogno di aiuto per coprire il costo delle spese PD, puoi compilare una domanda di sovvenzione dal Parkinson’s Wellness Fund.

Healthline

Dove puoi trovare un corso di boxe per il Parkinson vicino a te?

Puoi cercare nella directory Rock Steady Boxing per vedere se qualche palestra nella tua zona offre corsi. Alcune palestre non affiliate a Rock Steady Boxing offrono boxe per il Parkinson, quindi vale la pena contattare anche palestre e centri ricreativi locali.

La Parkinson Foundation offre attualmente lezioni di boxe e fitness online.

I guantoni da boxe possono essere forniti dalla palestra, oppure potrebbe essere necessario portarli da casa. È importante rimanere idratati durante l’allenamento, quindi assicurati di portare molta acqua.

Porta via

Si pensa che l’esercizio intenso rallenti la progressione della malattia di Parkinson stimolando i cambiamenti neurologici nel cervello. La boxe in particolare ha ricevuto molta attenzione per il suo potenziale rallentamento della progressione del PD.

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno i benefici della boxe, ma alcuni primi studi sembrano promettenti.

Insieme ai potenziali benefici fisiologici, l’adesione a un programma di boxe per il Parkinson ti consente di entrare in contatto con un gruppo di persone di supporto che si occupano anche di PD. Se non riesci a trovare corsi nella tua zona, puoi anche provare corsi online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here