Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Prevenzione della caduta dei capelli in menopausa

Prevenzione della caduta dei capelli in menopausa

0
4

La menopausa è un processo biologico naturale che tutte le donne sperimentano ad un certo punto della loro vita. Durante questo periodo, il corpo subisce numerosi cambiamenti fisici mentre si adatta ai livelli ormonali fluttuanti. Molte donne hanno sintomi spiacevoli durante la menopausa, comprese vampate di calore, sbalzi d’umore e insonnia. La caduta dei capelli è un altro evento comune.

La caduta dei capelli tende ad essere più sottile nelle donne rispetto agli uomini. La maggior parte delle donne sperimenta un diradamento generale dei capelli piuttosto che evidenti punti calvi. Il diradamento può verificarsi sulla parte anteriore, sui lati o sulla parte superiore della testa. I capelli possono anche cadere in grandi ciuffi durante la spazzolatura e la doccia.

La ricerca suggerisce che la caduta dei capelli durante la menopausa è il risultato di uno squilibrio ormonale. In particolare, è correlato a una ridotta produzione di estrogeni e progesterone. Questi ormoni aiutano i capelli a crescere più velocemente e a rimanere sulla testa per periodi di tempo più lunghi. Quando i livelli di estrogeni e progesterone diminuiscono, i capelli crescono più lentamente e diventano molto più sottili. Una diminuzione di questi ormoni innesca anche un aumento della produzione di androgeni o di un gruppo di ormoni maschili. Gli androgeni riducono i follicoli piliferi, con conseguente perdita di capelli sulla testa. In alcuni casi, tuttavia, questi ormoni possono far crescere più peli sul viso. Questo è il motivo per cui alcune donne in menopausa sviluppano una “peluria di pesca” sul viso e piccoli germogli di peli sul mento.

Per le donne in menopausa, la causa della caduta dei capelli è quasi sempre correlata ai cambiamenti ormonali. Tuttavia, ci sono molti altri fattori che possono contribuire alla caduta dei capelli durante la menopausa. Questi includono livelli estremamente elevati di stress, malattia o mancanza di determinati nutrienti. Gli esami del sangue diagnostici che possono aiutare a escludere altre cause di perdita di capelli includono esami della tiroide e / o un esame emocromocitometrico completo.

La caduta dei capelli può farti sentire a disagio riguardo al tuo aspetto fisico, ma la condizione non è permanente. Ci sono anche passaggi che puoi intraprendere per trattare la caduta dei capelli e migliorare la qualità dei tuoi capelli. Segui questi suggerimenti per mantenere le tue ciocche sane e forti durante la menopausa.

1. Ridurre lo stress

È importante tenere sotto controllo i livelli di stress per prevenire uno squilibrio ormonale. La ridotta produzione di estrogeni può influenzare la chimica del cervello e causare sbalzi d’umore, ansia e depressione. Tuttavia, fare yoga e altri metodi di rilassamento della respirazione sono particolarmente efficaci nel combattere i sintomi della menopausa. Fare esercizio regolarmente può anche aiutare a ridurre lo stress.

2. Muoviti

L’esercizio fisico è una componente chiave di uno stile di vita sano. Ti sentirai più forte e più felice una volta che avrai incorporato l’esercizio nella tua routine quotidiana. Aiuta anche a prevenire alcuni degli altri sintomi della menopausa, inclusi sbalzi d’umore, aumento di peso e insonnia. Tutti questi fattori sono importanti per mantenere l’equilibrio ormonale, che promuove una crescita sana dei capelli.

Scegli una forma di esercizio che funzioni per te. Potresti prendere in considerazione l’idea di fare una passeggiata con un amico, di iscriverti a una palestra o di andare a correre.

3. Mangia bene

Mangiare una dieta equilibrata e povera di grassi è la tua migliore difesa contro la caduta dei capelli. Assicurati di includere una quantità adeguata di cereali integrali, frutta e verdura in ogni pasto. È anche importante incorporare oli mono-saturi, come l’olio d’oliva e l’olio di sesamo, nella tua dieta. Anche bere tè verde e assumere vitamina B6 e integratori di acido folico può aiutare a ripristinare la crescita dei capelli. Anche gli acidi grassi essenziali svolgono un ruolo cruciale nel mantenimento della salute dei capelli. Questi acidi grassi possono essere trovati nei seguenti alimenti:

  • salmone
  • tonno
  • Olio di semi di lino
  • Noci
  • mandorle

4. Idratare, idratare, idratare

Il tuo corpo ha bisogno di essere idratato per funzionare correttamente. Fai il pieno di H2O tutto il giorno e passa su succhi, bibite e altre bevande aromatizzate che contengono più zucchero di quanto il tuo corpo abbia bisogno. La quantità di acqua necessaria varia da persona a persona e dipende da vari fattori, tra cui la salute generale e l’intensità dell’esercizio. Come regola generale, tuttavia, dovresti mirare ad avere otto bicchieri d’acqua da 8 once al giorno.

5. Mantenerlo naturale

Per evitare che si secchino e si rompano, è meglio stare lontano dagli strumenti termici, come asciugacapelli e ferri da stiro. Anche le extension e altri metodi di styling possono indebolire i capelli e causare la caduta precoce dei capelli. Se devi tingere i capelli, scegli un colore naturale. Le sostanze chimiche artificiali presenti nei coloranti e nelle permanenti possono compromettere la salute del cuoio capelluto e dei capelli. Quando ti lavi i capelli, usa sempre un balsamo nutriente per mantenere il cuoio capelluto sano e promuovere una crescita sana dei capelli.

Se nuoti, assicurati di indossare una cuffia, poiché il cloro può contribuire alla rottura dei capelli. Quando sei esposto al sole o al vento per lunghi periodi di tempo, è importante indossare un cappello per proteggere i capelli dall’asciugatura e dalla rottura.

6. Parla con il tuo medico dei tuoi farmaci

Alcuni farmaci hanno effetti collaterali che includono la caduta dei capelli. Parla con il tuo medico se stai vivendo una significativa perdita di capelli e pensi che i tuoi farmaci potrebbero essere la causa. Il medico potrebbe essere in grado di passare a un altro tipo di medicinale senza che siano stati segnalati effetti collaterali. Non interrompere l’assunzione dei farmaci fino a quando non hai parlato con il tuo medico, poiché potrebbe essere pericoloso per la tua salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here