Presbiopia

0
3

Cos’è la presbiopia?

La presbiopia è una condizione dell’occhio in cui l’occhio perde lentamente la capacità di concentrarsi rapidamente su oggetti vicini. È un disturbo che colpisce tutti durante il naturale processo di invecchiamento.

Quando la luce entra nei tuoi occhi, passa attraverso la cornea. Quindi, passa attraverso il tuo allievo. La tua iride è l’anello colorato nel tuo occhio che apre e chiude la tua pupilla per regolare la quantità di luce che lo attraversa.

Dopo essere passata attraverso la tua pupilla, la luce passa attraverso la tua lente. Nel suo stato più sano, la lente cambia forma in modo da poter piegare ulteriormente i raggi di luce e concentrarli sulla retina nella parte posteriore dell’occhio.

Il tuo obiettivo diventa meno flessibile con l’età. Quindi, non può cambiare forma facilmente. Di conseguenza, non è in grado di piegare correttamente la luce per focalizzarla sulla retina.

Sintomi della presbiopia

I sintomi più comuni della presbiopia si verificano intorno ai 40 anni per la maggior parte delle persone. I sintomi della presbiopia in genere comportano un graduale deterioramento della capacità di leggere o lavorare da vicino.

I sintomi comuni della presbiopia sono:

  • affaticamento degli occhi o mal di testa dopo aver letto o svolto un lavoro ravvicinato
  • avere difficoltà a leggere caratteri piccoli
  • avere stanchezza dal fare un lavoro ravvicinato
  • che necessitano di un’illuminazione più intensa durante la lettura o il lavoro da vicino
  • bisogno di tenere il materiale da leggere a distanza di un braccio per concentrarsi adeguatamente su di esso
  • problemi generali nel vedere e mettere a fuoco gli oggetti che ti sono vicini
  • strabismo

L’ipermetropia, o ipermetropia, è una condizione che presenta sintomi simili alla presbiopia. Tuttavia, sono due disturbi diversi. In entrambe le condizioni, gli oggetti distanti sono chiari, ma gli oggetti più vicini appaiono sfocati.

L’ipermetropia si verifica quando l’occhio è più corto del normale o la cornea è troppo piatta. Con queste malformazioni, i raggi luminosi si concentrano dietro la retina, come nella presbiopia.

Tuttavia, l’ipermetropia è un errore di rifrazione presente alla nascita. È possibile avere l’ipermetropia e quindi sviluppare la presbiopia con l’età.

Cause della presbiopia

Quando sei giovane, la lente dei tuoi occhi è flessibile e relativamente elastica. Può cambiare la sua lunghezza o forma con l’aiuto di un anello di piccoli muscoli che lo circondano.

I muscoli che circondano l’occhio possono facilmente rimodellare e regolare l’obiettivo per adattarsi a immagini vicine e lontane.

Con l’età, l’obiettivo perde flessibilità e inizia a irrigidirsi. Di conseguenza, l’obiettivo non è in grado di cambiare forma e si restringe per mettere a fuoco le immagini vicine.

Con questo indurimento della lente, l’occhio perde gradualmente la sua capacità di focalizzare la luce direttamente sulla retina.

Fattori di rischio per la presbiopia

Il fattore di rischio più significativo per la presbiopia è l’età. La maggior parte delle persone perde la capacità di concentrarsi su oggetti vicini entro i 40 anni. Colpisce tutti, ma alcune persone lo notano più di altri.

Alcune malattie o farmaci possono causare presbiopia nelle persone di età inferiore ai 40 anni. Quando i sintomi della presbiopia si verificano prima del solito, si parla di presbiopia prematura.

Se noti i sintomi della presbiopia in un’età precedente alla normale insorgenza, potrebbe essere un segno di una condizione medica di base.

Sei a maggior rischio di presbiopia prematura se hai:

  • anemia, che è una mancanza di sufficienti globuli normali

  • malattia cardiovascolare
  • diabete o difficoltà a metabolizzare lo zucchero nel sangue

  • ipermetropia, o ipermetropia, il che significa che hai una maggiore difficoltà a vedere gli oggetti nelle vicinanze rispetto agli oggetti che sono lontani
  • sclerosi multipla, che è una malattia cronica che colpisce la colonna vertebrale e il cervello

  • miastenia grave, che è una malattia neuromuscolare che colpisce i nervi e i muscoli

  • trauma o malattia agli occhi
  • insufficienza vascolare o scarso flusso sanguigno

Alcuni farmaci da prescrizione e da banco possono ridurre la capacità dell’occhio di concentrarsi su immagini ravvicinate. L’assunzione dei seguenti farmaci può aumentare il rischio di presbiopia prematura:

  • alcol
  • farmaci ansiolitici
  • antidepressivi
  • antistaminici
  • antipsicotici
  • antispastici
  • diuretici

Altri fattori che potrebbero metterti a maggior rischio di presbiopia prematura sono:

  • essere femmina
  • avere un intervento chirurgico intraoculare o un intervento chirurgico eseguito all’interno dell’occhio
  • mangiare una dieta malsana
  • avere la malattia da decompressione, o “le curve”, che deriva da una rapida decompressione e si verifica in genere nei subacquei che emergono troppo rapidamente

Diagnosi di presbiopia

Contatta il tuo medico o un oculista se hai uno qualsiasi dei sintomi della presbiopia. Anche se non stai riscontrando sintomi, dovresti sottoporti a una visita oculistica entro i 40 anni.

Secondo l’American Academy of Ophthalmology, gli adulti che non hanno sintomi o fattori di rischio associati a malattie degli occhi dovrebbero sottoporsi a un esame di base all’età di 40 anni.

Uno screening della vista può identificare i primi segni di malattia e cambiamenti della vista che possono iniziare, a volte senza alcun sintomo, intorno a questa età.

La presbiopia può essere diagnosticata nell’ambito di una visita oculistica completa. Un esame tipico includerà test per valutare i tuoi occhi per la presenza di malattie e disturbi della vista.

Le tue pupille saranno probabilmente dilatate con speciali colliri per consentire al tuo medico di esaminare l’interno dei tuoi occhi.

Trattamento della presbiopia

Non esiste una cura per la presbiopia. Tuttavia, ci sono diversi trattamenti disponibili per correggere la tua vista. A seconda delle tue condizioni e del tuo stile di vita, potresti essere in grado di scegliere tra lenti correttive, lenti a contatto o interventi chirurgici per correggere la tua vista.

Lenti senza ricetta

Se non avevi bisogno degli occhiali prima di contrarre la presbiopia, potresti essere in grado di usare occhiali da lettura senza prescrizione. Questi lettori sono generalmente disponibili nei negozi al dettaglio, come i negozi di droga. In genere funzionano meglio per leggere o chiudere il lavoro.

Quando si seleziona un paio di occhiali da lettura senza prescrizione, provare diversi gradi di ingrandimento. Scegli l’ingrandimento più basso che ti consenta di leggere comodamente un giornale.

Lenti da vista

Avrai bisogno di lenti graduate per la presbiopia se non riesci a trovare un ingrandimento appropriato dalle offerte senza ricetta medica.

Avrai anche bisogno di una prescrizione se hai già le lenti per correggere un altro problema agli occhi. Esistono diverse varianti di lenti da vista, come le seguenti:

  • Gli occhiali da lettura su prescrizione possono essere utilizzati se non si hanno problemi agli occhi diversi dalla presbiopia e si preferisce non acquistare gli occhiali dallo scaffale.
  • Le lenti bifocali hanno due diversi tipi di messa a fuoco, con una linea evidente tra di loro. La parte superiore è impostata per la distanza mentre la parte inferiore è impostata per la lettura o il lavoro ravvicinato.
  • Le lenti progressive sono simili alle lenti bifocali. Tuttavia, non hanno una linea visibile e offrono una transizione più graduale tra le parti lontane e vicine della prescrizione.
  • Le lenti trifocali hanno tre diversi punti di messa a fuoco. Le porzioni sono impostate per lavoro ravvicinato, medio raggio e visione da lontano e possono essere realizzate con o senza linee visibili.
  • Le lenti a contatto bifocali offrono la stessa opzione degli occhiali bifocali.
  • Le lenti a contatto monovision richiedono di indossare un set di lenti a contatto per la visione a distanza in un occhio e un set di lenti a contatto diverso per il lavoro ravvicinato nell’altro occhio.
  • Le lenti a contatto monovisione modificate richiedono di indossare una lente a contatto bifocale in un occhio e una lente a contatto per la distanza nell’altro occhio. Entrambi gli occhi vengono utilizzati per la distanza, ma solo un occhio viene utilizzato per la lettura e il cervello si regola secondo necessità per elaborare l’immagine.

I tuoi occhi continueranno a perdere gradualmente la capacità di concentrarsi sugli oggetti vicini con l’avanzare dell’età. Di conseguenza, la tua prescrizione dovrà essere rivista e modificata in base al consiglio del tuo oculista.

Chirurgia

Esistono diverse opzioni chirurgiche per trattare la presbiopia. Per esempio:

  • La cheratoplastica conduttiva (CK) prevede l’utilizzo di energia a radiofrequenza per modificare la curvatura della cornea. Sebbene sia efficace, la correzione potrebbe diminuire nel tempo per alcune persone.
  • La cheratomileusi in situ assistita da laser (LASIK) può essere utilizzata per creare la monovisione. Questa regolazione corregge un occhio per la visione da vicino e l’altro per la distanza.
  • Lo scambio di lenti rifrangenti comporta la rimozione della lente naturale. È sostituito con una lente sintetica, chiamata impianto di lente intraoculare, all’interno dell’occhio.

Complicazioni della presbiopia

Se la tua presbiopia non è diagnosticata o non viene corretta, è probabile che la vista si deteriora gradualmente. Col passare del tempo influenzerà sempre più il tuo stile di vita. Potresti riscontrare una significativa disabilità visiva se non viene apportata una correzione.

Svilupperai problemi mantenendo i tuoi soliti livelli di attività e produttività sul lavoro e nelle attività quotidiane. Quando compiti come leggere caratteri piccoli diventano difficili e non vengono trattati, sei a rischio di mal di testa e affaticamento degli occhi.

Poiché tutti sviluppano la presbiopia con l’avanzare dell’età, è possibile avere la presbiopia oltre a un altro tipo di problema agli occhi. La presbiopia può verificarsi in combinazione con:

  • astigmatismo, che è un’imperfezione nella curvatura della cornea che causa visione offuscata

  • ipermetropia o ipermetropia

  • miopia o miopia

È anche possibile avere un diverso tipo di problema agli occhi in ciascun occhio.

Outlook per la presbiopia

Nella maggior parte dei casi, la vista persa a causa della presbiopia può essere corretta con occhiali, lenti a contatto o interventi chirurgici.

Il graduale declino dell’elasticità necessaria per mettere a fuoco la lente su oggetti vicini continua fino all’età di 65 anni, che è il momento in cui la maggior parte dell’elasticità è scomparsa. Tuttavia, anche a quel punto, è possibile la correzione per vedere gli oggetti vicini.

Come prevenire la presbiopia

Non esiste una tecnica provata per prevenire la presbiopia. Il graduale declino della capacità di concentrarsi su oggetti vicini colpisce tutti. Puoi aiutare a proteggere la tua vista con questi passaggi:

  • Sottoponiti a regolari visite oculistiche.
  • Controlla le condizioni di salute croniche che potrebbero contribuire alla perdita della vista, come il diabete o l’ipertensione.
  • Indossare occhiali da sole.
  • Indossare occhiali protettivi quando si partecipa ad attività che potrebbero provocare lesioni agli occhi.
  • Segui una dieta sana con cibi contenenti antiossidanti, vitamina A e beta carotene.
  • Assicurati di usare la giusta forza di occhiali.
  • Usa una buona illuminazione durante la lettura.

Parla con il tuo medico o oculista di eventuali cambiamenti nella tua vista o salute degli occhi. Molte malattie e condizioni degli occhi possono trarre vantaggio da un intervento e un trattamento precoci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here