Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Posso usare il succo di prugna per curare la stitichezza?

Posso usare il succo di prugna per curare la stitichezza?

0
3

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Se sei stitico o hai solo problemi con i movimenti intestinali regolari, potrebbe essere il momento di cercare un metodo per facilitare la digestione.

Le prugne, ora ufficialmente chiamate “prugne secche”, e il succo di prugne sono ottime opzioni per alleviare la stitichezza e aiutarti a rimanere regolare. Ancora meglio, aiutano il tuo corpo a funzionare in vari modi e possono persino prevenire l’insorgenza di determinate condizioni.

Continua a leggere per conoscere i vantaggi dell’aggiunta di prugne alla tua dieta.

Le basi della stitichezza

La stitichezza è una condizione che colpisce il sistema gastrointestinale, rendendo difficile il movimento intestinale. I movimenti intestinali regolari di tutti variano, ma se non hai superato le feci in due o tre giorni, potresti essere stitico.

Cause di stitichezza

Ci sono una serie di ragioni per cui potresti essere stitico. Questi includono:

  • inattività
  • mangiare una dieta povera di fibre
  • in viaggio
  • consumo di una grande quantità di latticini
  • prendendo alcuni farmaci
  • avere condizioni mediche come gravidanza, sindrome dell’intestino irritabile o disturbi neurologici

Trattare la stitichezza

La stitichezza può essere trattata con una varietà di metodi. Può essere utile aggiungere esercizio al tuo stile di vita, bere più acqua e concederti molto tempo in bagno.

Stimolare il sistema gastrointestinale può richiedere un po ‘di pianificazione da parte tua. Potrebbe essere necessario aggiungere un lassativo alla tua dieta per alleviare la stitichezza. Anche i farmaci da banco e i rimedi naturali possono aiutare. Puoi anche prendere in considerazione emollienti delle feci, prodotti in fibra contenenti psillio e cibi ricchi di fibre quando ti senti stitico. Dai un’occhiata a questo elenco di 22 alimenti ricchi di fibre.

Acquista lassativi e ammorbidenti delle feci.

Anche le prugne sono un’ottima opzione.

Prugne e succo di prugne: un rimedio naturale per la stitichezza

Mangiare prugne o prugne secche, possono alleviare la stitichezza. Secondo uno studio pubblicato su Critical Reviews in Food Science and Nutrition, le prugne essiccate e i loro derivati, come il succo di prugna, possono prevenire la stitichezza e possono prevenire il cancro al colon. I nutrienti presenti nelle prugne possono anche aiutare a controllare l’obesità, il diabete e le malattie cardiovascolari.

La ricerca mostra anche che l’uso di prugne e succo di prugne può essere più efficace di altri metodi per alleviare la stitichezza. Uno studio in Farmacologia Alimentare e Terapia afferma che le prugne funzionano anche meglio dei farmaci contenenti psillio. Un altro studio afferma che le prugne dovrebbero essere utilizzate come terapia di prima linea per la stitichezza.

Un super frutto

Le prugne secche sono considerate molto buone per la tua salute generale. Il succo di prugna viene filtrato, quindi non ha l’elevato contenuto di fibre delle prugne secche. Tuttavia, entrambi sono lassativi a causa del loro alto contenuto di sorbitolo. Le prugne secche contengono anche:

  • ferro, che aiuta a prevenire l’anemia
  • potassio, che aiuta a mantenere la pressione sanguigna sana

  • zuccheri combinati con fibra solubile, che fornisce energia sostenuta
  • composti fenolici, che aiutano a prevenire le malattie croniche
  • boro, che può aiutare a prevenire l’osteoporosi

Porzioni consigliate

Il succo di prugna è un rimedio efficace per la stitichezza sia nei bambini che negli adulti. Quando si dà il succo di prugna a un bambino, la Mayo Clinic consiglia di provare da 2 a 4 once alla volta e di regolare la quantità secondo necessità. Per gli adulti, bere da 4 a 8 once di succo di prugna ogni mattina per stimolare il movimento intestinale.

Acquista il succo di prugne.

Ricorda solo che di più non è sempre meglio. L’aggiunta di più fibre non sempre aiuta a stimolare il movimento intestinale. La fibra extra può farti sentire peggio se sei disidratato. È importante limitarsi a una porzione o sei prugne secche al giorno.

Se soffri di stitichezza cronica o se mangiare prugne e bere succo di prugne non risolve i tuoi problemi, contatta il tuo medico per un consiglio professionale. Inoltre, assicurati di parlare con il tuo medico se inizi a sperimentare:

  • dolore rettale o addominale
  • sangue nelle feci
  • feci sottili
  • perdita di peso inspiegabile

Desideri maggiori informazioni sui benefici per la salute delle prugne? Clicca qui per altri 11 vantaggi delle prugne e del succo di prugne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here