Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Pericoli derivanti dalla miscelazione di Adderall e alcol

Pericoli derivanti dalla miscelazione di Adderall e alcol

0
6

introduzione

Adderall è un farmaco stimolante. È usato per gestire i sintomi del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) negli adulti e nei bambini. Man mano che più persone vengono diagnosticate con ADHD, a più persone viene prescritto questo farmaco.

Adderall è un farmaco Schedule 2. Ciò significa che è una sostanza controllata con un alto potenziale di abuso e dipendenza. Adderall ha dei rischi. Ulteriori informazioni sull’abuso di Adderall e sui rischi di mescolare il farmaco con l’alcol.

Posso prendere Adderall con l’alcol?

Adderall è uno stimolante e l’alcol è un depressivo. Ciò non significa che le due sostanze si annullino a vicenda. Invece, competono tra loro nel tuo corpo. Questo effetto può causare seri problemi.

Intossicazione da alcol

Adderall può attenuare i sintomi dell’ubriachezza. Quindi le persone che usano Adderall e alcol insieme spesso non sono consapevoli di quanto alcol hanno consumato. Questo può portare a un eccesso di alcol e conseguenze correlate come avvelenamento da alcol e comportamenti a rischio.

Problemi di cuore

Adderall e altri farmaci stimolanti comportano un certo rischio di problemi cardiaci. Questo rischio è maggiore se prendi una dose maggiore di quella prescritta. Il rischio è anche maggiore quando si assume il farmaco con l’alcol. Se usati insieme, Adderall e alcol possono:

  • aumentare la temperatura corporea
  • aumentare la frequenza cardiaca
  • aumentare la pressione sanguigna
  • causare una frequenza cardiaca irregolare

Problemi comportamentali

Bere troppo può ridurre le tue inibizioni. Può anche portare a comportamenti aggressivi. L’aggiunta di Adderall al mix può aumentare entrambi questi effetti.

Cosa fare

Non dovresti bere alcolici durante il trattamento con Adderall. Non solo la combinazione dei due può causare effetti pericolosi sul tuo corpo, ma può anche peggiorare il tuo ADHD.

Effetti dell’alcol sull’ADHD

Le persone con ADHD possono avere un problema nelle parti del cervello che si collegano all’autocontrollo, all’attenzione, al pensiero critico e all’impulsività. I sintomi dell’ADHD includono:

  • difficoltà a concentrarsi e rimanere sul compito
  • impulsività
  • irrequietezza
  • impazienza
  • facile distrazione
  • dimenticanza
  • disorganizzazione

L’ADHD è anche collegato a livelli più bassi di dopamina e norepinefrina nel cervello. Questi sono noti come neurotrasmettitori del benessere. Fanno parte del sistema di ricompensa del tuo corpo. Entrambe le sostanze chimiche entrano in azione quando si verifica qualcosa di positivo. Questo può includere innamorarsi, ottenere una promozione o vincere un premio.

Nel tentativo di gestire meglio i sintomi, le persone con ADHD possono rivolgersi all’alcol o ad altre sostanze. A breve termine, l’alcol può aumentare i livelli di dopamina, che possono sembrare alleviare i sintomi dell’ADHD.

Nel tempo, tuttavia, l’uso di alcol riduce effettivamente la dopamina. Questo può peggiorare il tuo ADHD. Le persone con ADHD non dovrebbero bere alcolici a causa di questo effetto.

Adderall come prescritto

I farmaci stimolanti come Adderall sono il trattamento di prima linea per le persone con ADHD. Adderall è uno dei farmaci per l’ADHD più comunemente prescritti. È una miscela di diversi sali di anfetamine.

Questo farmaco agisce aumentando i livelli dei neurotrasmettitori dopamina e norepinefrina nel cervello. Migliora la concentrazione e riduce l’impulsività e l’iperattività nelle persone con ADHD.

Alcune persone potrebbero chiedersi se l’uso di uno stimolante porta all’abuso di sostanze anche quando lo si utilizza con una prescrizione. In realtà, se hai l’ADHD, l’assunzione di un farmaco stimolante può effettivamente ridurre il rischio di abuso di droghe e alcol. Uno studio in pediatria ha esaminato gli effetti dei farmaci psicotropi per l’ADHD, come Adderall, sui rischi per i disturbi da uso di sostanze. Lo studio ha rilevato che le persone trattate con stimolanti per l’ADHD avevano una riduzione dell’85% del rischio di disturbi da uso di sostanze. Lo studio ha anche scoperto che l’ADHD non trattato è un fattore di rischio significativo per i disturbi da uso di sostanze.

L’assunzione di Adderall può essere efficace e sicura per il trattamento dell’ADHD. Tuttavia, è necessario utilizzare il farmaco come prescritto dal medico.

Adderall e abuso

Sebbene Adderall sia sicuro se usato nel modo giusto, il farmaco può essere abusato. Secondo uno studio in Substance Abuse Treatment, Prevention, and Policy, l’uso non medico dei farmaci per l’ADHD è in aumento. Lo studio ha dimostrato che oltre il 7% degli adulti di età compresa tra 18 e 49 anni ha abusato di farmaci per l’ADHD. Lo stesso studio ha rilevato che oltre la metà delle persone che hanno abusato di droghe ADHD ha anche bevuto alcol durante l’uso dei farmaci.

Il gruppo più numeroso che abusa di questi farmaci è quello degli studenti universitari a tempo pieno. Gli studenti possono usare i farmaci nel tentativo di ottenere risultati migliori a scuola e ridurre il loro bisogno di dormire. Secondo il National Survey on Drug Use and Health, quasi il 90% degli studenti che abusano di Adderall bevono alcolici.

Parla con il tuo dottore

Adderall ha un ruolo importante nell’aiutare le persone con ADHD a vivere una vita migliore e più produttiva. Ma è un farmaco potente e dovrebbe essere assunto solo come prescritto.

Adderall e alcol formano una combinazione pericolosa. Mescolare i due può portare a intossicazione da alcol, problemi cardiaci e problemi comportamentali. L’alcol può anche peggiorare il tuo ADHD. Molte persone che abusano di Adderall abusano anche di alcol. Anche se hai una prescrizione per Adderall, non dovresti bere alcolici durante il trattamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here