Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Perdita di peso e reflusso acido

Perdita di peso e reflusso acido

0
4

Perdita di peso e reflusso acido

Il sovrappeso è legato a molti problemi di salute. Questi includono depressione, affaticamento e un aumento del rischio di malattie croniche, come le malattie cardiache. Un altro problema di salute legato all’eccesso di peso è il reflusso acido o bruciore di stomaco. Comprendere il legame tra i chili in eccesso e il reflusso acido può aiutarti a prendere misure per mantenere il tuo peso. Questo può fornire sollievo per il tuo bruciore di stomaco.

Capire reflusso acido e GERD

Il reflusso acido è un disturbo comune. Almeno 15 milioni di persone negli Stati Uniti soffrono di sintomi di bruciore di stomaco ogni giorno. Casi regolari di bruciore di stomaco possono essere un sintomo di una condizione chiamata malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Questo è comunemente indicato come reflusso acido. Ma è una condizione più cronica che richiede cure mediche per ridurre il danno esofageo.

Contrariamente al nome, il bruciore di stomaco non ha nulla a che fare con il tuo cuore. Invece, il nome deriva dalle sensazioni di bruciore che si verificano intorno al torace e al tratto gastrointestinale superiore. Queste sensazioni di bruciore si verificano quando gli acidi dello stomaco ritornano nell’esofago. Questo disagio può durare fino a due ore alla volta.

Il bruciore di stomaco può capitare a chiunque una volta ogni tanto. GERD, tuttavia, provoca sintomi almeno due volte a settimana. Oltre alle classiche sensazioni di bruciore, GERD può anche causare:

  • un sapore amaro in bocca
  • tosse
  • eruttazione eccessiva
  • flatulenza
  • gola infiammata
  • difficoltà a deglutire
  • respiro sibilante

Che tu soffra di una forma occasionale o continuativa di reflusso acido, il peso può giocare un fattore.

Effetti del tuo peso sui sintomi

Il bruciore di stomaco occasionale può capitare a chiunque, ma il sovrappeso è una delle cause più comuni di GERD. In effetti, l’American Society for Gastrointestinal Endoscopy identifica l’obesità come la principale causa di frequenti bruciori di stomaco. L’eccesso di peso aumenta la pressione addominale, rendendo più probabile la fuoriuscita di acido gastrico o il riflusso.

Anche gli indumenti stretti possono aggravare i sintomi del bruciore di stomaco. Perdere peso può aiutare ad alleviare il reflusso acido e può rendere i tuoi vestiti più sciolti come un’altra forma di trattamento.

Aumento di peso e altri fattori di rischio

Essere in sovrappeso è il più grande fattore di rischio associato a GERD. Anche l’aumento di peso temporaneo, come durante la gravidanza, può causare bruciore di stomaco. In questi casi, i sintomi generalmente si risolvono quando si torna a un peso normale.

Il reflusso acido può anche aggravare e causare altre condizioni di salute, come:

  • asma
  • dolore al petto
  • tosse cronica
  • gola infiammata
  • tumori delle corde vocali

La tua dieta può anche svolgere un ruolo nel reflusso acido. È noto che i seguenti alimenti aggravano la GERD:

  • alcol
  • bevande gassate
  • cibi a base di agrumi (compresi i succhi di frutta)
  • caffè
  • cibi grassi
  • aglio
  • mentine (soprattutto menta piperita)
  • alimenti confezionati / trasformati
  • cibi piccanti
  • pomodori e prodotti affini

Ridurre gli alimenti trigger può giovare alla GERD in due modi: può aiutare ad alleviare i sintomi a breve termine e persino aiutarti a perdere peso a lungo termine.

Suggerimenti per la perdita di peso

La perdita di peso è uno dei modi migliori per sconfiggere la GERD. Il primo passo è ridurre l’apporto calorico giornaliero. Ridurre i cibi ricchi di grassi può aiutare a ridurre le calorie diminuendo anche il rischio di bruciore di stomaco. Lo stesso vale per gli alimenti confezionati e altri articoli non nutritivi, come lo zucchero.

L’esercizio fisico è un’altra tecnica per dimagrire particolarmente utile per le persone con bruciore di stomaco. Fare una passeggiata dopo un pasto aiuta a bruciare calorie e a digerire. In questo modo, è meno probabile che ti corichi dopo un pasto e rischi ulteriori perdite di acido gastrico.

Per l’obesità grave che non si risolve con la dieta e l’esercizio fisico, alcuni casi potrebbero richiedere un intervento chirurgico per la perdita di peso. A causa della natura della procedura, il bruciore di stomaco è un effetto collaterale comune. Puoi gestirlo più o meno allo stesso modo di altri rimedi legati allo stile di vita per il bruciore di stomaco:

  • mangiare pasti più piccoli
  • non mangiare meno di 2 ore prima di coricarsi
  • solleva la testata del tuo letto di 6-10 pollici con un cuneo di schiuma
  • mangia lentamente
  • evitare cibi trigger (come cibi piccanti e ricchi di grassi)

Linea di fondo

C’è un forte legame tra l’eccesso di peso e il reflusso acido. Perdere peso è uno dei migliori cambiamenti nello stile di vita che puoi apportare per ridurre il bruciore di stomaco, così come il rischio di altre complicazioni di salute. Se hai GERD, assicurati di attenersi al tuo piano di trattamento per evitare danni all’esofago. Parla con il tuo gastroenterologo se le tue condizioni non migliorano nonostante i tuoi migliori sforzi per perdere peso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here