Perché sto tossendo?

0
5

Cosa sapere sulla tua tosse

La tosse è un’azione riflessa comune che schiarisce la gola dal muco o da sostanze irritanti estranee. Mentre tutti tossiscono di tanto in tanto per schiarirsi la gola, una serie di condizioni può causare tosse più frequente.

Una tosse che dura meno di tre settimane è una tosse acuta. La maggior parte degli episodi di tosse si risolverà o almeno migliorerà significativamente entro due settimane.

Se la tua tosse dura tra le tre e le otto settimane, migliorando entro la fine di quel periodo, è considerata una tosse subacuta. Una tosse persistente che dura più di otto settimane è una tosse cronica.

Dovresti consultare un medico se tossisci sangue o hai una tosse che abbaia. Dovresti anche contattarli se la tua tosse non è migliorata in poche settimane, poiché ciò potrebbe indicare qualcosa di più serio.

Cosa causa la tosse?

La tosse può essere causata da diverse condizioni, sia temporanee che permanenti.

Schiarirsi la gola

La tosse è un modo standard per schiarirsi la gola. Quando le vie aeree si ostruiscono con muco o particelle estranee come fumo o polvere, la tosse è una reazione riflessa che tenta di eliminare le particelle e facilitare la respirazione.

Di solito, questo tipo di tosse è relativamente raro, ma la tosse aumenta con l’esposizione a sostanze irritanti come il fumo.

Virus e batteri

La causa più comune di tosse è un’infezione delle vie respiratorie, come un raffreddore o un’influenza.

Le infezioni delle vie respiratorie sono generalmente causate da un virus e possono durare da pochi giorni a una settimana. Le infezioni causate dall’influenza possono richiedere un po ‘più di tempo per risolversi e talvolta possono richiedere antibiotici.

Fumo

Il fumo è una causa comune di tosse. Una tosse causata dal fumo è quasi sempre una tosse cronica con un suono caratteristico. È spesso noto come la tosse di un fumatore.

Asma

Una causa comune di tosse nei bambini piccoli è l’asma. In genere, la tosse asmatica comporta il respiro sibilante, che lo rende facile da identificare.

Le esacerbazioni dell’asma devono essere trattate utilizzando un inalatore. È possibile che i bambini sviluppino l’asma quando invecchiano.

Medicinali

Alcuni farmaci causano la tosse, sebbene questo sia generalmente un effetto collaterale raro. Gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE), comunemente usati per trattare l’ipertensione e le malattie cardiache, possono causare tosse.

Due di quelli più comuni sono:

  • Zestril (lisinopril)
  • Vasotec (enalapril)

La tosse si ferma quando il farmaco viene interrotto.

Altre condizioni

Altre condizioni che possono causare tosse includono:

  • danni alle corde vocali
  • gocciolamento nasale
  • infezioni batteriche come polmonite, pertosse e groppa
  • condizioni gravi come embolia polmonare e insufficienza cardiaca

Un’altra condizione comune che può causare una tosse cronica è la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). In questa condizione, il contenuto dello stomaco rifluisce nell’esofago. Questo riflusso stimola un riflesso nella trachea, provocando la tosse della persona.

Quando tossire è un’emergenza?

La maggior parte della tosse si risolverà, o almeno migliorerà in modo significativo, entro due settimane. Se hai una tosse che non è migliorata in questo lasso di tempo, consulta un medico, poiché potrebbe essere un sintomo di un problema più serio.

Se si sviluppano ulteriori sintomi, contattare il medico il prima possibile. I sintomi a cui prestare attenzione includono:

  • febbre
  • dolore al petto
  • mal di testa
  • sonnolenza
  • confusione

Tossire sangue o avere difficoltà a respirare richiede cure mediche immediate.

Come viene trattata la tosse?

La tosse può essere trattata in vari modi, a seconda della causa. Per gli adulti sani, la maggior parte dei trattamenti coinvolgerà la cura di sé.

Trattamenti a domicilio

Una tosse che deriva da un virus non può essere trattata con antibiotici. Puoi, tuttavia, lenirlo nei seguenti modi:

  • Mantieniti idratato bevendo molta acqua.
  • Solleva la testa con cuscini extra quando dormi.
  • Usa le gocce per la tosse per lenire la gola.
  • Fai regolarmente i gargarismi con acqua salata tiepida per rimuovere il muco e lenire la gola.
  • Evita le sostanze irritanti, inclusi fumo e polvere.
  • Aggiungi miele o zenzero al tè caldo per alleviare la tosse e liberare le vie respiratorie.
  • Usa spray decongestionanti per sbloccare il naso e facilitare la respirazione.

Scopri altri rimedi contro la tosse qui.

Cure mediche

In genere, l’assistenza medica coinvolgerà il tuo medico che ti guarda in gola, ascolta la tua tosse e chiede di eventuali altri sintomi.

Se la tosse è probabilmente dovuta a batteri, il medico prescriverà antibiotici per via orale. Di solito è necessario assumere il farmaco per una settimana per curare completamente la tosse. Possono anche prescrivere sciroppi per la tosse espettoranti o sedativi della tosse che contengono codeina.

Se il medico non riesce a trovare una causa per la tua tosse, può ordinare ulteriori test. Ciò potrebbe includere:

  • una radiografia del torace per valutare se i tuoi polmoni sono liberi
  • esami del sangue e della pelle se sospettano una risposta allergica
  • analisi del catarro o del muco per i segni di batteri o tubercolosi

È molto raro che la tosse sia l’unico sintomo di problemi cardiaci, ma un medico può richiedere un ecocardiogramma per assicurarsi che il tuo cuore funzioni correttamente e non stia causando la tosse.

I casi difficili possono richiedere ulteriori test:

  • Scansione TC. Una scansione TC offre una visione più approfondita delle vie aeree e del torace. Può essere utile per determinare la causa di una tosse.
  • Monitoraggio del pH esofageo. Se la TAC non mostra la causa, il medico può indirizzarti a uno specialista gastrointestinale oa uno specialista polmonare (polmone). Uno dei test che questi specialisti possono utilizzare è il monitoraggio del pH esofageo, che cerca prove di GERD.

Nei casi in cui i trattamenti precedenti non sono possibili o è estremamente improbabile che abbiano successo, o si prevede che la tosse si risolva senza intervento, i medici possono prescrivere dei sedativi della tosse.

Qual è il risultato se non trattata?

Nella maggior parte dei casi, la tosse scomparirà naturalmente entro una o due settimane dopo la prima comparsa. La tosse in genere non causa danni o sintomi di lunga durata.

In alcuni casi, una tosse grave può causare complicazioni temporanee come:

  • stanchezza
  • vertigini
  • mal di testa
  • costole fratturate

Questi sono molto rari e normalmente cessano quando la tosse scompare.

È improbabile che una tosse che sia il sintomo di una condizione più grave vada via da sola. Se non trattata, la condizione potrebbe peggiorare e causare altri sintomi.

Quali misure preventive si possono prendere per evitare la tosse?

Sebbene la tosse rara sia necessaria per liberare le vie respiratorie, ci sono modi per prevenire altri colpi di tosse.

Smettere di fumare

Il fumo è un fattore comune alla tosse cronica. Può essere molto difficile curare la tosse di un fumatore.

Ci sono un’ampia varietà di metodi disponibili per aiutarti a smettere di fumare, dai gadget ai gruppi di consulenza e alle reti di supporto. Dopo aver smesso di fumare, avrai molte meno probabilità di prendere il raffreddore o di avere una tosse cronica.

Cambiamenti dietetici

Uno studio più vecchio del 2004 ha rilevato che le persone che mangiavano diete ricche di frutta, fibre e flavonoidi avevano meno probabilità di manifestare sintomi respiratori cronici come la tosse.

Se hai bisogno di aiuto per modificare la tua dieta, il tuo medico potrebbe consigliarti o indirizzarti a un dietologo.

Condizioni mediche

Se puoi, dovresti evitare chiunque abbia una malattia contagiosa, come la bronchite, per evitare di entrare in contatto con i germi.

Lavati spesso le mani e non condividere utensili, asciugamani o cuscini.

Se hai condizioni mediche esistenti che aumentano le tue possibilità di sviluppare una tosse, come GERD o asma, consulta il tuo medico sulle diverse strategie di gestione. Una volta gestita la condizione, potresti scoprire che la tua tosse scompare o diventa molto meno frequente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here