Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Perché sono sempre malato?

Perché sono sempre malato?

0
3

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Cosa ti fa star male?

Non c’è nessuno che non abbia preso un raffreddore o un virus pochi giorni prima di un grande evento. Per alcune persone, essere malati è uno stile di vita e i giorni per sentirsi bene sono pochi e lontani tra loro. Liberarsi di naso che cola, starnuti e mal di testa può sembrare un sogno, ma è possibile. Tuttavia, devi prima sapere cosa ti fa star male.

Tu sei quello che mangi

“Una mela al giorno tiene lontano il dottore” è un semplice detto che contiene una certa verità. Se non segui una dieta completa ed equilibrata, il tuo corpo non può funzionare al meglio. Una cattiva alimentazione aumenta anche il rischio di varie malattie.

Una buona alimentazione consiste nell’ottenere i nutrienti, le vitamine e i minerali di cui il tuo corpo ha bisogno. Diversi gruppi di età hanno esigenze e requisiti nutrizionali diversi, ma le stesse regole generali si applicano a persone di tutte le età:

  • Mangia una varietà di frutta e verdura ogni giorno.
  • Scegli le proteine ​​magre rispetto a quelle grasse.
  • Limita l’assunzione giornaliera di grassi, sodio e zuccheri.
  • Mangia cereali integrali quando possibile.

Vitamina D

Se ti ammali spesso, potresti trovare utile aumentare l’assunzione di vitamina D.Uno studio recente ha scoperto che gli integratori di vitamina D potrebbero ridurre le probabilità che una persona abbia un’infezione acuta delle vie respiratorie. La carenza di vitamina D è stata anche collegata a un sistema immunitario indebolito. Aumenta l’assunzione di vitamina D con cibi come pesce grasso, tuorli d’uovo e funghi. Stare fuori per 10-15 minuti ogni giorno è un altro modo per raccogliere i benefici di questa “vitamina del sole”. Secondo l’Ufficio degli integratori alimentari, la maggior parte degli adulti dovrebbe mirare ad almeno 15 microgrammi (mcg) ogni giorno. È sicuro per la maggior parte degli adulti consumare fino a 100 mcg ogni giorno.

Disidratazione

Ogni tessuto e organo del corpo dipende dall’acqua. Aiuta a trasportare sostanze nutritive e minerali alle cellule e mantiene umidi la bocca, il naso e la gola – importante per evitare le malattie. Anche se il corpo è composto per il 60% da acqua, perdi liquidi attraverso la minzione, i movimenti intestinali, la sudorazione e persino la respirazione. La disidratazione si verifica quando non si sostituiscono adeguatamente i liquidi persi.

La disidratazione da lieve a moderata a volte è difficile da identificare, ma può farti star male. I sintomi di disidratazione da lieve a moderata possono essere scambiati per dolori e dolori generali, affaticamento, mal di testa e costipazione. La disidratazione acuta e cronica può essere pericolosa, persino mortale. I sintomi includono:

  • sete estrema
  • occhi infossati
  • mal di testa
  • bassa pressione sanguigna o ipotensione

  • battito cardiaco accelerato
  • confusione o letargia

Il trattamento è semplice: sorseggiate acqua tutto il giorno, soprattutto in condizioni calde o umide. Mangiare cibi con un alto contenuto di acqua, come frutta e verdura, ti mantiene idratato per tutto il giorno. Finché urini regolarmente e non hai sete, probabilmente stai bevendo abbastanza per rimanere idratato. Un altro indicatore dell’adeguata idratazione è che il colore delle urine dovrebbe essere giallo pallido (o quasi trasparente).

Privazione del sonno

Le persone che non dormono abbastanza ogni notte hanno maggiori probabilità di ammalarsi.

Il tuo sistema immunitario rilascia citochine mentre dormi. Le citochine sono messaggeri di proteine ​​che combattono l’infiammazione e le malattie. Il tuo corpo ha bisogno di più di queste proteine ​​quando sei malato o stressato. Il tuo corpo non può produrre abbastanza proteine ​​protettive se sei privato del sonno. Ciò riduce la capacità naturale del tuo corpo di combattere infezioni e virus.

La privazione del sonno a lungo termine aumenta anche il rischio di:

  • obesità
  • cardiopatia
  • problemi cardiovascolari
  • diabete

La maggior parte degli adulti ha bisogno di 7-8 ore di sonno ogni giorno. Secondo la Mayo Clinic, adolescenti e bambini hanno bisogno di 10 ore di sonno al giorno.

Mani sporche

Le tue mani entrano in contatto con molti germi durante il giorno. Quando non ti lavi le mani regolarmente e poi ti tocchi il viso, le labbra o il cibo, puoi diffondere malattie. Puoi persino reinfettarti.

Il semplice lavaggio delle mani con acqua corrente e sapone antibatterico per 20 secondi (canticchia due volte la canzone “Happy Birthday”) ti aiuta a rimanere in salute ed evitare i batteri che causano malattie. Quando non sono disponibili acqua e sapone puliti, utilizzare a base di alcol disinfettanti per le mani che contengono almeno il 60% di alcol.

Disinfetta i controsoffitti, le maniglie delle porte e i dispositivi elettronici come il telefono, il tablet o il computer con salviette quando sei malato. Per prevenire la diffusione della malattia, il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) consiglia di lavarsi le mani in queste situazioni:

  • prima e dopo la preparazione del cibo
  • prima di mangiare
  • prima e dopo aver assistito una persona malata
  • prima e dopo il trattamento di una ferita
  • dopo aver usato il bagno
  • dopo aver cambiato i pannolini o aver assistito un bambino con il vasino
  • dopo aver tossito, starnutito o soffiato il naso
  • dopo aver toccato animali domestici o aver maneggiato rifiuti o cibo per animali domestici
  • dopo aver maneggiato la spazzatura

Cattiva salute orale

I tuoi denti sono una finestra sulla tua salute e la tua bocca è un rifugio sicuro per batteri buoni e cattivi. Quando non sei malato, le difese naturali del tuo corpo aiutano a mantenere la tua salute orale. Anche lo spazzolamento quotidiano e il filo interdentale tengono sotto controllo i batteri pericolosi. Ma quando i batteri nocivi crescono senza controllo, possono farti ammalare e causare infiammazioni e problemi in altre parti del tuo corpo.

I problemi di salute orale cronici a lungo termine possono avere conseguenze maggiori. Una cattiva salute orale è legata a diverse condizioni, tra cui:

  • cardiopatia
  • ictus
  • nascita prematura
  • basso peso alla nascita
  • endocardite, un’infezione nel rivestimento interno del cuore

Per promuovere denti e gengive sani, lavati i denti e passa il filo interdentale almeno due volte al giorno, soprattutto dopo i pasti. Pianifica anche controlli regolari con il tuo dentista. Ottieni ulteriori suggerimenti per prevenire i problemi di salute orale.

Disturbi del sistema immunitario

I disturbi del sistema immunitario si verificano quando il sistema immunitario di una persona non combatte gli antigeni. Antigenisono sostanze nocive, tra cui:

  • batteri
  • tossine
  • cellule cancerogene
  • virus
  • fungo
  • allergeni, come il polline

  • sangue o tessuti estranei

In un corpo sano, un antigene invasore viene incontrato dagli anticorpi. Gli anticorpi sono proteine ​​che distruggono le sostanze nocive. Tuttavia, alcune persone hanno un sistema immunitario che non funziona come dovrebbero. Questi sistemi immunitari non possono produrre anticorpi efficaci per prevenire le malattie.

Puoi ereditare un disturbo del sistema immunitario o può derivare dalla malnutrizione. Anche il tuo sistema immunitario tende a indebolirsi con l’avanzare dell’età.

Parla con il tuo medico se sospetti che tu o un membro della famiglia abbia un disturbo del sistema immunitario.

Genetica

Un numero basso di globuli bianchi (WBC) può anche farti ammalare più spesso. Questa condizione è nota come leucopenia e può essere genetica o causata da un’altra malattia. Un numero di globuli bianchi basso aumenta il rischio di infezione.

D’altra parte, un numero elevato di globuli bianchi può proteggerti dalle malattie. Simile a una conta leucocitaria bassa, anche una conta leucocitaria elevata può essere il risultato della genetica. Per questo motivo, alcune persone potrebbero semplicemente essere più naturalmente attrezzate per combattere il raffreddore o l’influenza.

Sintomi allergici senza allergie?

Puoi provare sintomi di allergie stagionali, come prurito agli occhi, naso acquoso e testa chiusa senza avere effettivamente allergie. Questa condizione è chiamata rinite non allergica.

Secondo la rivista Allergy, Asthma & Immunology Research, colpisce quasi 20 milioni di americani.

I sintomi della rinite non allergica sono simili a quelli di una reazione allergica. Ma invece di essere causata dall’ambrosia, dall’erba, dal polline degli alberi o da un altro allergene tipico, la rinite non allergica è causata da odori forti, determinati alimenti, stress, cambiamenti del tempo o persino aria secca.

Irritazione e gonfiore del rivestimento delle vie nasali causano rinite non allergica. I vasi sanguigni nel naso si espandono e il sangue scorre nel rivestimento nasale. Ciò causa un’espansione anormale e un’infiammazione nel naso, che innesca i sintomi rivelatori dell’allergia. Alla maggior parte delle persone viene diagnosticata una rinite non allergica dopo essersi sottoposte a test allergologici.

Il trattamento per la condizione dipende da:

  • la gravità dei tuoi sintomi
  • i tuoi trigger
  • se soffre di altre condizioni che possono complicare il trattamento

La maggior parte delle persone può utilizzare uno spray nasale a base di steroidi per lavare il naso dalle sostanze irritanti e ridurre l’infiammazione. Anche i decongestionanti da banco e da prescrizione sono efficaci. Puoi trovare una varietà di spray nasali decongestionanti su Amazon.com. Gli effetti collaterali dell’uso a lungo termine includono ipertensione, perdita di appetito e ansia.

Troppo stress

Lo stress è una parte normale della vita e può anche essere salutare a piccoli incrementi. Ma lo stress cronico può mettere a dura prova il tuo corpo, farti star male e abbassare la risposta immunitaria naturale del tuo corpo. Ciò può ritardare la guarigione, aumentare la frequenza e la gravità delle infezioni e aggravare i problemi di salute esistenti.

Pratica tecniche di riduzione dello stress, come:

  • prendersi una pausa dal computer
  • evitando il cellulare per diverse ore dopo essere tornato a casa
  • ascoltare musica rilassante dopo una stressante riunione di lavoro
  • fare esercizio per ridurre lo stress e migliorare il tuo umore

Puoi trovare relax attraverso la musica, l’arte o la meditazione. Qualunque cosa sia, trova qualcosa che riduca lo stress e ti aiuti a rilassarti. Cerca un aiuto professionale se non riesci a controllare lo stress da solo.

Germi e bambini

I bambini hanno il maggior contatto sociale, il che li espone ad alto rischio di trasportare e trasmettere germi. Giocare con gli altri studenti, giocare su attrezzature sporche del parco giochi e raccogliere oggetti da terra sono solo alcuni casi in cui i germi possono essere diffusi.

Insegna a tuo figlio buone abitudini igieniche, come lavarsi spesso le mani, e lavalo ogni giorno. Questo aiuta a fermare la diffusione di virus e germi nella tua famiglia. Lavati spesso le mani, pulisci le superfici comuni quando qualcuno si ammala e tieni tuo figlio a casa se è malato.

prospettiva

Se ti accorgi di ammalarti continuamente, osserva attentamente le tue abitudini e l’ambiente; la causa potrebbe essere proprio di fronte a te. Una volta che sai cosa ti sta facendo ammalare, puoi prendere provvedimenti per migliorare la tua salute, sia parlando con il tuo medico che apportando alcuni cambiamenti allo stile di vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here