Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Perché non devi essere una persona mattiniera per essere produttivo?

Perché non devi essere una persona mattiniera per essere produttivo?

0
3

Buone notizie: non devi alzarti alle prime luci dell’alba per avere successo

Come qualcuno il cui cervello sembra svegliarsi solo verso le 13:00, sono sempre stato invidioso dei “mattinieri”.

È convinzione comune che le persone di maggior successo dormano meno e si svegliano prima del resto di noi.

Ho sempre pensato che la routine del sonno ideale fosse il classico “andare a letto presto, alzarsi presto, rende un uomo sano, ricco e saggio”. Ma svegliarsi presto sembra solo lasciarmi assonnato piuttosto che ben riposato e produttivo.

Invece, lavoro al meglio il pomeriggio e la sera, soprattutto dopo il normale orario di lavoro.

Con questo in mente, ho dovuto scoprire: è vero che svegliarsi prima è davvero meglio per noi?

Il pendolo della produttività

Sebbene il mondo del lavoro moderno sia organizzato intorno a un orario dalle 9 alle 17, alcuni di noi hanno schemi di sonno naturali che non si sincronizzano con la routine tipica.

Ognuno ha un ritmo circadiano che controlla i nostri cicli di sonno e veglia, ma persone diverse hanno ritmi diversi. Il tuo ritmo circadiano può essere influenzato da fattori ambientali come leggero e calore.

Esistono anche diversi tipi di ritmi circadiani chiamati cronotipi. Questi dettano quando ti addormenti e ti svegli naturalmente, così come quando ti senti più attento e produttivo.

Esistono diversi modi per classificare i cronotipi, ma la divisione più semplice è costituita da tipi mattinieri, tipi serali e valori anomali che non rientrano in nessuno dei due gruppi.

I primi due gruppi sono a volte indicati come “principianti” e “gufi notturni”, ma il terzo gruppo non ha un soprannome comune.

UN studia sui cronotipi hanno scoperto che alcuni marcatori genetici ci rendono predisposti a sentirci più vigili la sera o la mattina, il che significa che le persone sono geneticamente codificate per essere più produttive in diversi momenti della giornata.

In termini di produttività, un tipo mattutino è più vigile mentalmente prima di mezzogiorno, mentre un tipo serale è più vigile nel tardo pomeriggio e alla sera.

Dopo aver appreso questo, sono stato immediatamente in grado di classificarmi come un tipo serale. Questo spiega perché non importa quanto presto ho impostato la mia sveglia, non mi sembra mai di fare nulla al mattino. Per compensare, sto alzato fino a tardi per portare a termine il mio lavoro, non riesco a dormire a sufficienza o dormo con la sveglia.

Il risultato non è avere una routine del sonno coerente.

Routine, routine, routine

Avere una buona routine del sonno è essenziale per una buona salute, poiché le routine del sonno irregolari possono portare ad un aumento del rischio di obesità, ipertensione e malattie cardiache.

Invece di allontanarmi dal mio cronotipo naturale e dal ritmo circadiano, il che significa che finisco per essere esausto, ora dormo e lavoro in un momento che mi si addice.

Sfortunatamente, non tutti siamo in grado di alternare le nostre giornate in modo da poter dormire e lavorare quando vogliamo. Invece, ho capito come usare il mio cronotipo a mio vantaggio.

Al mattino, quando non sono più vigile, svolgo compiti amministrativi o lavori fisici. Dopo pranzo, quando il mio cervello e il mio corpo raggiungono la massima produttività, svolgo il mio lavoro mentalmente più faticoso.

Inizio a lavorare più tardi la mattina e lavoro la sera per recuperare quando posso, anche se questo potrebbe non essere possibile per tutti.

Ciò significa che sto svolgendo i miei compiti più difficili quando il mio cervello lavora al suo apice, ma sono ancora in grado di lavorare all’interno della solita routine di lavoro dalle 9 alle 5.

Non devi essere una persona mattiniera per essere produttivo, ma a sonno costante la routine è una parte importante dell’essere sani. Ciò significa che è essenziale trovarne uno che funzioni con il tuo cronotipo e il tuo stile di vita.

Massimizza la produttività per il tuo programma di sonno unico

Ci sono passaggi che puoi adottare per familiarizzare con le tue abitudini e il programma del sonno in modo da poter aumentare la produttività e ottenere il miglior riposo notturno possibile.

Sperimentare

Prova a dormire e svegliarti in momenti diversi per vedere quale combinazione ti fa sentire più riposato.

Ti piace il sorgere del sole e ti senti motivato a lanciarti subito nei tuoi progetti? O ami rannicchiarti in quel piumino fino a tarda mattinata e preferisci conservare il tuo succo per il pomeriggio?

Puoi saperlo con certezza solo se provi ogni opzione.

Tieni traccia dei tuoi livelli di energia

Quando sperimenti diversi schemi di sonno, tieni traccia di come ti senti. Prova ogni nuovo schema per un’intera settimana e tieni un diario sul comodino per tenere sotto controllo il tuo tempo per dormire, il tempo per svegliarti e i livelli di energia durante il giorno.

Se svegliarsi presto ti fa sentire intontito tutto il giorno, potrebbe non essere la scelta ottimale.

O forse ti piace svegliarti presto, ma hai bisogno di una pausa quando arriva il pomeriggio. Se la tua energia sta precipitando dopo pranzo, prendi nota.

Se hai problemi a dormire la notte, forse stai dormendo troppo tardi. Se c’è una correlazione, annotala. Tutte queste informazioni torneranno utili in seguito.

Cronotipo te stesso

Per capire il tuo cronotipo, devi raccogliere le tue prove. Dopo aver monitorato la tua energia e i tuoi schemi di sonno nel passaggio precedente, sei pronto per utilizzare tali informazioni per determinare il tuo cronotipo.

Fai fatica ad andare avanti la mattina? Potresti essere un tipo da sera, come me. Trovi di fare molte cose al mattino ma vuoi rilassarti nel pomeriggio? Probabilmente sei un tipo mattiniero.

Tenere traccia della tua produttività e dei tuoi livelli di energia ti aiuterà a capire una routine che funziona meglio per te. Tuttavia, il tuo cronotipo può cambiare nel tempo, con gli anziani che hanno maggiori probabilità di essere mattinieri.

Sii coerente

Sebbene comprendere il tuo cronotipo sia utile, la chiave per la produttività è assicurarsi di avere una routine di sonno sana.

Quando vado a dormire e mi sveglio costantemente allo stesso tempo, mi sento più riposato e riposato, anche se in realtà non mi alzo presto. Sebbene i cronotipi siano utili per migliorare la produttività, mi sento molto meglio nel complesso quando sono coerente con la mia routine del sonno.

Puoi stabilire una routine del sonno coerente semplicemente impostando la sveglia alla stessa ora ogni giorno, anche nei fine settimana. Se fai fatica a svegliarti, prova questi suggerimenti per iniziare. Evitare i pisolini può anche aiutare il tuo corpo ad ambientarsi nella routine.

Evita i disturbi del sonno

La caffeina può anche disturbare il sonno. Se puoi, evita di berlo diverse ore prima di andare a letto.

Sorprendentemente, è ancora più probabile che alcol e nicotina portino a un sonno notturno agitato. Cerca di evitare di consumare 3-4 ore prima di andare a dormire.

Sii fedele a te

Una volta che conosci più intimamente i tuoi schemi di sonno e i livelli di produttività, segui ciò che funziona. È inutile cercare di forzarti in uno stampo che non funziona per te.

Naturalmente, potresti dover scendere a compromessi a causa del tuo programma di lavoro o della vita familiare. Va bene anche questo! Ci sono ancora piccoli modi in cui puoi onorare i bisogni del tuo corpo, anche se non riesci a trovare il modello di sonno perfetto a causa delle tue responsabilità.

Se sei in ritardo nel pomeriggio al lavoro, puoi sgattaiolare in bagno per 10 minuti di riposo con gli occhi chiusi? Se il lavoro inizia presto e hai difficoltà a iniziare, puoi concentrarti su compiti meno complessi e lasciare le cose importanti per dopo?

Non importa la situazione, puoi trovare piccoli modi per adattarti alle tue esigenze. Potrebbe non essere perfetto, ma piccoli guadagni possono eguagliare grandi vittorie di energia.

La linea di fondo

Il mondo del lavoro può essere progettato per le persone con un cronotipo mattutino, ma ciò non significa che tutti dobbiamo cercare di adattarci al programma dalle 9 alle 5.

Anche se aiuta ad apprendere i nostri cronotipi e ad organizzare il nostro lavoro attorno ad essi per massimizzare la produttività, la cosa più importante è avere una routine di sonno coerente e sana.

Non devi alzarti alle prime luci dell’alba per avere successo e essere produttivo, ma dormire a sufficienza con un programma regolare fa una grande differenza.


Bethany Fulton è una scrittrice ed editrice freelance con sede a Manchester, nel Regno Unito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here