Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Perché mi fa male la spalla?

Perché mi fa male la spalla?

0
3

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Panoramica

La spalla ha una gamma di movimento ampia e versatile. Quando qualcosa va storto con la spalla, ostacola la tua capacità di muoverti liberamente e può causare molto dolore e disagio.

La spalla è un’articolazione a sfera che ha tre ossa principali: l’omero (osso del braccio lungo), la clavicola (clavicola) e la scapola (nota anche come scapola).

Queste ossa sono ammortizzate da uno strato di cartilagine. Ci sono due articolazioni principali. L’articolazione acromioclavicolare si trova tra la parte più alta della scapola e la clavicola.

L’articolazione gleno-omerale è costituita dalla parte superiore, a forma di palla, dell’osso dell’omero e dal bordo esterno della scapola. Questa articolazione è anche nota come articolazione della spalla.

L’articolazione della spalla è l’articolazione più mobile del corpo. Muove la spalla avanti e indietro. Consente inoltre al braccio di muoversi con un movimento circolare e di alzarsi e allontanarsi dal corpo.

Le spalle ottengono il loro raggio di movimento dalla cuffia dei rotatori.

La cuffia dei rotatori è composta da quattro tendini. I tendini sono i tessuti che collegano i muscoli alle ossa. Può essere doloroso o difficile sollevare il braccio sopra la testa se i tendini o le ossa intorno alla cuffia dei rotatori sono danneggiati o gonfi.

Puoi ferirti alla spalla eseguendo lavori manuali, facendo sport o anche con movimenti ripetitivi. Alcune malattie possono provocare dolore che arriva alla spalla. Questi includono malattie del rachide cervicale (collo), così come malattie del fegato, del cuore o della cistifellea.

È più probabile che tu abbia problemi alla spalla man mano che invecchi, soprattutto dopo i 60 anni. Questo perché i tessuti molli che circondano la spalla tendono a degenerare con l’età.

In molti casi, puoi curare il dolore alla spalla a casa. Tuttavia, potrebbero essere necessari anche terapia fisica, farmaci o interventi chirurgici.

Ecco cosa devi sapere sul dolore alla spalla, comprese cause, diagnosi, trattamento e prevenzione.

Cosa causa dolore alla spalla?

Diversi fattori e condizioni possono contribuire al dolore alla spalla. La causa più diffusa è la tendinite della cuffia dei rotatori.

Questa è una condizione caratterizzata da tendini gonfi. Un’altra causa comune di dolore alla spalla è la sindrome da conflitto in cui la cuffia dei rotatori rimane intrappolata tra l’acromio (parte della scapola che copre la palla) e la testa dell’omero (la parte della palla dell’omero).

A volte il dolore alla spalla è il risultato di una lesione in un’altra parte del corpo, di solito il collo o il bicipite. Questo è noto come dolore riferito. Il dolore riferito generalmente non peggiora quando muovi la spalla.

Altre cause di dolore alla spalla includono:

  • artrite
  • cartilagine strappata
  • cuffia dei rotatori strappata
  • borse o tendini gonfi
  • speroni ossei (proiezioni ossee che si sviluppano lungo i bordi delle ossa)
  • nervo schiacciato nel collo o nella spalla

  • spalla rotta o osso del braccio
  • spalla congelata
  • spalla lussata
  • lesioni dovute a un uso eccessivo o ripetitivo
  • lesioni del midollo spinale
  • infarto

Come viene diagnosticata la causa del dolore alla spalla?

Il tuo medico vorrà scoprire la causa del tuo dolore alla spalla. Chiederanno la tua storia medica e faranno un esame fisico.

Sentiranno tenerezza e gonfiore e valuteranno anche la tua mobilità e stabilità articolare. I test di imaging, come una radiografia o una risonanza magnetica, possono produrre immagini dettagliate della spalla per aiutare con la diagnosi.

Il medico può anche porre domande per determinare la causa. Le domande possono includere:

  • Il dolore è a una spalla o entrambi?
  • Questo dolore è iniziato all’improvviso? Se è così, cosa stavi facendo?
  • Il dolore si sposta in altre aree del tuo corpo?
  • Puoi individuare l’area del dolore?
  • Fa male quando non ti muovi?
  • Fa più male quando ti muovi in ​​un certo modo?
  • È un dolore acuto o un dolore sordo?
  • L’area del dolore è stata rossa, calda o gonfia?
  • Il dolore ti tiene sveglio la notte?
  • Cosa lo rende peggiore e cosa lo rende migliore?
  • Hai dovuto limitare le tue attività a causa del dolore alla spalla?

Quando dovrei cercare assistenza medica?

Dovresti contattare il tuo medico se avverti febbre, incapacità di muovere la spalla, lividi persistenti, calore e tenerezza intorno all’articolazione o dolore che persiste oltre alcune settimane di trattamento domiciliare.

Se il dolore alla spalla è improvviso e non è correlato a un infortunio, chiama immediatamente il 118. Potrebbe essere un segno di infarto. Altri segni di un attacco di cuore includono:

  • problema respiratorio
  • oppressione toracica
  • vertigini
  • sudorazione eccessiva
  • dolore al collo o alla mascella

Inoltre, chiama i servizi di emergenza sanitaria o vai immediatamente al pronto soccorso se ti sei ferito alla spalla e stai sanguinando, gonfio o puoi vedere il tessuto esposto.

Quali sono le opzioni di trattamento per il dolore alla spalla?

Il trattamento dipenderà dalla causa e dalla gravità del dolore alla spalla. Alcune opzioni di trattamento includono la terapia fisica o occupazionale, a imbracatura o immobilizzatore della spalla o intervento chirurgico.

Il medico può anche prescrivere farmaci come farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) o corticosteroidi. I corticosteroidi sono potenti farmaci antinfiammatori che possono essere assunti per via orale o il medico può iniettare nella tua spalla.

Se hai subito un intervento chirurgico alla spalla, segui attentamente le istruzioni post-trattamento.

Alcuni dolori minori alla spalla possono essere trattati a casa. Glassa la spalla per 15-20 minuti tre o quattro volte al giorno per diversi giorni può aiutare a ridurre il dolore. Usa una borsa del ghiaccio o avvolgi il ghiaccio in un asciugamano perché mettere il ghiaccio direttamente sulla pelle può causare congelamento e ustioni.

Può essere utile riposare la spalla per diversi giorni prima di tornare alla normale attività ed evitare qualsiasi movimento che potrebbe causare dolore. Limita il lavoro o le attività generali.

Altri trattamenti domiciliari includono l’utilizzo farmaci antinfiammatori non steroidei da banco per aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione e comprimere l’area con un benda elastica per ridurre il gonfiore.

Come posso prevenire il dolore alla spalla?

Semplici esercizi per le spalle possono aiutare ad allungare e rafforzare i muscoli e i tendini della cuffia dei rotatori. Un fisioterapista o un terapista occupazionale può mostrarti come eseguirli correttamente.

Se hai avuto precedenti problemi alla spalla, usa il ghiaccio per 15 minuti dopo l’allenamento per prevenire lesioni future.

Dopo aver avuto una borsite o una tendinite, eseguire semplici esercizi di mobilità ogni giorno può impedirti di congelare la spalla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here