Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Perché le mie orecchie suonano?

Perché le mie orecchie suonano?

0
4

Panoramica

L’acufene è il termine medico per un ronzio o un ronzio nelle orecchie. La maggior parte delle persone si riferisce all’acufene come “ronzio nelle orecchie”. Tuttavia, potresti sentire qualcosa di più del semplice squillo. Se hai l’acufene, potresti anche sentire:

  • ruggente
  • ronzio
  • fischiettando
  • sibilando

Sebbene tu senta i suoni nelle orecchie, non è presente alcuna sorgente sonora esterna. Ciò significa che non c’è niente vicino alla tua testa che emetta i suoni che senti. Per questo motivo, i suoni dell’acufene sono talvolta noti come suoni fantasma.

L’acufene può essere frustrante. A volte, i suoni che senti possono interferire con l’ascolto di suoni reali intorno a te. L’acufene può verificarsi con depressione, ansia e stress.

Potrebbero verificarsi acufeni in una o entrambe le orecchie. Persone di tutte le età possono sviluppare l’acufene, ma è più comune negli anziani.

L’acufene può essere oggettivo o soggettivo. Acufene oggettivo significa che sia tu che le altre persone potete sentire certi rumori nelle orecchie. Ciò è comunemente dovuto a vasi sanguigni anormali dentro e intorno alle orecchie. Quando il tuo cuore batte, tu e gli altri potete sentire un suono pulsante distinto.

L’acufene oggettivo è raro. L’acufene soggettivo è molto più comune. Solo tu puoi sentire il ruggito, il ronzio e altri suoni dell’acufene soggettivo.

Quali sono le cause dell’acufene?

Il danno all’orecchio medio o interno è una causa comune di acufene.

L’orecchio medio raccoglie le onde sonore e la loro conduzione spinge l’orecchio interno a trasmettere impulsi elettrici al cervello.

Solo dopo che il tuo cervello accetta questi segnali e li traduce in suoni, puoi sentirli. A volte, il tuo orecchio interno subisce danni, alterando il modo in cui il tuo cervello elabora il suono.

Anche i danni ai timpani o alle minuscole ossa dell’orecchio medio possono interferire con la corretta conduzione del suono. Anche i tumori dell’orecchio o del nervo uditivo possono causare ronzio nelle orecchie.

L’esposizione a suoni molto forti su base regolare può causare acufene in alcune persone.

Coloro che usano martelli pneumatici, motoseghe o altre attrezzature pesanti hanno maggiori probabilità di avere l’acufene. L’ascolto di musica ad alto volume attraverso le cuffie o durante un concerto può anche produrre sintomi temporanei di acufene.

L’uso di farmaci può anche causare acufeni e danni all’udito, chiamati ototossicità, in alcune persone. I farmaci che possono causare l’acufene includono:

  • dosi molto elevate di aspirina, come più di 12 dosi al giorno per un periodo prolungato
  • farmaci diuretici dell’ansa, come il bumetanide
  • farmaci antimalarici, come la clorochina
  • alcuni antibiotici, come l’eritromicina e la gentamicina
  • alcuni farmaci antitumorali, come la vincristina

Altre condizioni mediche che possono creare ronzio nelle orecchie includono:

  • perdita dell’udito legata all’età
  • spasmi muscolari nell’orecchio medio
  • La malattia di Meniere, una condizione dell’orecchio interno che colpisce l’udito e l’equilibrio

  • ipertensione
  • colesterolo alto
  • lesioni alla testa e al collo
  • disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, che causa anche dolore cronico alla mascella e alla testa

  • una sovrabbondanza di cerume, che altera il modo in cui ascolti

Come viene diagnosticato l’acufene?

Il medico esaminerà le tue orecchie e condurrà un test dell’udito per diagnosticare l’acufene. Un audiologo trasmetterà i suoni attraverso un set di cuffie a un orecchio alla volta. Risponderai visibilmente alzando la mano o facendo un gesto simile quando senti ogni suono.

Il tuo medico potrebbe essere in grado di diagnosticare la causa del tuo acufene confrontando ciò che puoi sentire con ciò che le persone della tua età e sesso dovrebbero essere in grado di sentire.

Il medico può anche utilizzare test di imaging, come scansioni TC o MRI, per vedere se si hanno deformità o danni alle orecchie. Le radiografie standard a pellicola normale non mostrano sempre tumori, disturbi dei vasi sanguigni o altre anomalie che possono influire sull’udito.

Quali sono le opzioni di trattamento per l’acufene?

Il medico tratterà eventuali condizioni mediche sottostanti che causano l’acufene.

Il medico affronterà eventuali anomalie dei vasi sanguigni e rimuoverà il cerume in eccesso. Se i farmaci contribuiscono al tuo acufene, il medico può cambiare le tue prescrizioni per ripristinare il normale udito.

Terapia farmacologica

La terapia farmacologica può anche aiutare a ridurre i suoni che senti nelle orecchie. Gli antidepressivi triciclici e i farmaci anti-ansia, tra cui Xanax, amitriptilina e nortriptilina, possono ridurre i suoni dell’orecchio in alcuni casi. Tuttavia, non tutti rispondono alla terapia farmacologica e gli effetti collaterali possono essere fastidiosi.

Gli effetti collaterali dei farmaci usati per trattare l’acufene possono includere:

  • nausea
  • fatica
  • stipsi
  • vista annebbiata

In rari casi, questi farmaci possono anche causare problemi cardiaci.

Trattamento domiciliare

Le macchine per la soppressione del rumore possono aiutare a smorzare il ronzio, il ronzio o il ruggito fornendo rumori rilassanti per mascherare i suoni delle orecchie. Potresti anche provare un dispositivo di mascheramento simile a un apparecchio acustico e da inserire nell’orecchio.

Cambiamenti nello stile di vita

Puoi anche prendere provvedimenti per gestire il tuo acufene riducendo lo stress. Lo stress non causa l’acufene ma può peggiorarlo.

Impegnati in un hobby o parla con un amico fidato o un familiare per ridurre lo stress nella tua vita. Dovresti anche evitare l’esposizione a rumori forti per ridurre la gravità del tuo acufene.

Apparecchi acustici

Gli apparecchi acustici possono essere utili per alcune persone con acufene. L’amplificazione del suono può aiutare coloro che hanno difficoltà a sentire i rumori normali a causa del loro acufene.

Impianti cocleari

Anche gli impianti cocleari per ripristinare l’udito perso possono essere efficaci.

Un impianto cocleare è un dispositivo che consente al cervello di bypassare la parte danneggiata dell’orecchio per aiutarti a sentire in modo più efficace. Un microfono impiantato appena sopra l’orecchio funziona con un set di elettrodi inserito nell’orecchio interno.

L’impianto invia al tuo nervo uditivo i segnali necessari per elaborare il suono. Gli impianti cocleari utilizzano la stimolazione elettrica per aiutare il cervello a interpretare correttamente i suoni.

Come posso prevenire l’acufene?

Proteggi le tue orecchie dai rumori forti per aiutare a prevenire l’acufene. Tieni d’occhio i livelli di volume della tua televisione, radio e lettore musicale personale. Indossare protezioni acustiche in presenza di rumori più forti di 85 decibel, che è il livello associato al rumore medio del traffico intenso.

Inoltre, copriti le orecchie se sei circondato da musica ad alto volume o rumori di costruzione e non è disponibile un’adeguata protezione per le orecchie, come i tappi per le orecchie.

Dovresti anche evitare i farmaci che possono causare la ricomparsa dei sintomi del tuo acufene e programmare regolari test dell’udito con il tuo medico per rilevare prontamente eventuali problemi con la struttura dell’orecchio interno e medio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here