Perché invecchiamo?

0
4

perché invecchiamo, giovane donna che guarda un cellulare
Getty Images / AleksandarNakic

L’invecchiamento si riferisce ai cambiamenti fisiologici che sperimentiamo durante la nostra vita. È anche una parte inevitabile della vita.

Dopotutto, le nostre cellule non sono fatte per durare per sempre. Le strutture e le funzioni nelle nostre cellule diminuiscono nel tempo.

Ma perché succede questo? Da decenni gli scienziati studiano l’argomento. attualmente ci sono più di 300 teorie sul motivo per cui invecchiamo e gli esperti imparano di più ogni giorno.

Esploriamo perché gli esseri umani invecchiano e come puoi rallentarne gli effetti.

Tipi di invecchiamento

L’invecchiamento può essere classificato in due tipi:

Invecchiamento cellulare

L’invecchiamento cellulare è dovuto a fattori intrinseci. È correlato all’invecchiamento biologico delle cellule.

Le cellule sono gli elementi costitutivi di base del corpo. Le tue cellule sono programmate per dividersi, moltiplicarsi e svolgere le funzioni biologiche di base.

Ma più le cellule si dividono, più invecchiano. A loro volta, le cellule alla fine perdono la capacità di funzionare correttamente.

Anche il danno cellulare aumenta con l’invecchiamento delle cellule. Ciò rende la cellula meno sana, provocando il fallimento dei processi biologici. Anche il danno cellulare si accumula nel tempo.

Danni e invecchiamento ambientale

L’invecchiamento causato dai danni e dall’ambiente è correlato a fattori estrinseci. Si riferisce a come l’ambiente circostante e lo stile di vita influenzano il modo in cui invecchiamo.

Ciò include fattori come:

  • inquinamento dell’aria
  • fumo di tabacco
  • consumo di alcool
  • malnutrizione
  • esposizione alle radiazioni ultraviolette (UV)

Nel tempo, questi fattori possono danneggiare le nostre cellule e contribuire all’invecchiamento.

Tutti sperimentano entrambi i tipi di invecchiamento. Tuttavia, ogni forma di invecchiamento varia da persona a persona, il che spiega perché invecchiamo in modi diversi.

Teorie sull’invecchiamento

È generalmente accettato che l’invecchiamento sia causato da più processi, piuttosto che da una ragione. È anche probabile che questi processi interagiscano e si sovrappongano tra loro.

Ecco alcune delle teorie più importanti:

Teorie programmate dell’invecchiamento

Le teorie sull’invecchiamento programmato affermano che siamo programmati, o progettati, per invecchiare. Sostiene che le cellule hanno una durata di vita predeterminata che è naturalmente codificata nel corpo.

Le teorie programmate sono anche chiamate teorie sull’invecchiamento attivo o adattivo. Queste teorie includono:

  • Teoria genica. Questa teoria suggerisce che geni specifici si “accendono” e “si spengono” nel tempo, causando l’invecchiamento.
  • Teoria endocrina. Secondo questa teoria, l’invecchiamento è causato dai cambiamenti negli ormoni, prodotti dal sistema endocrino.
  • Teoria immunologica. Chiamata anche teoria autoimmune, questa è l’idea che la risposta immunitaria è progettata per diminuire. Il risultato è malattia e invecchiamento.

Le teorie programmate hanno molti sostenitori. Tuttavia, suggeriscono che le abitudini legate alla longevità, come smettere di fumare e fare esercizio, sono inutili. Questo è probabilmente impreciso, poiché la ricerca ha continuamente dimostrato che queste abitudini influenzano l’aspettativa di vita.

Teorie dell’errore sull’invecchiamento

Le teorie dell’errore, o teorie del danno, sono l’opposto delle teorie programmate. Ipotizzano che l’invecchiamento sia causato da cambiamenti cellulari casuali e non pianificati.

Le teorie dell’errore sull’invecchiamento includono:

  • Teoria dell’usura. Questa è l’idea che le cellule si rompano e si danneggino nel tempo. Ma i critici sostengono che non tiene conto della capacità del corpo di riparare.
  • Teoria dell’instabilità genomica. Secondo questa teoria, l’invecchiamento avviene perché il corpo perde la sua capacità di riparare i danni al DNA.
  • Teoria del legame incrociato. Questa teoria afferma che l’invecchiamento è dovuto all’accumulo di proteine ​​reticolate, che danneggiano le cellule e rallentano le funzioni biologiche.
  • Teoria del tasso di vita. I sostenitori di questa teoria affermano che il tasso di metabolismo di un organismo determina la sua durata di vita. Tuttavia, la teoria manca di prove scientifiche solide e coerenti.
  • Teoria dei radicali liberi. Questa teoria suggerisce che l’invecchiamento è dovuto all’accumulo di stress ossidativo, causato dai radicali liberi. Ma alcuni dicono che questa teoria non riesce a spiegare altri tipi di danni cellulari osservati nell’invecchiamento.
  • Teoria mitocondriale. Come variazione della teoria dei radicali liberi, questa teoria postula che il danno mitocondriale rilascia radicali liberi e provoca l’invecchiamento. La teoria manca di prove scientifiche concrete.

Teoria genetica dell’invecchiamento

La teoria genetica propone che l’invecchiamento dipenda principalmente dalla genetica. In altre parole, la nostra aspettativa di vita è regolata dai geni che abbiamo ricevuto dai nostri genitori.

Poiché i geni hanno tratti predeterminati, si pensa che questa teoria si sovrapponga alle teorie programmate sull’invecchiamento.

Le teorie genetiche includono:

  • Teoria dei telomeri. I telomeri proteggono le estremità dei tuoi cromosomi mentre si moltiplicano. Nel tempo, i telomeri si accorciano, il che è associato a malattie e invecchiamento.
  • Teoria della senescenza programmata. La senescenza cellulare si verifica quando le cellule smettono di dividersi e crescere, ma non muoiono. Questa teoria suggerisce che ciò causa l’invecchiamento.
  • Teoria delle cellule staminali. Le cellule staminali possono trasformarsi in altre cellule, il che aiuta a riparare i tessuti e gli organi. Ma la funzione delle cellule staminali diminuisce nel tempo, contribuendo potenzialmente all’invecchiamento.
  • Teoria del gene della longevità. Questa è l’idea che alcuni geni prolunghino la durata della vita. Sono necessarie ulteriori ricerche.

Il limite delle teorie genetiche è che ignorano l’importanza dei fattori esterni. In effetti, si stima che solo il 25% della durata della vita sia influenzato dalla genetica. Ciò suggerisce che i fattori ambientali e di stile di vita giocano un ruolo importante.

Teoria evolutiva dell’invecchiamento

La selezione naturale si riferisce ai tratti adattativi di un organismo. Questi tratti possono aiutare l’organismo ad adattarsi al suo ambiente, quindi è più probabile che sopravviva.

Secondo le teorie evolutive, l’invecchiamento si basa sulla selezione naturale. Si ipotizza che un organismo inizi a invecchiare dopo che ha raggiunto il suo picco di riproduzione e ha trasmesso tratti adattivi.

Le teorie evolutive includono:

  • Accumulo di mutazioni. Questa teoria presume che le mutazioni casuali si accumulino più tardi nella vita.
  • Pleiotropia antagonista. Secondo questa teoria, i geni che promuovono la fertilità all’inizio della vita hanno effetti negativi in ​​seguito.
  • Teoria del soma usa e getta. La teoria afferma che quando più risorse metaboliche sono dirette alla riproduzione, meno sono destinate alla riparazione del DNA. Il risultato è il danno cellulare e l’invecchiamento.

Queste teorie sono ancora oggetto di ricerca e richiedono ulteriori prove.

Teoria biochimica dell’invecchiamento

Un’altra teoria è che le reazioni biochimiche causano l’invecchiamento. Queste reazioni si verificano in modo naturale e continuo per tutta la vita.

Questa teoria è radicata in vari concetti, tra cui:

  • Prodotti finali di glicazione avanzata (AGE). Gli AGE si sviluppano quando i grassi o le proteine ​​sono esposti allo zucchero. Livelli elevati possono portare a stress ossidativo, che accelera l’invecchiamento.
  • Risposta allo shock termico. Le proteine ​​da shock termico proteggono le cellule dallo stress, ma la loro risposta diminuisce con l’avanzare dell’età.
  • Accumulo di danni. Le normali reazioni chimiche danneggiano il DNA, le proteine ​​e i metaboliti nel tempo.

Perché le aspettative di vita aumentano?

Negli ultimi decenni, l’aspettativa di vita in tutto il mondo è aumentata. Ciò è dovuto a molti fattori, tra cui:

  • una migliore alimentazione
  • igiene migliorata
  • accesso all’assistenza sanitaria
  • miglioramenti nella medicina moderna

Questi fattori possono proteggere le nostre cellule e ridurre il danno cellulare, aumentando così l’aspettativa di vita.

Perché le donne vivono più a lungo degli uomini?

Nella maggior parte del mondo, le donne vivono più a lungo degli uomini. Ciò è dovuto a diversi fattori biologici, sociali e ambientali.

Le donne, in media, hanno più estrogeni degli uomini. L’estrogeno è l’ormone sessuale femminile. È stato scoperto che ha effetti antinfiammatori e di potenziamento immunitario, che possono proteggere le donne da alcune malattie.

Al contrario, il testosterone, l’ormone sessuale maschile, può sopprimere il sistema immunitario. Gli uomini in genere hanno più di questo ormone.

Esistono anche differenze comportamentali tra uomini e donne. In generale, rispetto agli uomini, le donne:

  • mangiare più sano
  • guidare in modo più sicuro
  • consumare meno alcol, tabacco o droghe
  • hanno maggiori probabilità di accedere ai servizi sanitari

Possiamo rallentare gli effetti dell’invecchiamento?

Sebbene l’invecchiamento sia inevitabile, è possibile rallentarne alcuni effetti. Puoi farlo seguendo abitudini di vita sane.

Ecco come rallentare l’invecchiamento:

  • Segui una dieta nutriente. Concentrati su frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre. Limita gli alimenti trasformati.
  • Rimani attivo. L’esercizio riduce gli effetti fisici e mentali dell’invecchiamento. Punta a 30 minuti al giorno, 5 giorni a settimana.
  • Evita il tabacco. Il tabacco accelera l’invecchiamento. Smettere di fumare è spesso difficile, ma un medico può aiutarti a creare un piano di cessazione che funzioni per te.
  • Bevi alcol con moderazione. L’alcol aumenta il rischio di malattie croniche.
  • Partecipa a controlli regolari. I controlli di routine sono il modo migliore per prevenire o curare la malattia in anticipo.
  • Conosci la tua storia familiare. Discuti la storia clinica della tua famiglia con il tuo medico per avere uno screening appropriato o ottenere un trattamento precoce per potenziali malattie croniche.
  • Coinvolgi il tuo cervello. Proteggi la tua funzione cognitiva facendo esercizi per il cervello.
  • Indossa la protezione solare. La protezione solare protegge la pelle dai raggi UV, che possono portare a un invecchiamento precoce.

Porta via

L’invecchiamento è probabilmente causato da una combinazione di ragioni. Alcune teorie suggeriscono che le cellule hanno una durata di vita predeterminata, mentre altre sostengono che sia causata da errori e danni. Altre teorie ipotizzano che l’invecchiamento sia dovuto a reazioni genetiche, evolutive o biochimiche.

Invecchiare è normale, ma seguire uno stile di vita sano può aiutarti a vivere più a lungo. Abitudini come mangiare bene, fare esercizio fisico regolarmente e indossare la protezione solare possono ridurre il rischio di malattie e migliorare la qualità della vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here