Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Opzioni terapeutiche per la disfunzione dell’articolazione sacroiliaca

Opzioni terapeutiche per la disfunzione dell’articolazione sacroiliaca

0
3

Cos’è la sacroileite?

La disfunzione dell’articolazione sacroiliaca, nota anche come sacroileite, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale inferiore. È una causa comune di dolore lombare. L’infiammazione di un’articolazione sacroiliaca causa la condizione.

Ci sono due articolazioni sacroiliache, una su ciascun lato della colonna vertebrale. Le articolazioni collegano l’osso nella parte inferiore delle vertebre con la parte superiore del bacino. La sacroileite può interessare una o entrambe le articolazioni.

Il dolore della condizione può verificarsi nella parte bassa della schiena e nei glutei. A volte la sacroileite può inviare dolore a una o entrambe le gambe.

Sono disponibili diverse opzioni terapeutiche per trattare questa condizione e alleviare questo dolore.

Farmaco

Il trattamento della sacroileite con i farmaci può aiutare ad alleviare i sintomi. Il trattamento può anche migliorare la qualità della vita. La giusta terapia farmacologica dipenderà dalla causa e dalla gravità della tua condizione.

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene (Advil), possono aiutare ad alleviare il dolore. Ma a volte gli antidolorifici da banco (OTC) non sono efficaci. Se i farmaci da banco non funzionano per te, chiedi al tuo medico di farmaci da prescrizione a dosi più elevate. I miorilassanti possono trattare gli spasmi muscolari causati dalla sacroileite.

Un tipo di sacroileite è associato a un tipo di artrite reumatoide (RA) chiamata spondilite anchilosante (AS). Parte del trattamento con AS spesso include inibitori del TNF. Questi sono farmaci che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e alleviare i sintomi. Esempi di inibitori del TNF includono:

  • infliximab (Remicade)

  • adalimumab (Humira)

  • etanercept (Enbrel)

Fisioterapia

La terapia fisica (PT) può aiutare a mantenere la flessibilità e la forza nell’articolazione sacroiliaca. Il PT è spesso usato insieme ai farmaci. Gli esercizi PT aiutano a migliorare la gamma di movimento e costruire la stabilità. Un corretto allungamento è anche una parte fondamentale del PT per trattare la sacroileite.

La tua routine PT può includere esercizi di stretching e rafforzamento per i muscoli della parte bassa della schiena. Questi esercizi possono anche aiutare i muscoli che sostengono i fianchi e il bacino. Altri esercizi possono aiutare a migliorare il movimento dell’articolazione. Anche i trattamenti termici e del ghiaccio fanno parte di PT.

Un’altra parte importante del PT è imparare una corretta postura. Una buona postura può alleviare lo sforzo inutile sull’articolazione sacroiliaca. Imparerai anche i modi giusti per piegarti, sollevare e fare altre azioni.

Se la sacroileite sta compromettendo la tua capacità di camminare, i fisioterapisti possono fornire addestramento all’andatura o aiutarti a imparare a usare deambulatori o altri dispositivi di assistenza.

Terapia manuale

Oltre agli esercizi di rafforzamento e di movimento, il trattamento per la disfunzione dell’articolazione sacroiliaca può includere la terapia manuale. La terapia manuale mira a un’area specifica con tecniche pratiche per alleviare i sintomi e migliorare la mobilità. La terapia manuale può includere una varietà di trattamenti, come la massoterapia e la mobilizzazione articolare.

Un altro esempio di terapia manuale è l’elettroterapia. L’energia elettrica stimola i tessuti molli nelle articolazioni colpite da mobilità limitata.

Ottenere aiuto

Prima di poter iniziare la terapia, il medico deve diagnosticare il mal di schiena. I sintomi della disfunzione dell’articolazione sacroiliaca possono essere come quelli associati a un’ernia del disco o alla sciatica, un problema nervoso che colpisce la parte bassa della schiena. Quindi ottenere una diagnosi di sacroileite può essere difficile.

Una radiografia o una risonanza magnetica dell’articolazione interessata può aiutare il medico a diagnosticare la tua condizione. Un altro modo per diagnosticare la disfunzione dell’articolazione sacroiliaca è iniettare un farmaco paralizzante nelle articolazioni per vedere se aiuta ad alleviare il disagio. Se le iniezioni sono efficaci, è probabile che il problema sia la disfunzione dell’articolazione sacroiliaca.

Una volta ottenuta una diagnosi definitiva, puoi iniziare a esplorare le opzioni di trattamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here