OnePlus hackerato! L’azienda sospende i pagamenti con carta di credito

0
5
OnePlus è stato violato!  Poiché gli utenti segnalano frodi con carta di credito
OnePlus è stato violato! Poiché gli utenti segnalano frodi con carta di credito

Di recente dicevamo qualcosa di veramente serio: OnePlus aveva subito un hack a causa della scarsa gestione della sicurezza sul proprio sito web. Pertanto, il noto produttore cinese di smartphone OnePlus ha sospeso i pagamenti con carta di credito dopo che i clienti hanno segnalato acquisti fraudolenti.

OnePlus hackerato! L’azienda sospende i pagamenti con carta di credito

Ieri dicevamo una cosa davvero seria: OnePlus aveva subito un hack a causa della scarsa gestione della sicurezza sul proprio sito web. Ciò ha fatto sì che i dati bancari degli utenti che avevano pagato da novembre sul sito Web fossero nelle mani degli hacker e centinaia di utenti ricevessero addebiti indebiti sulla loro carta. Ora l’azienda ha fatto il primo passo della prudenza.

OnePlus rimuove l’opzione di pagamento con carta dopo aver pubblicato il problema

Come dicevamo al telegiornale, non abbiamo capito come OnePlus, che affermava di indagare sul furto di dati dalle carte dei propri clienti, continuasse a consentirne il pagamento su un sito che risultava non sicuro. Infine, l’azienda ha eliminato l’opzione di pagare con una carta del negozio 48 ore dopo aver riconosciuto di aver subito una violazione della sicurezza e che stavano indagando su di essa.

L’azienda ha aggiornato il post del suo forum dove stanno segnalando l’intera faccenda, affermando di aver temporaneamente disabilitato il pagamento con carta per precauzione, essendo al momento disponibile solo PayPal.

L’azienda sta indagando con i suoi fornitori di servizi di pagamento alternativi per utilizzarlo temporaneamente e in sicurezza, controllando che il sistema di pagamento sia a prova di hacking (criptovalute come Ripple?).

I pagamenti che sono stati interessati dall’hacking sono quelli che sono stati effettuati con carta di credito, mentre se sono stati effettuati tramite PayPal non ci sono problemi di sicurezza. Dal momento che l’azienda non ha ancora segnalato se il problema fosse suo o del fornitore terzo responsabile della gestione dei pagamenti.

I dati non sono stati elaborati in modo sicuro sul sito Web di OnePlus

Come abbiamo raccolto ieri, Fidus ha affermato che c’è stato un momento in cui i dati non sono stati utilizzati in modo sicuro: tra l’inserimento delle coordinate bancarie dell’utente nella web box e queste sono state inviate al web che ha elaborato il pagamento.

In quel momento i dati sono passati attraverso il sito web di OnePlus in modo non sicuro, quindi potrebbero essere intercettati. Inoltre, la società di sicurezza ha evidenziato che OnePlus non opera secondo lo standard di pagamento sicuro PCI.

Pertanto, vi consigliamo di non acquistare nulla per il momento sul sito di OnePlus fino a quando il problema non sarà risolto. Vedremo come ciò influirà sull’azienda poiché il suo sito Web è l’unico mezzo attualmente esistente per acquistare il suo telefono praticamente in tutto il mondo, inclusa anche l’India. Nel caso in cui tu abbia effettuato un acquisto sul web, o abbia ricevuto addebiti indebiti, ti consigliamo di contattare la tua banca per bloccare la carta, annullare i pagamenti e utilizzare la tua assicurazione della carta nel caso fosse necessario.

Allora, cosa ne pensi di questo? Condividi semplicemente tutte le tue opinioni e pensieri nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here