Nokia con la prima fotocamera professionale per realtà virtuale al mondo Ozo

0
10

InShortViral: Ancora una volta Nokia non vuole davvero fare un passo indietro nella prima settimana di dicembre, Nokia ha presentato la prima fotocamera professionale al mondo per realtà virtuale Ozo.

[dropcap]T[/dropcap]l Nokia ha lasciato il mondo degli smartphone, ma non ha affatto smesso di sviluppare prodotti innovativi. A luglio ha presentato l’Ozo, una sfera a forma di macchina fotografica con diversi obiettivi e sensori in grado di scattare a 360 gradi. La società Nokia ha annunciato un piano per vendere come una grande fotocamera e il prezzo non è niente di invitante: US $ 60.000.

Nokia con la prima fotocamera professionale al mondo per realtà virtuale Ozo.

Ma perché costa così tanto? Uno dei motivi è legato alla realtà virtuale. Scopri di cosa è capace il dispositivo.

Nokia con la prima fotocamera professionale al mondo per realtà virtuale Ozo.
Nokia con la prima fotocamera professionale al mondo per realtà virtuale Ozo.

La prima cosa da considerare è che Ozo non è per un utente normale. È destinata all’industria cinematografica. Con il lancio di diversi dispositivi di realtà virtuale come Samsung Gear VR, Sony PlayStation e Oculus VR di Facebook, si prevede un aumento della domanda di contenuti che utilizzano la tecnologia.

Leggi anche: 10 smartphone più costosi con una tecnologia impressionante

Secondo un rapporto di Piper Jaffray Consulting, entro il 2020 il mercato della realtà virtuale dovrebbe raggiungere i 30 miliardi di dollari.

L’Ozo ha le dimensioni di un melone e pesa circa 4 kg ed è abbastanza portatile da poter essere posizionato, ad esempio, un drone per riprese aeree. Un altro vantaggio è la capacità di trasmettere immagini dal vivo.

Nokia con la prima fotocamera professionale al mondo per realtà virtuale Ozo.
Nokia con la prima fotocamera professionale al mondo per realtà virtuale Ozo.

Leggi anche: Come convertire il tuo dispositivo Android in uno scanner portatile

Complessivamente la fotocamera ha otto sensori di immagine sincronizzati e la capacità di scattare in 4K a 30 fotogrammi al secondo. Anche l’audio è uno dei differenziali. Otto microfoni di cattura surround posizionati per dare l’effetto reale del suono a 360 gradi.

Per avere un’idea di quante informazioni vengono catturate attraverso gli otto sensori, l’SSD interno da 500GB può memorizzare solo 45 minuti di registrazione.

Il modello dispone anche di Wi-Fi, uscita HDMI e permette di essere controllato da remoto tramite un’applicazione disponibile per Mac.

Leggi anche: Come acquisire immagini 3D in Android

L’azienda tecnologica, che un tempo era il più grande produttore di celle al mondo, ora si concentra sulla produzione di apparecchiature per reti di telecomunicazioni.
Tuttavia, Nokia non ha abbandonato una volta il segmento dei dispositivi mobili, indipendentemente dal fatto che abbia intenzione di tornare al business della telefonia per progettare e concedere in licenza i telefoni il prossimo anno.

Leggi anche: Come navigare in modo anonimo su smartphone e PC

Tra le applicazioni ci sono nei film. In un futuro molto prossimo invece degli occhiali 3D, potremo usare gli occhiali per la realtà virtuale. Immagina di avere la prospettiva a 360 gradi di una scena? Sembra futuristico, ma l’Ozo è lì per dimostrare che non siamo così lontani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here