Neuropsicologo

0
3

Cos’è un neuropsicologo?

Un neuropsicologo è uno psicologo specializzato nella comprensione della relazione tra il cervello fisico e il comportamento. Il cervello è complesso. I disturbi del cervello e del sistema nervoso possono alterare il comportamento e la funzione cognitiva.

Secondo l’Università di Rochester Medical Center, il ruolo di un neuropsicologo è capire come le strutture ei sistemi cerebrali si relazionano al comportamento e al pensiero.

I neuropsicologi hanno un dottorato in psicologia e una formazione in neuropsicologia. Spesso lavorano nella ricerca o in contesti clinici.

Cosa fa un neuropsicologo?

I neuropsicologi valutano e trattano persone con vari tipi di disturbi del sistema nervoso. Lavorano a stretto contatto con i medici, inclusi i neurologi.

Malattie, lesioni e malattie del cervello e del sistema nervoso possono influenzare il modo in cui una persona si sente, pensa e si comporta. I sintomi che possono richiedere un neuropsicologo includono:

  • difficoltà di memoria
  • disturbi dell’umore
  • difficoltà di apprendimento
  • disfunzione del sistema nervoso

Se altri medici non sono in grado di identificare la causa di un sintomo, un neuropsicologo può aiutare a determinare una diagnosi. Se una diagnosi è già nota, una valutazione può comunque essere utile.

Un neuropsicologo può aiutarti a determinare quali disturbi potresti avere e quanto sono gravi. I seguenti sono esempi di condizioni che valutano e trattano:

  • Un ictus può influenzare il comportamento, il pensiero, la memoria e altre funzioni cerebrali in modi ovvi o sottili. Possono eseguire una valutazione per determinare il grado di compromissione dell’ictus.
  • La malattia di Parkinson, una malattia progressiva, può causare diversi problemi neurologici. L’esame di un neuropsicologo può fornire una linea di base per aiutarli a determinare la progressione della malattia e la diminuzione della funzione.
  • La malattia di Alzheimer e altri tipi di demenza possono interferire con la memoria, la personalità e le capacità cognitive. Un neuropsicologo può eseguire un esame per aiutarlo a identificarlo nella sua fase iniziale.
  • Le lesioni cerebrali traumatiche possono causare un’ampia varietà di sintomi. Un neuropsicologo può aiutare a determinare in che modo una lesione influisce su funzioni come il ragionamento o le capacità di risoluzione dei problemi.
  • Un neuropsicologo può aiutare a determinare quale dei molti tipi di difficoltà di apprendimento qualcuno ha e sviluppare un piano di trattamento.

Procedure neuropsicologiche tipiche

Il sistema nervoso è complesso. I neuropsicologi utilizzano diversi tipi di procedure per identificare problemi e piani di trattamento. Le procedure tipiche che eseguono includono:

Valutazione neuropsicologica

Questa valutazione è una valutazione di come funziona il tuo cervello. La valutazione includerà un colloquio e domande che aiuteranno a delineare le prestazioni delle attività quotidiane, nonché a identificare problemi di memoria e problemi di salute mentale. Il colloquio coprirà anche informazioni sui sintomi, sulla storia medica e sui farmaci che prendi.

Una valutazione include diversi tipi di test standardizzati per misurare molte aree della funzione cerebrale, tra cui:

  • memoria
  • abilità cognitive
  • personalità
  • risoluzione dei problemi
  • ragionamento
  • emozioni
  • personalità

Anche le scansioni cerebrali, come le scansioni TC o MRI, possono aiutare un neuropsicologo a fare una diagnosi.

Capire i risultati

Il tuo neuropsicologo confronterà i risultati del tuo test con quelli di altre persone con un’istruzione ed un’età simili.

La valutazione ei risultati dei test possono aiutare a determinare la causa di un problema quando altri metodi non funzionano. I test possono anche aiutare a identificare pensieri miti e problemi di memoria, che possono essere sottili.

I neuropsicologi aiutano a sviluppare un piano di trattamento comprendendo come funziona il cervello e come tale funzionamento è correlato al comportamento. I piani di trattamento possono includere farmaci, terapia riabilitativa o intervento chirurgico.

prospettiva

Un neuropsicologo può aiutare a diagnosticare una condizione cognitiva, comportamentale o neurologica. Vedere un neuropsicologo e completare i test può portare a una comprensione più profonda della tua condizione. Quando altri medici potrebbero non essere in grado di diagnosticare un problema, considera la possibilità di consultare un neuropsicologo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here