Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Nebulizzatori per broncopneumopatia cronica ostruttiva

Nebulizzatori per broncopneumopatia cronica ostruttiva

0
2

Panoramica

L’obiettivo del trattamento farmacologico per la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è ridurre il numero e la gravità degli attacchi. Questo aiuta a migliorare la tua salute generale, inclusa la tua capacità di fare esercizio. La forma di trattamento più comunemente prescritta nella BPCO è la terapia inalatoria, inclusi inalatori e nebulizzatori. Il sollievo rapido ed efficace dei sintomi da un nebulizzatore può migliorare notevolmente la qualità della tua vita e persino ridurre il numero di emergenze che hai.

A proposito di nebulizzatori

I nebulizzatori sono piccoli dispositivi utilizzati per assumere vari farmaci che aiutano a gestire la BPCO. Questi farmaci includono:

  • broncodilatatori
  • corticosteroidi
  • antibiotici
  • anticolinergici
  • agenti mucolitici

I nebulizzatori utilizzano un motore per convertire questi farmaci da liquidi a nebbia. Quindi inali il farmaco attraverso un boccaglio o una maschera. Diversi tipi di nebulizzatori convertono il farmaco in nebbia in modo diverso, ma sono tutti impostati e utilizzati in modi simili.

Nebulizzatori vs inalatori

Nebulizzatori e inalatori possono essere ugualmente efficaci in molte situazioni, ma in alcuni casi i nebulizzatori sono migliori. I nebulizzatori erogano una nebbia continua di farmaco che si respira per 10-15 minuti o più. Ciò consente di respirare normalmente attraverso la bocca durante il trattamento.

D’altra parte, gli inalatori producono brevi raffiche di farmaci aerosol. Con loro, è necessario coordinare il respiro per inalare il farmaco rapidamente e profondamente. Quindi devi trattenere il respiro per consentire al farmaco di entrare nel tuo sistema. Se hai molti problemi a respirare, gli inalatori potrebbero non fornire i farmaci ai tuoi polmoni con la stessa efficacia dei nebulizzatori.

Inoltre, alcuni farmaci usati per la BPCO, come il metaproterenolo e l’acetilcisteina, possono essere somministrati da nebulizzatori ma non da inalatori.

Tipi di nebulizzatori

Esistono tre diversi tipi di nebulizzatori:

  • Jet
  • ultrasonico
  • maglia vibrante

I nebulizzatori a getto sono il tipo più vecchio. Usano l’aria compressa per generare una nebbia sottile. Sono disponibili nei modelli da tavolo e portatili. Non ci sono restrizioni ai farmaci per la BPCO per i nebulizzatori a getto. Tuttavia, possono essere rumorosi e difficili da pulire.

I nebulizzatori a ultrasuoni sono più recenti e molto più silenziosi dei nebulizzatori a getto. Sono disponibili solo come dispositivi portatili e tendono a costare più dei nebulizzatori a getto. Usano vibrazioni ultrasoniche per generare una nebbia sottile. I nebulizzatori ad ultrasuoni non possono fornire determinati farmaci per la BPCO. Questo perché il dispositivo trasferisce il calore dalle vibrazioni ultrasoniche al farmaco.

I nebulizzatori a rete vibrante sono il tipo di nebulizzatore più nuovo e più costoso. Sono silenziosi e molto più portatili rispetto ad altri tipi. I modelli di palmari più recenti hanno all’incirca le dimensioni di un telecomando. Questi nebulizzatori possono anche essere difficili da pulire.Poiché la rete è delicata, devono essere pulite e maneggiate delicatamente. Altri tipi di nebulizzatori, invece, possono essere puliti bollendoli o passandoli in lavastoviglie. Tutti i nebulizzatori devono essere risciacquati e asciugati dopo ogni utilizzo e puliti più accuratamente una volta alla settimana, quindi tenere in considerazione i requisiti di manipolazione e cura.

Vantaggi e svantaggi

Pro dei nebulizzatori:

  • Richiedono meno addestramento rispetto agli inalatori per essere utilizzati correttamente.
  • Possono essere più utili e più facili da usare rispetto a un inalatore durante un attacco di BPCO.
  • Possono essere più facili da usare per assumere grandi dosi di un farmaco.

Contro dei nebulizzatori:

  • Impiegano un po ‘di tempo per essere utilizzati, richiedendo 10-15 minuti di respirazione lenta.
  • Sono più costosi degli inalatori.
  • Richiedono una fonte di alimentazione.
Healthline

Parla con il tuo dottore

Se hai la BPCO, parla con il tuo medico delle migliori opzioni per aiutarti a gestire la tua condizione. Sono disponibili molti tipi diversi di nebulizzatori e inalatori, con pro e contro per ciascuno. O un inalatore o un nebulizzatore potrebbe essere l’opzione migliore per te, oppure il tuo medico potrebbe suggerirti di usarli entrambi per massimizzare l’efficacia del tuo trattamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here