Morsi di serpente

0
8

Cosa sono i morsi di serpente?

Di 7.000 morsi di serpente velenoso i casi vengono segnalati ogni anno negli Stati Uniti. Un morso di un serpente velenoso è raramente mortale – vengono segnalati circa 6 decessi ogni anno – ma dovrebbe sempre essere trattato come un’emergenza medica. Anche un morso di un serpente innocuo può essere grave, portando a una reazione allergica o un’infezione. I morsi di serpenti velenosi possono produrre una serie di sintomi, tra cui dolore e gonfiore localizzati, convulsioni, nausea e persino paralisi.

I passaggi di primo soccorso che puoi intraprendere dopo un morso di serpente includono la pulizia della ferita, il mantenimento della calma e l’immobilizzazione dell’area interessata. Tuttavia, è essenziale recarsi immediatamente in una struttura medica per cure di emergenza. Se trattata in tempo, le prospettive di guarigione sono buone.

Identificare i serpenti velenosi

Se non hai familiarità con i diversi tipi di serpenti e non sei in grado di distinguere tra quelli velenosi e non velenosi, può essere difficile sapere come rispondere in caso di morso. Tratta sempre un morso di serpente come se fosse velenoso.

Mentre la maggior parte dei serpenti negli Stati Uniti non sono velenosi, diversi tipi contengono veleno. Negli Stati Uniti, tutti i serpenti velenosi, ad eccezione del serpente corallo, sono vipere. Le vipere sono distinguibili da una notevole depressione tra l’occhio e la narice. Questa fossa è l’area di rilevamento del calore per il serpente. Mentre tutte le vipere hanno una testa triangolare, non tutti i serpenti con una testa triangolare sono velenosi.

Se tu o qualcuno con cui stai è stato morso da un serpente, lo saprai immediatamente. È possibile, tuttavia, che il morso avvenga rapidamente e che il serpente scompaia.

Per identificare un morso di serpente, considera i seguenti sintomi generali:

  • due ferite da puntura
  • gonfiore e arrossamento intorno alle ferite
  • dolore al sito del morso
  • respirazione difficoltosa
  • vomito e nausea

  • visione offuscata
  • sudorazione e salivazione
  • intorpidimento del viso e degli arti

Alcuni serpenti velenosi causano anche sintomi specifici per il loro tipo.

Serpenti a sonagli

I serpenti a sonagli sono facilmente identificabili. Hanno anelli all’estremità della coda che tremano quando si sentono minacciati. Questo fa un suono tintinnante ed è un avvertimento per te di indietreggiare. I serpenti a sonagli sono il più grande dei serpenti velenosi e rappresentano ogni anno molti dei morsi velenosi negli Stati Uniti. Questi serpenti possono essere trovati in quasi tutti gli habitat in tutto il paese. A loro piacciono le aree aperte dove possono riposare al sole come rocce e tronchi.

Sintomi

I sintomi specifici dei morsi di serpente a sonagli sono immediati e includono:

  • dolore intenso
  • palpebre cadenti
  • bassa pressione sanguigna
  • sete
  • stanchezza o debolezza muscolare

Mocassini d’acqua o cottonmouth

Il mocassino d’acqua è un altro tipo di vipera. Questo serpente è anche conosciuto come cottonmouth, perché l’interno della sua bocca è rivestito con un materiale bianco e cotonoso. La dimensione media del mocassino d’acqua è compresa tra 50 e 55 pollici. Gli adulti hanno la pelle da marrone chiaro a nero con fasce incrociate marrone scuro o nere. I giovani serpenti hanno bande incrociate marroni o arancioni con una coda gialla. Questi serpenti si trovano negli stati del sud-est, di solito dentro o vicino all’acqua. Non si spaventano facilmente e si difenderanno se si sentono minacciati.

Sintomi

I morsi di mocassino d’acqua condividono i sintomi con i morsi di testa di rame. I sintomi specifici includono:

  • dolore e sintomi immediati
  • cambiamento nel colore della pelle
  • shock
  • bassa pressione sanguigna
  • debolezza

Copperheads

Le teste di rame sono di colore rossastro o dorato con fasce a forma di clessidra. Questo serpente è in genere lungo da 18 a 36 pollici. I Copperhead si trovano principalmente nelle foreste, nelle paludi, nelle aree rocciose e nei fiumi negli stati orientali (fino al Texas). Non sono aggressivi. La maggior parte dei morsi di rame si verificano se si calpesta accidentalmente o vicino a uno.

Sintomi

I morsi di serpente Copperhead condividono i sintomi con i morsi di serpente mocassino d’acqua. I sintomi possono includere:

  • dolore e sintomi immediati
  • cambiamento nel colore della pelle
  • shock
  • bassa pressione sanguigna
  • debolezza

Serpenti corallo

I serpenti corallo hanno bande nere, gialle e rosse e sono spesso confusi con serpenti reali non velenosi. Puoi distinguere un serpente corallo dal fatto che le bande rosse toccano le bande gialle. Vivono nei boschi, nelle paludi e nelle zone sabbiose del sud. I serpenti corallo si nascondono tipicamente sottoterra e in pile di foglie.

Sintomi

I sintomi specifici dei morsi di serpente corallo includono:

  • dolore non immediato
  • sintomi che si manifestano in ore dopo il morso
  • convulsioni
  • palpebre cadenti
  • cambiamento nel colore della pelle
  • mal di stomaco
  • difficoltà a deglutire
  • mal di testa
  • shock
  • paralisi

Pronto soccorso per morsi di serpente

Se sei morso da un serpente, è essenziale ricevere cure di emergenza il più rapidamente possibile. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti che dovresti tenere a mente:

  • Chiama immediatamente il 911.
  • Nota l’ora del morso.
  • Mantieni la calma e resta fermo poiché il movimento può far viaggiare il veleno più rapidamente attraverso il corpo.
  • Rimuovere indumenti o gioielli costrittivi perché l’area che circonda il morso probabilmente si gonfierà.
  • Non permettere alla vittima di camminare. Trasportali o trasportali in veicolo.
  • Non uccidere o maneggiare il serpente. Scatta una foto se puoi, ma non perdere tempo a cercarla.

Miti di primo soccorso

Esistono anche diverse tecniche di primo soccorso obsolete che ora si ritiene siano inutili o addirittura dannose:

  • Non utilizzare un laccio emostatico.
  • Non tagliare il morso di serpente.
  • Non utilizzare un impacco freddo sul morso.
  • Non somministrare alla persona alcun farmaco se non indicato da un medico.
  • Non sollevare l’area del morso sopra il cuore della vittima.
  • Non tentare di aspirare il veleno con la bocca.
  • Non utilizzare un dispositivo di aspirazione a pompa. Questi dispositivi erano precedentemente raccomandati per pompare il veleno di serpente, ma ora si ritiene che abbiano maggiori probabilità di fare male che bene.

Trattamento per morsi di serpente

La cosa più importante da fare per un morso di serpente è ottenere assistenza medica di emergenza il prima possibile. Un medico valuterà la vittima per decidere un corso specifico di trattamento. In alcuni casi, un morso di un serpente velenoso non è pericoloso per la vita. La gravità dipende dalla posizione del morso e dall’età e dallo stato di salute della vittima. Se il morso non è grave, il medico può semplicemente pulire la ferita e somministrare alla vittima un vaccino antitetanico.

Se la situazione è pericolo di vita, il medico può somministrare antiveleno. Questa è una sostanza creata con veleno di serpente per contrastare i sintomi del morso di serpente. Viene iniettato nella vittima. Prima viene utilizzato l’antidoto, più efficace sarà.

Outlook per un morso di serpente

Le prospettive per una persona con un morso di serpente sono molto variabili. Per un morso di serpente non velenoso, le prospettive sono eccellenti se la ferita viene pulita e trattata prontamente. Per un morso velenoso, le prospettive sono buone se la vittima riceve cure di emergenza subito dopo il morso. Gli adulti sani con morsi superficiali hanno una prospettiva migliore dei bambini e di quelli con un sistema immunitario indebolito che hanno ricevuto morsi profondi.

Prevenzione dei morsi di serpente

I morsi di serpente possono essere prevenuti in molti casi. È meglio astenersi dall’avvicinarsi o maneggiare i serpenti in natura. Evita i luoghi tipici in cui ai serpenti piace nascondersi, come macchie di erba alta e foglie ammucchiate, rocce e cataste di legna. Se incontri un serpente, dagli spazio per ritirarsi e lascia che si metta al riparo. È nella natura del serpente evitare l’interazione.

Quando lavori all’aperto dove possono essere presenti serpenti, indossa stivali alti, pantaloni lunghi e guanti di pelle. Evita di lavorare all’aperto durante la notte e quando fa caldo, quando i serpenti sono più attivi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here