Mononeuropatia

0
3

Cos’è la mononeuropatia?

La neuropatia è un gruppo di condizioni che colpiscono i nervi al di fuori del cervello e del midollo spinale (i nervi periferici). La mononeuropatia descrive una condizione in cui è danneggiato solo un singolo nervo o gruppo nervoso. Questa condizione influisce negativamente sulla parte del corpo associata a quel nervo o gruppo nervoso, causando una perdita di sensibilità, movimento o funzione in quella parte del corpo. La mononeuropatia può colpire qualsiasi parte del corpo.

Esistono diverse forme di mononeuropatia, che variano in gravità, rarità e sintomi. Una delle forme più comuni di mononeuropatia è la sindrome del tunnel carpale. La sindrome del tunnel carpale deriva dalla pressione sul nervo mediano del braccio, che può portare a intorpidimento, danni muscolari e debolezza delle mani e delle dita. Esistono anche alcune forme di mononeuropatia cranica, che colpiscono i nervi che originano dal cranio. La mononeuropatia cranica VI, ad esempio, può ostacolare i movimenti oculari efficaci e causare una visione doppia.

Tipi di mononeuropatia

Quando i sintomi si sviluppano lentamente, si parla di neuropatia cronica. Quando i sintomi si manifestano all’improvviso, si parla di neuropatia acuta.

La neuropatia può essere ereditata. La forma più comune di neuropatia ereditaria è la malattia di Charcot-Marie-Tooth, che è un gruppo di neuropatie motorie e sensoriali che colpiscono le braccia e le gambe.

La neuropatia acquisita è molto più comune e di solito è causata da malattie o lesioni. Il danno ai nervi causato dal diabete è chiamato neuropatia diabetica. Quando la causa è sconosciuta, si parla di neuropatia idiopatica.

La mononeuropatia può verificarsi in qualsiasi parte del corpo. Esistono più di 100 tipi di neuropatia periferica. Alcuni dei più comuni sono:

  • disfunzione del nervo ascellare
  • sindrome del tunnel carpale
  • comune disfunzione del nervo peroneo
  • mononeuropatia cranica
  • neuropatia femorale
  • disfunzione del nervo radiale
  • disfunzione del nervo ulnare
  • caduta unilaterale del piede
  • disfunzione del nervo sciatico
  • radicolopatia toracica / lombare

Riconoscere i sintomi della mononeuropatia

I sintomi specifici dipendono da quali nervi sono interessati e possono includere:

  • perdita di sensibilità
  • formicolio e bruciore
  • mancanza di sensibilità, intorpidimento
  • mancanza di coordinamento
  • perdita di riflessi
  • spasmi muscolari, crampi o spasmi
  • debolezza
  • dolore
  • atrofia muscolare
  • difficoltà a muoversi, paralisi

Cause di mononeuropatia

La neuropatia si verifica quando le cellule nervose vengono danneggiate o distrutte. La lesione è la causa più comune di questa condizione. Ciò include incidenti, cadute o stress da movimento ripetitivo.

Altre cause includono:

  • malattie e infezioni autoimmuni, tra cui artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, herpes, sifilide, malattia di Lyme, sindrome di Guillain-Barré e virus dell’immunodeficienza umana (HIV)
  • malattie sistemiche come diabete, disturbi renali, squilibri ormonali e alcuni tipi di cancro
  • disturbi vascolari
  • disordini metabolici
  • livelli impropri di vitamine E, B1, B6, B9, B12 e niacina
  • alcuni farmaci, compresa la chemioterapia
  • esposizione a prodotti chimici industriali, solventi e metalli pesanti come mercurio e piombo
  • alcolismo

Fattori di rischio per lo sviluppo della mononeuropatia

Chiunque può contrarre la neuropatia, ma il rischio aumenta con l’avanzare dell’età. Questa condizione è più comune negli uomini che nelle donne e colpisce i caucasici più delle altre razze. Le attività che comportano movimenti ripetitivi ti mettono a maggior rischio di neuropatia correlata alla compressione.

Come viene diagnosticata la mononeuropatia

Se hai sintomi di danni ai nervi, fissa un appuntamento per vedere il tuo medico il prima possibile. Preparati a fornire una storia medica completa e raccontare loro qualsiasi prescrizione e farmaci e integratori da banco che potresti assumere.

Il medico eseguirà una visita medica approfondita. I test diagnostici possono aiutare a determinare la causa della tua condizione. Questi possono includere:

  • elettromiogramma (EMG), che registra l’attività elettrica nei muscoli
  • studi sulla conduzione nervosa, che registra la velocità dell’attività elettrica nei nervi
  • biopsia del nervo, in cui il medico rimuoverà una piccola parte del nervo per cercare danni

Se il medico sospetta che la neuropatia sia causata da una lesione o che il danno ai nervi sia un sintomo di una malattia autoimmune, può ordinare uno dei seguenti test per confermare la diagnosi:

  • risonanza magnetica per immagini (MRI)
  • tomografia computerizzata (TC)
  • raggi X
  • pannello di anticorpi antinucleari
  • proteina C-reattiva
  • fattore reumatoide
  • velocità di sedimentazione
  • analisi del sangue
  • test della tiroide

Opzioni di trattamento per la mononeuropatia

Il trattamento dipenderà dalla causa sottostante e dalla gravità del danno ai nervi. In alcuni casi, la parte del corpo interessata potrebbe migliorare da sola, nel qual caso il trattamento non sarebbe necessario.

Se una condizione medica preesistente sta causando la mononeuropatia, il trattamento si concentrerà sulla gestione della causa sottostante oltre al trattamento del danno ai nervi. Ad esempio, se il dolore ai nervi è una complicanza del diabete, il medico può raccomandare trattamenti per controllare meglio i livelli di zucchero nel sangue al fine di affrontare adeguatamente il danno ai nervi.

I corticosteroidi sono comunemente usati per alleviare il gonfiore e la pressione causati dalla mononeuropatia. Anche i farmaci antidolorifici potrebbero essere usati per alleviare i sintomi. Un farmaco chiamato gabapentin ha dimostrato di essere particolarmente efficace in alcuni tipi di mononeuropatia.

La terapia fisica può essere utilizzata per aiutare a mantenere la forza muscolare nella zona interessata del corpo. Se necessario, potrebbe essere necessario indossare un apparecchio ortopedico, come bretelle, stecche o scarpe speciali.

Se la neuropatia è correlata alla compressione, ad esempio con il tunnel carpale, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per affrontare il problema.

Insieme a qualsiasi forma di trattamento venga scelta, la terapia occupazionale e il potenziale riqualificazione professionale possono essere necessari per affrontare gli effetti della mononeuropatia sulla vita quotidiana. Inoltre, l’agopuntura e il biofeedback possono essere trattamenti complementari appropriati per questa condizione.

Prospettive a lungo termine per la mononeuropatia

Il dolore ai nervi a volte può durare a lungo. Il dolore ai nervi non trattato può causare danni permanenti ai nervi. Il danno ai nervi può causare una mancanza di sensibilità, che può rendere difficile notare una nuova lesione. Questo può aumentare le probabilità di sviluppare più danni ai nervi.

La tua prospettiva individuale a lungo termine dipende dalla causa specifica. Il trattamento precoce generalmente si traduce in un miglioramento delle prospettive a lungo termine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here