Miocardite

0
4

Cos’è la miocardite?

La miocardite è una malattia caratterizzata dall’infiammazione del muscolo cardiaco nota come miocardio, lo strato muscolare della parete cardiaca. Questo muscolo è responsabile della contrazione e del rilassamento per pompare il sangue dentro e fuori dal cuore e nel resto del corpo.

Quando questo muscolo si infiamma, la sua capacità di pompare il sangue diventa meno efficace. Ciò causa problemi come un battito cardiaco anormale, dolore al petto o problemi di respirazione. In casi estremi, può causare coaguli di sangue che portano a un infarto o ictus, danni al cuore con insufficienza cardiaca o morte.

Normalmente, l’infiammazione è una risposta del corpo a qualsiasi tipo di ferita o infezione. Immagina di tagliarti un dito: in breve tempo, il tessuto attorno al taglio si gonfia e diventa rosso, che sono i classici segni di infiammazione. Il sistema immunitario del tuo corpo sta producendo cellule speciali che si precipitano sul sito della ferita e implementano le riparazioni.

Ma a volte il sistema immunitario o un’altra causa di infiammazione porta alla miocardite.

Quali sono le cause della miocardite?

In molti casi, la causa esatta della miocardite non viene trovata. Quando viene individuata la causa della miocardite, di solito è un’infezione che si è diffusa nel muscolo cardiaco, come un’infezione virale (la più comune) o un’infezione batterica, parassitaria o fungina.

Mentre l’infezione cerca di prendere piede, il sistema immunitario reagisce, cercando di sbarazzarsi della malattia. Ciò si traduce in una risposta infiammatoria che può indebolire il tessuto muscolare cardiaco. Alcune malattie autoimmuni, come il lupus (LES), possono far ruotare il sistema immunitario contro il cuore, provocando infiammazione e danno miocardico.

Spesso è difficile determinare esattamente cosa sta causando la miocardite, ma i potenziali colpevoli includono le seguenti cause.

Virus

Secondo la Myocarditis Foundation, i virus sono una delle cause più comuni di miocardite infettiva. I virus più comuni che causano la miocardite includono Coxsackievirus gruppo B (un enterovirus), Herpes virus umano 6 e Parvovirus B19 (che causa la quinta malattia).

Altre possibilità includono gli echovirus (noti per causare infezioni gastrointestinali), il virus Epstein-Barr (causa la mononucleosi infettiva) e il virus della rosolia (causa il morbillo tedesco).

Batteri

La miocardite può anche derivare da infezione da Staphylococcus aureus o Corynebacterium diptheriae. Staphylococcus aureus è il batterio che può causare l’impetigine ed essere un ceppo resistente alla meticillina (MRSA). Il Corynebacterium diptheriae è il batterio che provoca la difterite, un’infezione acuta che distrugge le tonsille e le cellule della gola.

Fungo

Infezioni da lieviti, muffe e altri funghi a volte possono causare miocardite.

Parassiti

I parassiti sono microrganismi che vivono di altri organismi per sopravvivere. Possono anche causare miocardite. Questo è raro negli Stati Uniti ma più comunemente visto in Centro e Sud America (dove il parassita Trypanosoma cruzi provoca una condizione nota come malattia di Chagas).

Malattie autoimmuni

Anche le malattie autoimmuni che causano infiammazione in altre parti del corpo, come l’artrite reumatoide o il LES, a volte possono causare miocardite.

Quali sono i sintomi?

La cosa pericolosa della miocardite è che può colpire chiunque, manifestarsi a qualsiasi età e può procedere senza mostrare alcun sintomo. Se i sintomi si sviluppano, spesso assomigliano a quei sintomi che si potrebbero provare con l’influenza, come ad esempio:

  • fatica
  • fiato corto
  • febbre
  • dolori articolari
  • gonfiore degli arti inferiori
  • sensazione di dolore al petto

Molte volte, la miocardite può regredire da sola senza trattamento, proprio come un taglio sul dito alla fine guarisce. Anche alcuni casi che durano a lungo potrebbero non creare mai sintomi improvvisi di insufficienza cardiaca.

Ma, segretamente, possono causare danni al muscolo cardiaco in cui i sintomi dell’insufficienza cardiaca compaiono lentamente nel tempo. In altri casi, il cuore può essere più veloce nel rivelare le sue lotte, con sintomi come dolore al petto, mancanza di respiro, palpitazioni cardiache e insufficienza cardiaca.

Come viene diagnosticata?

Sebbene la miocardite possa essere difficile da diagnosticare, il medico può utilizzare diversi test per restringere la fonte dei sintomi. Questi test includono:

  • analisi del sangue: per verificare la presenza di segni di infezione o fonti di infiammazione
  • radiografia del torace: per mostrare l’anatomia del torace e potenziali segni di insufficienza cardiaca
  • elettrocardiogramma (ECG): per rilevare battiti cardiaci e ritmi anomali che possono indicare un muscolo cardiaco danneggiato
  • ecocardiogramma (imaging ecografico del cuore): per aiutare a rilevare problemi strutturali o funzionali nel cuore e nei vasi adiacenti
  • biopsia miocardica (campionamento del tessuto muscolare cardiaco): in alcuni casi, può essere eseguito durante un cateterismo cardiaco per consentire al medico di esaminare un piccolo pezzo di tessuto muscolare dal cuore

Complicazioni di miocardite

La miocardite può causare danni significativi al cuore. La risposta del sistema immunitario del corpo, a causa di un virus o altra infezione che causa miocardite, può causare danni notevoli, così come alcune sostanze chimiche o malattie autoimmuni che possono causare miocardite. Questo alla fine può portare a insufficienza cardiaca e infine alla morte. Questi casi sono rari, poiché la maggior parte dei pazienti affetti da miocardite guarisce e riprende una sana attività cardiaca.

Altre complicazioni includono problemi con il ritmo o la frequenza cardiaca, infarto e ictus. In rari casi, può essere necessario un trapianto di cuore urgente.

La miocardite è anche collegata alla morte improvvisa, con fino al 9% delle autopsie di adulti che rivelano l’infiammazione del muscolo cardiaco. Questo numero sale al 12 per cento per le autopsie di giovani adulti che mostrano infiammazione del muscolo cardiaco.

Come viene trattata la miocardite?

Il trattamento per la miocardite può includere:

  • terapia con corticosteroidi (per aiutare a ridurre l’infiammazione)
  • farmaci cardiaci, come un beta-bloccante, un ACE inibitore o un ARB
  • cambiamenti comportamentali, come riposo, restrizione di liquidi e una dieta a basso contenuto di sale
  • terapia diuretica per trattare il sovraccarico di liquidi
  • terapia antibiotica

Il trattamento dipende dalla fonte e dalla gravità dell’infiammazione miocardica. In molti casi, questo migliora con misure adeguate e ti riprenderai completamente.

Se la miocardite persiste, il medico può prescriverti un corticosteroide per ridurre l’infiammazione. Probabilmente consiglieranno anche riposo, restrizione di liquidi e una dieta a basso contenuto di sale. La terapia antibiotica può aiutare a trattare l’infezione se si soffre di miocardite batterica. La terapia diuretica può essere prescritta per rimuovere il fluido in eccesso dal corpo. Il medico può anche prescrivere farmaci che aiutano il cuore a lavorare più facilmente.

Quasi tutti questi trattamenti lavorano per alleviare il carico di lavoro sul cuore in modo che possa guarire da solo.

Se il cuore sta cedendo, altre procedure più invasive possono essere eseguite in ospedale. Potrebbe essere necessario l’impianto di un pacemaker e / o di un defibrillatore. Quando il cuore è estremamente danneggiato, i medici possono raccomandare un trapianto di cuore.

Può essere prevenuto?

Non ci sono passaggi per prevenire definitivamente la miocardite, ma evitare infezioni gravi può aiutare. Alcuni dei modi suggeriti per farlo includono:

  • praticare sesso sicuro
  • rimanere aggiornati sulle vaccinazioni
  • igiene adeguata
  • evitando le zecche

Qual è la prospettiva?

Le prospettive per la miocardite sono per lo più positive. Secondo la Myocarditis Foundation, la probabilità che si ripresenti è di circa il 10-15%. La maggior parte delle persone con miocardite guarisce e non ha effetti negativi a lungo termine sul cuore.

C’è ancora molto da imparare sulla miocardite. I medici ritengono che la miocardite non sia ereditaria e non hanno trovato alcun gene che indichi che lo sia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here