Microsoft sta ritirando Windows 10 originale

0
9

Di recente, il colosso della tecnologia Microsoft ha dichiarato che presto ritirerà la versione originale di Windows 10 (la cui versione è 1507).

Microsoft sta ritirando Windows 10 originale

Con un approccio completamente diverso dal solito e con il chiaro obiettivo di diventare il più utilizzato, Microsoft ha Windows 10 come sistema operativo al momento.

Con solo due anni di mercato, Microsoft si prepara ad abbandonare la prima versione di Windows 10, terminato il suo supporto già a marzo 2017.

Dopo essere stato presentato al mondo nell’ottobre 2014, Windows 10 è arrivato agli utenti il ​​29 luglio dell’anno successivo. Quel giorno è stato finalmente possibile installare la nuova versione del sistema operativo di Microsoft, gratuita per la maggior parte degli utenti.

Microsoft ha mantenuto costanti aggiornamenti a questa versione, nell’agosto dello scorso anno ha lanciato il primo importante aggiornamento di Windows 10, l’Anniversary Update.

Con questi aggiornamenti e miglioramenti, Microsoft vuole concentrarsi sulla continuazione degli sviluppi di Windows 10 e, pertanto, interromperà il supporto per la versione originale già a marzo 2017, consentendogli di ricevere eventuali aggiornamenti di sicurezza o di miglioramento.

Si prevede che ormai la maggior parte degli utenti utilizzi già build molto più recenti di Windows 10 e fino a quando non hanno già effettuato l’aggiornamento del compleanno. Lo stesso Windows 10, contrariamente a quanto molti vorrebbero, obbliga gli utenti a fare gli aggiornamenti, garantendo così che le macchine rimangano sempre aggiornate con le ultime versioni di Windows 10.

La decisione di interrompere il supporto per la versione originale di Windows 10 rientra nei piani di Microsoft di mantenere attive solo le due versioni più recenti del suo sistema operativo. Mentre nel caso dei clienti domestici questi aggiornamenti sono quasi obbligatori ed esistono, nel mondo aziendale questo è uno scenario più difficile da implementare.

Ecco cosa ha dichiarato ufficialmente il colosso della tecnologia Microsoft in merito a questo argomento “Con la disponibilità di Windows 10, versione 1607 al VLSC il 26 gennaio, inizierà il periodo di grazia di 60 giorni per Windows 10, versione 1507. Ciò significa che, dopo il 26 marzo 2017, Windows 10, versione 1507 non sarà più servito poiché solo le due versioni più Current Branch for Business (CBB) sono attivamente servite”.

Quindi, il 26 marzo la prima versione di Windows 10 verrà interrotta. Tuttavia, fino ad allora si consiglia agli utenti di eseguire l’aggiornamento alla versione Anniversary.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here