Microsoft crea “AI University” per trovare nuovi talenti

0
13
Microsoft crea
Microsoft crea “AI University” per trovare nuovi talenti

Sappiamo tutti benissimo che l’IA (Intelligenza Artificiale) è una delle tecnologie del futuro. Tuttavia, secondo i rapporti attuali, di recente, il gigante della tecnologia Microsoft ha appena presentato la sua nuova AI University semplicemente per trovare nuovi talenti.

Microsoft crea “AI University” per trovare nuovi talenti

L’intelligenza artificiale è una delle tecnologie del futuro. Diverse aziende hanno investito in questo segmento, creando strumenti e hardware per rendere questa tecnologia più profonda e capace, e di conseguenza finire per essere più utile agli utenti.

Il gigante della tecnologia Microsoft è una delle aziende che ha scommesso molto sull’Intelligenza Artificiale e ora è noto che il processore AI che stava sviluppando per HoloLens sarà distribuito anche su altre apparecchiature, comprese quelle di terze parti.

Fu a luglio che il colosso tecnologico Microsoft annunciò che stava sviluppando un processore dedicato all’Intelligenza Artificiale destinato alla prossima generazione del suo HoloLens. Questo processore sarà integrato nell’HPU (Holographic Processing Unit) che avrà accoppiato un coprocessore dedicato all’elaborazione e all’implementazione delle Reti Neurali nel dispositivo.

Il colosso tecnologico Microsoft ha creato l’Artificial Intelligence University per rispondere alla carenza di talento umano, un dilemma globale per il settore.

L’università è all’interno dell’azienda e offre ai dipendenti un programma educativo incentrato sui concetti essenziali per sviluppare bot e accelerare i progressi del gigante tecnologico Microsoft in questo settore.

Chris Bishop, direttore del gigante tecnologico laboratorio di ricerca Microsoft a Cambridge, nel Regno Unito, ha spiegato che il colosso tecnologico Microsoft’s AI University è una nuova strategia di Microsoft per affrontare la mancanza di talento nell’intelligenza artificiale, un campo in cui c’è una forte concorrenza tra giganti come Google, Apple, Facebook e Microsoft per ottenere i migliori professionisti.

“L’Università dell’IA è stata lanciata come programma di istruzione interna in modo che le persone che sono incredibilmente intelligenti e capaci, ma che sono addestrate in diverse tecnologie, possano imparare rapidamente sull’intelligenza artificiale sia il senso fondamentale che pratico”, ha detto Bishop Business Insider.

Secondo il manager, la strategia consente al colosso tecnologico Microsoft di evitare di andare a reclutare i migliori studenti e le università “bianche”, una pratica molto comune tra le aziende tecnologiche quando si tratta di acquisire talenti.

“Una delle cose che stiamo cercando di evitare è entrare in un’università, trasferire tutti i migliori studenti e poi lasciare i corridoi vuoti”, ha detto, aggiungendo: “Potrebbe essere una soluzione a breve termine per alcune aziende, ma lo faccio non credo che servirà l’industria stessa, per non parlare dell’accademia o della nazione”.

La corsa alla leadership dell’Intelligenza Artificiale va ben oltre le aziende tecnologiche. Lo stesso presidente russo Vladimir Putin ha predetto che qualsiasi paese che guida questa tecnologia dominerà il mondo.

“L’intelligenza artificiale è il futuro, non solo per la Russia, ma per tutta l’umanità”, ha detto Putin in un colloquio con gli studenti, e ha aggiunto “Offre opportunità colossali, ma anche minacce difficili da prevedere, qualunque cosa farà il leader in questo settore sii colui che gestisce il pianeta”, ha detto.

Allora, cosa ne pensi di questo? Condividi semplicemente le tue opinioni e pensieri nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here