Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Messa in scena di un intervento per un alcolista

Messa in scena di un intervento per un alcolista

0
2

Intervento per alcolisti

Secondo un sondaggio annuale condotto dalla US Substance Abuse and Mental Health Services Administration, poco più della metà di tutti gli adulti negli Stati Uniti riferisce di bere alcolici e il 7% riferisce di avere un disturbo da uso di alcol. Il numero di persone che hanno problemi con l’alcol può essere maggiore, poiché il 25% dichiara di bere in modo incontrollato o di consumare da quattro a cinque drink entro due ore.

Tra gli americani che abusano di alcol, molti sono in grado di ridurre il consumo di alcol senza alcun trattamento formale. Ma alcuni bevitori non possono farlo da soli.

Famiglie e amici potrebbero dover organizzare un intervento per convincere una persona con dipendenza da alcol che ha un problema. Un intervento è un incontro in cui affronti la persona amata e spieghi che sei preoccupato per la sua salute e il suo benessere. Da questo intervento, si spera che tu possa indirizzare il tossicodipendente verso un medico, un programma di disintossicazione o un gruppo di supporto che possa aiutarlo ad affrontare le realtà della dipendenza e ad andare sulla via del recupero.

Cos’è un intervento?

Un intervento consente a parenti e amici di presentare alla persona amata l’opportunità di accettare il loro problema e apportare modifiche prima che il problema peggiori significativamente. Un intervento può aiutare a fare quanto segue:

  • Può fornire l’occasione ad amici e parenti per offrire esempi di come l’alcolismo sia stato distruttivo e abbia avuto un impatto dannoso sulla persona dipendente e sulle persone intorno a loro.
  • Può offrire agli operatori sanitari e ai membri della famiglia l’opportunità di spiegare un corso di trattamento che ritengono funzionerà meglio.
  • Può presentare un tossicodipendente con le conseguenze delle sue azioni se sceglie di non accettare un piano di trattamento.

Cosa avviene durante un intervento?

Un intervento in genere prevede i seguenti passaggi.

Pianificazione

Gli interventi richiedono pianificazione, riflessione e attenzione specifica ai bisogni e alle circostanze del tossicodipendente. È consigliabile contattare un medico e un assistente sociale o un terapista per ricevere aiuto nella pianificazione dell’intervento. Puoi invitarli a partecipare all’intervento in modo che possano fornire informazioni mediche e terapeutiche pertinenti.

Preparare gli altri per l’intervento

Un intervento può essere un incontro molto drammatico, carico di emozioni. Ha il potenziale per suscitare un senso di tradimento o risentimento da parte del tossicodipendente. Parla con un professionista sanitario per sapere come rispondere al meglio a queste situazioni.

Riunire un team di intervento

Le seguenti persone sono coinvolte in un intervento:

  • La persona con la dipendenza: di fronte, il tossicodipendente può rifiutarsi di prendere parte o può lasciare il raduno. Potrebbe essere necessario più di un intervento.
  • Amici e famiglia: se il tossicodipendente è un bambino, in genere un genitore guida il team di intervento. Se il tossicodipendente è sposato o ha un partner, il coniuge in genere guida.

Affrontare una dipendenza da alcol può essere una proposta molto solitaria e spaventosa. Vedere quanti amici e parenti sono disposti a offrire supporto potrebbe essere solo la spinta di incoraggiamento di cui il tossicodipendente ha bisogno per iniziare la sua svolta.

Dare conseguenze

Spesso, la prima volta che un tossicodipendente incontra un intervento, si ritrae alle dichiarazioni e se ne va. Questo comportamento dovrebbe essere affrontato con conseguenze che mostrano quanto sia serio il team di intervento. Tali conseguenze possono includere la perdita dei diritti di visita con i bambini, il portare via la loro auto o chiedere loro di trasferirsi finché non sono pronti per iniziare la terapia.

Condivisione

Ogni membro del team di intervento parlerà durante l’intervento. Questo ha lo scopo di aiutare il tossicodipendente a comprendere le preoccupazioni e i sentimenti che questi membri del team hanno riguardo alla salute del tossicodipendente e al proprio benessere.

Presenta l’opzione di trattamento

Una volta che ogni membro del team di intervento ha avuto la possibilità di parlare, al tossicodipendente dovrebbero essere presentati suggerimenti dettagliati per un piano di trattamento. Il tossicodipendente può accettare l’offerta in quel momento, oppure il team potrebbe essere disposto a concedergli qualche giorno per valutare le sue opzioni.

Qual è l’obiettivo di un intervento?

L’astinenza totale dall’alcol non è sempre l’obiettivo di un intervento o di un processo di trattamento. Alcune persone saranno in grado di apprendere comportamenti selettivi nel bere e di rimuovere se stessi da un ciclo di abuso di alcol. Tuttavia, rinunciare all’alcol per sempre e accettare una vita di sobrietà è l’unico modo in cui alcune persone sono in grado di superare la dipendenza. Per ogni persona, un team di medici e terapisti deciderà il miglior corso di trattamento e il risultato desiderato.

E se la persona amata si rifiuta di sottoporsi al trattamento?

In alcuni casi, la persona che è dipendente non è pronta o disposta ad accettare la responsabilità del proprio problema. L’intervento stesso può innescare ulteriori problemi comportamentali che possono complicare il rapporto tra la persona dipendente e i membri del team di intervento.

Indipendentemente dal risultato dell’intervento, è importante essere pazienti e attenersi ai propri piani per rendere le conseguenze. Questo può aiutare la persona con la dipendenza a rendersi conto dell’impatto che il loro bere ha su amici e persone care e può incoraggiarli a cercare un trattamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here