Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Meningite Gram-negativa

Meningite Gram-negativa

0
3

Che cos’è la meningite gram-negativa?

La meningite Gram-negativa è un’infezione nella membrana che circonda il cervello e il midollo spinale.

“Gram-negativi” si riferisce alla colorazione del grammo, un test di laboratorio di routine utilizzato per determinare la presenza di microrganismi come batteri o funghi nel sangue o nei tessuti. Durante il test, la macchia di grammo diventerà rosa se sono presenti batteri gram-negativi. Questi tipi di batteri possono anche causare infezioni e polmonite.

Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, i batteri gram-negativi sono resistenti a più farmaci antibiotici comunemente usati per trattare le infezioni. Inoltre, hanno la capacità di diventare resistenti ai nuovi farmaci. Di conseguenza, la meningite da Gram-negativi è più difficile da trattare rispetto ad altre forme di meningite. Si stima che dal 40 all’80% dei casi di meningite da Gram-negativi finiscano con la morte. Inoltre, le complicanze sono generalmente più elevate nei sopravvissuti alla meningite da Gram-negativi. È più comune nei neonati rispetto agli adulti.

Quali sono i sintomi della meningite gram-negativa?

La meningite viene spesso scambiata per influenza perché entrambi hanno segni precoci simili. Inoltre, entrambi si sviluppano in un periodo che va da diverse ore a pochi giorni.

I sintomi della meningite nei neonati e nei bambini includono:

  • rigonfiamento nel punto debole sulla sommità della testa
  • pianto costante
  • irritabilità eccessiva
  • sonnolenza eccessiva
  • inattività
  • scarsa alimentazione
  • convulsioni
  • lentezza
  • rigidità del corpo e del collo
  • febbre, sudorazione e / o brividi

I sintomi della meningite da Gram-negativi negli adulti includono:

  • confusione
  • febbre alta, sudorazione e / o brividi
  • mancanza di interesse nel mangiare o nel bere
  • nausea
  • convulsioni
  • sensibilità alla luce
  • forte mal di testa
  • sonnolenza
  • torcicollo
  • vomito

Rischi di contrarre la meningite gram-negativa

I batteri Gram-negativi non raggiungono facilmente il cervello o la colonna vertebrale. Entrambe queste parti del corpo sono generalmente ben protette dagli invasori esterni. Tuttavia, alcuni eventi medici aumentano le tue possibilità di contrarre qualsiasi tipo di meningite. Esempi di questi eventi includono:

  • neurochirurgia
  • lesioni al cervello o alla testa
  • anomalie spinali, come la spina bifida
  • shunt del liquido spinale dopo un intervento chirurgico al cervello, utilizzato per alleviare il gonfiore
  • sistema immunitario indebolito dal cancro o dall’AIDS

Che cosa causa la meningite gram-negativa?

La meningite Gram-negativa si verifica quando la membrana del cervello e del midollo spinale viene infettata da un ceppo di batteri gram-negativi. Questi includono:

  • Acinetobacter baumannii
  • Enterobacter aerogenes
  • Escherichia coli, o E. coli
  • Klebsiella pneumoniae
  • Pseudomonas aeruginosa
  • Serratia marsescens

Come viene diagnosticata la meningite gram-negativa?

Il medico inizierà con un esame fisico e cercherà segni di battito cardiaco accelerato, febbre e rigidità del collo. Faranno un esame neurologico e cutaneo approfondito. Verificheranno anche se hai avuto confusione o disorientamento.

Se il medico sospetta la meningite, ordinerà una puntura lombare, nota anche come puntura lombare. Durante questa procedura, verrà utilizzato un ago per estrarre il liquido cerebrospinale, il liquido trasparente che protegge il cervello e la colonna vertebrale. Non è raro avere mal di testa dopo questa procedura.

Il fluido viene inviato a un laboratorio per il test. Le persone con meningite mostrano spesso un aumento dei livelli di proteine ​​e globuli bianchi nel liquido spinale.

Il fluido sarà anche testato con un test di colorazione di Gram e una coltura batterica. Oltre a un risultato positivo o negativo, il test fornirà una descrizione dei batteri nell’infezione. Questo aiuterà a guidare il trattamento.

I risultati possono richiedere fino a una settimana e nel frattempo il medico può ordinare altri test per aiutare a raggiungere una diagnosi definitiva.

Ulteriori test per la meningite includono:

  • emocoltura
  • Scansione TC
  • reazione a catena della polimerasi, PCR, amplificazione, utilizzata per amplificare il DNA
  • raggi X

In che modo i medici trattano la meningite gram-negativa?

Non appena viene diagnosticata o addirittura sospettata la meningite, sarai ricoverato in ospedale e ti verranno somministrati antibiotici per via endovenosa. La maggior parte degli altri tipi di meningite risponde ai comuni antibiotici. Tuttavia, diversi farmaci diversi devono essere usati per trattare la meningite da Gram negativi poiché è tipicamente resistente ai normali antibiotici. La ceftazidima è uno dei tipi più comuni e possono essere utilizzati anche altri antibiotici.

Se l’infezione è stata causata da uno shunt dopo un intervento chirurgico al cervello, lo shunt può essere rimosso per prevenire ulteriori infezioni.

Come prevenire la meningite gram-negativa?

La prevenzione mira a identificare e curare la malattia il più rapidamente possibile. Di solito vengono prescritti antibiotici. La meningite Gram-negativa è il tipo di meningite più difficile da trattare. Anche se c’è un alto tasso di mortalità, fino all’80%, è possibile un recupero completo. Il recupero dipende da:

  • età: neonati, bambini e anziani hanno il rischio più elevato
  • quanto velocemente inizia il trattamento
  • complicazioni da altre condizioni, come danni cerebrali

Per prevenire un’infezione, praticare buone abitudini igieniche come lavarsi le mani e coprirsi la bocca quando si tossisce aiuterà a fermare la diffusione dei batteri. Mantenere un sistema immunitario forte e sano aiuterà anche il tuo corpo a combattere eventuali batteri potenzialmente dannosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here