Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Medicina GERD pediatrica

Medicina GERD pediatrica

0
5

RITIRO DELLA RANITIDINA

Nell’aprile 2020, il Food and Drug Administration (FDA) ha chiesto che tutte le forme di ranitidina (Zantac) da prescrizione e da banco (OTC) siano rimosse dal mercato statunitense. Questa raccomandazione è stata formulata perché in alcuni prodotti a base di ranitidina sono stati trovati livelli inaccettabili di NDMA, un probabile cancerogeno (sostanza chimica cancerogena). Se ti viene prescritta la ranitidina, parla con il tuo medico di opzioni alternative sicure prima di interrompere il farmaco. Se stai assumendo ranitidina da banco, interrompi l’assunzione del farmaco e parla con il tuo medico di opzioni alternative. Invece di portare i prodotti a base di ranitidina inutilizzati a un sito di ritiro di farmaci, smaltirli secondo le istruzioni del prodotto o seguendo le indicazioni della FDA guida.

Tutti i bambini sputano di tanto in tanto, specialmente dopo una poppata. Tuttavia, i bambini che sputano frequentemente e hanno altri sintomi, come scarso aumento di peso, irritabilità o tosse prolungata, possono avere una malattia da reflusso gastroesofageo (GERD).

Nella GERD, il contenuto dello stomaco, come l’acido e il cibo, viene rigurgitato lungo l’esofago. A volte questo può far vomitare il tuo bambino. Questo può portare a uno scarso aumento di peso e all’erosione dell’esofago.

GERD si verifica nei neonati per diversi motivi. Tuttavia, di solito è perché lo sfintere esofageo inferiore, che chiude l’esofago dallo stomaco, potrebbe non essere abbastanza maturo da chiudersi correttamente.

Proprio come GERD negli adulti, GERD nei neonati può essere gestito in diversi modi. Il medico può prima raccomandare di apportare modifiche all’alimentazione, come ad esempio:

  • aggiungendo latte di riso o cereali al biberon
  • eruttare il tuo bambino dopo aver consumato 1-2 once di latte materno o artificiale
  • evitando la sovralimentazione
  • tenere il bambino in posizione verticale per 30 minuti dopo la poppata

Se i cambiamenti nell’alimentazione non sembrano aiutare il tuo bambino, il medico potrebbe consigliarti dei farmaci.

Tipi di farmaci

Esistono diversi tipi di farmaci che possono aiutare ad alleviare i sintomi della MRGE.

Antiacidi

Gli agenti tampone dell’acido gastrico, o antiacidi, aiutano a neutralizzare l’acido dallo stomaco. Alcuni esempi includono Rolaids e Alka-Seltzer. Sebbene aiutino ad alleviare i sintomi, gli antiacidi non sono raccomandati per l’uso a lungo termine perché possono causare complicazioni ed effetti collaterali, come diarrea e costipazione.

Controlla le etichette di tutti i farmaci da banco prima di darli a tuo figlio. La maggior parte degli antiacidi da banco non sono approvati per i bambini di età inferiore ai due anni.

Barriere superficiali mucose

Le barriere superficiali mucose o gli agenti schiumogeni aiutano a proteggere la superficie dell’esofago dall’acidità dello stomaco. Un esempio è Gaviscon, approvato per i bambini di età superiore a un anno. I principali effetti collaterali di questo farmaco sono costipazione e diarrea.

Agenti antisecretori gastrici

Gli agenti antisecretori gastrici aiutano a ridurre la quantità di acido prodotto dallo stomaco e sono i farmaci GERD più comunemente prescritti per i neonati. Esistono due tipi di agenti antisecretori che aiutano a ridurre l’acido nello stomaco. Questi sono antagonisti del recettore H2 dell’istamina (H2RA o H2 bloccanti) e inibitori della pompa protonica (PPI).

H2RA

Alcuni H2RA comuni sono:

  • cimetidina (Tagamet)
  • famotidina (Pepcid)
  • nizatidina (Axid)

Questi farmaci iniziano a funzionare rapidamente. Tuttavia, di solito non sono raccomandati per l’uso a lungo termine nei neonati.

PPI

Gli IPP sono un’altra classe di farmaci che riducono la quantità di acido nello stomaco. Alcuni PPI comuni sono:

  • esomeprazolo (Nexium)
  • omeprazolo (Prilosec)
  • lansoprazolo (Prevacid)
  • rabeprazolo (AcipHex)
  • pantoprazolo (Protonix)

Gli IPP sono generalmente più efficaci degli H2RA e sono migliori per la guarigione dell’esofago dalle secrezioni gastriche. Gli esperti raccomandano di utilizzare la dose giornaliera più piccola possibile per i neonati.

Gli IPP non sono ufficialmente approvati per l’uso generale nei bambini di età inferiore a un anno. Tuttavia, l’esomeprazolo è stato recentemente approvato per l’uso nei bambini di età superiore a un mese per determinate condizioni.

Il medico di tuo figlio può prendere in considerazione la prescrizione di questi farmaci se ritiene che i benefici superino i rischi.

Ulteriori fatti sui farmaci GERD

Sia gli H2RA che gli IPP riducono la quantità di acido nello stomaco. Pertanto, i bambini che assumono questi farmaci sono a maggior rischio di polmonite e infezioni del tratto gastrointestinale (GI). Questo perché l’acidità di stomaco può aiutare a proteggere dalle infezioni.

L’uso prolungato degli IPP può rendere difficile per il corpo assorbire il calcio. Gli IPP sono stati collegati a un aumento del rischio di fratture ossee negli adulti. Tuttavia, non sono state condotte ricerche per esaminare un legame tra fratture ossee e neonati.

Lavora a stretto contatto con il tuo medico per comprendere i benefici e i rischi di qualsiasi farmaco prescritto per il tuo bambino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here