Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Malattia di montagna acuta

Malattia di montagna acuta

0
5

Cos’è il mal di montagna acuto?

Gli escursionisti, gli sciatori e gli avventurieri che viaggiano in alta quota possono a volte sviluppare il mal di montagna acuto. Altri nomi per questa condizione sono mal di montagna o edema polmonare da alta quota. Si verifica in genere a circa 8.000 piedi, o 2.400 metri, sul livello del mare. Vertigini, nausea, mal di testa e mancanza di respiro sono alcuni dei sintomi di questa condizione. La maggior parte dei casi di mal di montagna sono lievi e guariscono rapidamente. In rari casi, il mal di montagna può diventare grave e causare complicazioni ai polmoni o al cervello.

Quali sono le cause del mal di montagna acuto?

Le altitudini più elevate hanno livelli più bassi di ossigeno e una diminuzione della pressione dell’aria. Quando viaggi in aereo, guidi o fai un’escursione su una montagna o vai a sciare, il tuo corpo potrebbe non avere abbastanza tempo per adattarsi. Ciò può provocare mal di montagna acuto. Anche il tuo livello di sforzo gioca un ruolo. Spingere te stesso a scalare velocemente una montagna, ad esempio, può causare un mal di montagna acuto.

Quali sono i sintomi del mal di montagna acuto?

I sintomi del mal di montagna acuto generalmente compaiono entro poche ore dal trasferimento ad altitudini più elevate. Variano a seconda della gravità della tua condizione.

Mal di montagna acuto lieve

Se hai un caso lieve, potresti riscontrare:

  • vertigini
  • mal di testa
  • dolori muscolari
  • insonnia
  • nausea e vomito
  • irritabilità
  • perdita di appetito
  • gonfiore delle mani, dei piedi e del viso
  • battito cardiaco accelerato
  • mancanza di respiro con sforzo fisico

Grave mal di montagna acuto

Casi gravi di mal di montagna acuto possono causare sintomi più intensi e colpire cuore, polmoni, muscoli e sistema nervoso. Ad esempio, potresti provare confusione a causa del gonfiore del cervello. Potresti anche soffrire di mancanza di respiro a causa del liquido nei polmoni.

I sintomi del mal di montagna grave possono includere:

  • tosse
  • congestione toracica
  • carnagione pallida e scolorimento della pelle
  • incapacità di camminare o mancanza di equilibrio
  • ritiro sociale

Chiama il 911 o cerca assistenza medica di emergenza il prima possibile se stai riscontrando sintomi gravi. La condizione è molto più facile da trattare se la affronti prima che progredisca.

Chi è a rischio di mal di montagna acuto?

Il rischio di soffrire di mal di montagna acuto è maggiore se vivi vicino o vicino al mare e non sei abituato ad altitudini più elevate. Altri fattori di rischio includono:

  • spostamento rapido in alta quota
  • sforzo fisico durante il viaggio a un’altitudine più elevata
  • viaggiando ad altezze estreme
  • un basso numero di globuli rossi dovuto all’anemia
  • malattie cardiache o polmonari
  • assumere farmaci come sonniferi, analgesici narcotici o tranquillanti che possono abbassare la frequenza respiratoria
  • periodi passati di mal di montagna acuto

Se hai intenzione di viaggiare in alta quota e soffri di una delle condizioni di cui sopra o prendi uno dei farmaci sopra indicati, parla con il tuo medico del modo migliore per evitare di sviluppare il mal di montagna acuto.

Come viene diagnosticato il mal di montagna acuto?

Il medico ti chiederà di descrivere i sintomi, le attività e i viaggi recenti. Durante l’esame, molto probabilmente il medico userà uno stetoscopio per ascoltare il liquido nei polmoni. Per individuare la gravità della condizione, il medico può anche ordinare una radiografia del torace.

Come viene trattato il mal di montagna acuto?

Il trattamento per il mal di montagna acuto varia a seconda della sua gravità. Potresti essere in grado di evitare complicazioni semplicemente tornando a un’altitudine inferiore. Il ricovero è necessario se il medico determina che hai gonfiore al cervello o liquido nei polmoni. Potresti ricevere ossigeno se hai problemi respiratori.

Farmaci

I farmaci per il mal di montagna includono:

  • acetazolamide, per correggere i problemi respiratori
  • medicina per la pressione sanguigna
  • inalatori polmonari
  • desametasone, per diminuire il gonfiore del cervello
  • aspirina, per alleviare il mal di testa

Altri trattamenti

Alcuni interventi di base possono essere in grado di trattare condizioni più lievi, tra cui:

  • tornando a un’altitudine inferiore
  • riducendo il tuo livello di attività
  • riposare per almeno un giorno prima di spostarsi a un’altitudine superiore
  • idratare con l’acqua

Come posso prevenire il mal di montagna acuto?

Puoi adottare alcune importanti misure preventive per ridurre le tue possibilità di mal di montagna acuto. Fatti visitare per assicurarti di non avere seri problemi di salute. Rivedi i sintomi del mal di montagna in modo da riconoscerli e trattarli rapidamente se si verificano. Se viaggi ad altitudini estreme (superiori a 10.000 piedi, ad esempio), chiedi al tuo medico di acetazolamide, un farmaco che può facilitare l’adattamento del tuo corpo alle alte quote. Prenderlo il giorno prima di salire e il primo o due giorni del viaggio può alleviare i sintomi.

Quando si sale a quote più elevate, ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a evitare di sviluppare il mal di montagna acuto:

Qual è la prospettiva a lungo termine?

La maggior parte delle persone è in grado di riprendersi rapidamente da un lieve caso di mal di montagna acuto dopo essere tornata ad altitudini inferiori. I sintomi in genere scompaiono entro poche ore, ma possono durare fino a due giorni. Tuttavia, se la tua condizione è grave e hai scarso accesso al trattamento, le complicazioni possono portare a gonfiore nel cervello e nei polmoni, con conseguente coma o morte. È essenziale pianificare in anticipo quando si viaggia in luoghi ad alta quota.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here