Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Mal di gola e reflusso acido

Mal di gola e reflusso acido

0
6

RITIRO DELLA RANITIDINA

Nell’aprile 2020, il Food and Drug Administration (FDA) ha chiesto che tutte le forme di ranitidina (Zantac) da prescrizione e da banco (OTC) siano rimosse dal mercato statunitense. Questa raccomandazione è stata formulata perché in alcuni prodotti a base di ranitidina sono stati trovati livelli inaccettabili di NDMA, un probabile cancerogeno (sostanza chimica cancerogena). Se ti viene prescritta la ranitidina, parla con il tuo medico di opzioni alternative sicure prima di interrompere il farmaco. Se stai assumendo ranitidina da banco, interrompi l’assunzione del farmaco e parla con il tuo medico di opzioni alternative. Invece di portare i prodotti a base di ranitidina inutilizzati a un sito di ritiro di farmaci, smaltirli secondo le istruzioni del prodotto o seguendo le indicazioni della FDA guida.

Panoramica

Il reflusso acido, noto anche come bruciore di stomaco, è il sintomo caratteristico della malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). GERD è una condizione in cui il muscolo all’estremità dell’esofago è troppo allentato o non si chiude correttamente, consentendo all’acido (e alle particelle di cibo) dallo stomaco di risalire nell’esofago.

Più di 60 milioni di americani soffrono di reflusso acido almeno una volta al mese.

Oltre a causare la comune sensazione di bruciore di stomaco, l’acido da reflusso può anche danneggiare l’esofago. Un mal di gola è un sintomo di GERD che può essere causato da questo danno.

Cos’è il reflusso acido?

Il reflusso acido è il flusso all’indietro del contenuto dello stomaco, compreso l’acido gastrico, nell’esofago. Il reflusso acido è causato in parte da un indebolimento dello sfintere esofageo inferiore (LES), una fascia muscolare a forma di anello situata nella parte inferiore dell’esofago.

Il LES è una valvola che si apre per consentire a cibo e bevande di scendere nello stomaco per la digestione e si chiude per impedire alla materia di invertire il suo flusso. Un LES debole non è sempre in grado di chiudere ermeticamente. Ciò consente agli acidi dello stomaco di risalire lungo l’esofago, danneggiando alla fine la gola e provocando la familiare sensazione di bruciore.

Come gestire il mal di gola

Per gestire un mal di gola che accompagna il reflusso acido, è più efficace trattare la causa sottostante: GERD. Sia i farmaci da banco che quelli da prescrizione agiscono eliminando, riducendo o neutralizzando gli acidi dello stomaco. Il processo neutralizzante riduce il bruciore di stomaco e il mal di gola.

Abitudini alimentari

Le modifiche alle tue abitudini alimentari possono aiutare ad alleviare il mal di gola causato dal reflusso acido. Sperimenta con diverse consistenze quando mangi per trovare oggetti che leniscano la gola. Le persone che hanno difficoltà a deglutire possono scoprire che mangiare cibi appiccicosi o bere liquidi è più difficile e doloroso di cibi morbidi o solidi tagliati in piccoli pezzi.

Scopri gli alimenti e le bevande che provocano il bruciore di stomaco. Poiché i trigger di ognuno sono diversi, puoi provare a tenere un diario per registrare ciò che mangi e bevi e quando senti i sintomi. Questo può aiutarti a restringere le cause. Una volta che sai quali sono i tuoi trigger, puoi iniziare a cambiare la tua dieta.

Mangia pasti piccoli e frequenti ed evita cibi acidi, piccanti o eccessivamente grassi. Questi elementi hanno maggiori probabilità di indurre sintomi come bruciore di stomaco e mal di gola.

Dovresti anche evitare le bevande che possono scatenare il bruciore di stomaco e irritare il rivestimento esofageo. Questi variano da persona a persona, ma spesso includono:

  • bevande contenenti caffeina (caffè, tè, bevande analcoliche, cioccolata calda)
  • bevande alcoliche
  • succhi di agrumi e pomodoro
  • bibite gassate o acqua

Cerca di non sdraiarti entro poche ore dal pasto per prevenire i sintomi di GERD. Parla con il tuo medico prima di usare integratori a base di erbe o altri farmaci per lenire il mal di gola. Sebbene il dolore sia fastidioso, è importante trattare i sintomi in modo sicuro.

Farmaci

Potresti prendere in considerazione i farmaci se il tuo reflusso acido non viene aiutato cambiando le tue abitudini alimentari. I farmaci GERD che aiutano a ridurre o neutralizzare gli acidi dello stomaco includono antiacidi, bloccanti del recettore H2 e inibitori della pompa protonica (PPI).

Antiacidi sono farmaci da banco. Agiscono per neutralizzare l’acidità di stomaco e alleviare i sintomi della GERD con sali e ioni idrossido o bicarbonato. Gli ingredienti che dovresti cercare includono:

  • carbonato di calcio (che si trova in Tums e Rolaids)
  • bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio, che si trova in Alka-Seltzer)
  • idrossido di magnesio (che si trova in Maalox)
  • formule di idrossido di alluminio (solitamente utilizzate in combinazione con idrossido di magnesio)

Blocco H2 i farmaci agiscono impedendo alle cellule dello stomaco di produrre così tanto acido. Sono disponibili sia bloccanti H2 da banco che da prescrizione. Alcune delle opzioni OTC includono:

  • cimetidina (Tagamet o Tagamet HB)
  • famotidina (Pepcid AC o Pepcid Oral Tabs)

  • nizatidina (Axid AR)

PPI i farmaci sono i farmaci più potenti per ridurre la produzione di acido gastrico. Nella maggior parte dei casi, il medico dovrà prescriverli (un’eccezione è Prilosec OTC, che è una versione più debole di Prilosec). I farmaci PPI per GERD includono:

  • omeprazolo (Prilosec)

  • lansoprazolo (Prevacid)
  • rabeprazolo (Aciphex)

  • pantoprazolo (Protonix)

  • esomeprazolo (Nexium)

Gli effetti del reflusso acido sulla gola

Sia che tu usi farmaci o strategie di stile di vita (o entrambi), è importante gestire i sintomi della MRGE. Il reflusso acido cronico e non gestito può contribuire al dolore alla gola e può portare a complicazioni. Possibili complicazioni del reflusso acido sulla gola includono:

  • Esofagite: l’irritazione dei tessuti che rivestono la gola è dovuta alla natura potente degli acidi dello stomaco e dell’esofago.

  • Tosse continua: alcune persone con GERD sentono il bisogno di schiarirsi la gola frequentemente, creando dolore e raucedine.
  • Disfagia: questa è la difficoltà a deglutire quando si forma tessuto cicatriziale nel rivestimento esofageo da GERD. Il restringimento dell’esofago (stenosi esofagea benigna) può anche portare a mal di gola e disfagia.

Oltre al mal di gola, il reflusso acido cronico e grave che non viene gestito può portare a una condizione rara ma grave chiamata esofago di Barrett. Ciò si verifica quando il rivestimento del tuo esofago cambia la sua composizione per assomigliare al rivestimento del tuo intestino.

Ovunque dall’1,6 al 6,8% degli adulti negli Stati Uniti sviluppa l’esofago di Barrett. Le persone con esofago di Barrett hanno un rischio leggermente maggiore di sviluppare il cancro esofageo.

I sintomi dell’esofago di Barrett possono includere:

  • bruciore di stomaco (bruciore al petto, mal di gola)
  • dolore addominale superiore superiore
  • disfagia
  • tosse
  • dolore al petto

prospettiva

Non sei solo se soffri dei sintomi della GERD. Parla con il tuo medico se pensi che il tuo mal di gola sia dovuto al reflusso acido. Gestire il reflusso acido con farmaci e con strategie di stile di vita può ridurre i sintomi e aiutare a prevenire eventuali complicazioni future.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here