Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Lo yoga è benefico per gli atleti?

Lo yoga è benefico per gli atleti?

0
5

Lo yoga ha molti benefici mentali e fisici che possono migliorare le prestazioni di un atleta. Può anche aiutare ad alleviare lo stress, incoraggiare il rilassamento e sostenere schemi di sonno sani. Questi benefici sono utili per gli atleti che sono inclini a sforzi eccessivi.

Dall’aumento della flessibilità allo sviluppo della resilienza mentale necessaria per la competizione, lo yoga offre una vasta gamma di vantaggi per gli atleti. Continua a leggere per conoscere alcune delle ricerche a sostegno dei benefici dello yoga per gli atleti, come ideare una routine e i vantaggi di lavorare con un professionista dello yoga.

Benefici

Lo yoga può aiutare a migliorare la flessibilità, l’equilibrio e la coordinazione, che influiscono positivamente sulle prestazioni. Molte ricerche supportano i benefici dello yoga per gli atleti. Diamo uno sguardo ad alcune delle ultime ricerche.

Un piccolo Studio del 2016 ha esaminato l’effetto dello yoga sulle prestazioni in 26 atleti universitari maschi. I 14 atleti che facevano yoga due volte a settimana hanno visto miglioramenti significativi nel loro equilibrio e flessibilità rispetto ai 12 che non facevano yoga. Ciò suggerisce che lo yoga può migliorare le tue prestazioni negli sport che richiedono equilibrio e flessibilità.

La pratica dello yoga può aiutarti a sviluppare la consapevolezza attraverso la consapevolezza del tuo corpo, del tuo respiro e del momento presente. Ciò può consentire una maggiore concentrazione durante l’attività atletica.

UN Revisione degli studi 2017 ha scoperto che la pratica della consapevolezza migliora costantemente i punteggi di consapevolezza. Ciò ha avuto un effetto positivo sul tiro e sul lancio di freccette, suggerendo che la pratica è utile per migliorare le abilità negli sport di precisione.

È necessaria una ricerca più approfondita sui diversi tipi di sport per comprendere appieno i benefici dello yoga.

Per sport

Lo yoga offre molti vantaggi agli atleti che sono a rischio di lesioni e sforzi eccessivi.

Calcio

Secondo un piccolo Studio 2020 su 31 calciatori maschi, coloro che si sono iscritti a un programma di yoga di 10 settimane hanno avuto risultati positivi su affaticamento, dolori muscolari e prevenzione degli infortuni.

Tuttavia, gli atleti hanno riportato livelli di benessere inferiori 10 settimane dopo il completamento del programma. I ricercatori ipotizzano che questo potrebbe essere un effetto a breve termine dell’aumento della consapevolezza del disagio, che potrebbe farlo sembrare più frequente.

Sono necessari studi più approfonditi per espandere questi risultati.

Hockey su prato

Ricercatori in piccolo Studio 2018 ha esaminato gli effetti dello yoga caldo come tecnica alternativa allo stress da calore per 10 giocatrici di hockey su prato d’élite.

I ricercatori hanno scoperto che lo yoga caldo può migliorare le prestazioni cardiovascolari e la percentuale del volume plasmatico, il che ha un effetto positivo sul modo in cui il tuo corpo regola la temperatura durante l’esercizio.

La migliore routine da seguire

È meglio fare yoga per un breve periodo ogni giorno piuttosto che solo una o due sessioni lunghe ogni settimana. Se pratichi sport faticosi, è meglio bilanciare questa attività con tipi di yoga lenti e delicati.

La tua routine dovrebbe includere molte pose che ti consentano di rilassare e allungare i muscoli e i tessuti. Questo aiuta a migliorare la flessibilità, la mobilità e la gamma di movimento. Questo può includere yin, riparatore o Hatha yoga.

Lo yin yoga aiuta ad alleviare la tensione e migliorare la tua libertà di movimento. È l’ideale per le persone che hanno dolore e senso di oppressione. Lo yin yoga aiuta anche ad alleviare lo stress, che è comune tra gli atleti.

Lo yoga riparatore aiuta a promuovere il rilassamento alleviando lo stress e alleviando il dolore.

L’Hatha Yoga viene eseguito a un ritmo più lento, ma alcune pose sono più impegnative.

Pose da provare

Ecco alcune posizioni yoga da provare:

Cane rivolto verso il basso

Adatta a tutti i livelli, questa posa aiuta ad allineare il corpo e correggere eventuali squilibri. Allevia il dolore e la rigidità, portando sollievo a glutei, muscoli posteriori della coscia e polpacci tesi. Inoltre, allevia la tensione alle spalle e alla schiena.

  1. Dalla posizione del tavolo, premi sulle mani e solleva i fianchi verso il soffitto.
  2. Allarga le spalle e allunga la colonna vertebrale.
  3. Posiziona la testa in modo che sia in linea con la parte superiore delle braccia o piega il mento verso il petto.
  4. Mantieni una leggera flessione delle ginocchia, che ti consente di allungare la colonna vertebrale.
  5. Mantieni questa posizione per un massimo di 1 minuto.

Posa di cobra

Questo delicato piegamento all’indietro allevia la compressione spinale, migliora la flessibilità e aumenta la circolazione. Per approfondire questa posizione e stimolare il chakra della gola, girati per guardare in alto e lascia che la testa si abbassi.

  1. Sdraiati a pancia in giù.
  2. Posiziona i palmi delle mani sul pavimento direttamente sotto le spalle.
  3. Disegna i gomiti nel corpo.
  4. Solleva la testa, il petto e le spalle parzialmente, a metà o completamente.
  5. Tieni i gomiti leggermente piegati e allarga il petto.
  6. Coinvolgi i muscoli della parte bassa della schiena, del core e della coscia.
  7. Mantieni questa posizione per un massimo di 45 secondi.
  8. Ripeti da 1 a 3 volte.

Posa delle gambe contro il muro

Questa posa riparatrice è un ottimo modo per ricostituire i livelli di energia, aumentando la circolazione e consentendo il rilassamento. Puoi posizionare un cuscino o una coperta piegata sotto la testa o i fianchi.

  1. Siediti con il lato destro vicino al muro.
  2. Sdraiati mentre fai oscillare le gambe contro il muro.
  3. Posiziona i fianchi contro il muro oa pochi centimetri di distanza.
  4. Metti le mani lungo il corpo o sopra la testa.
  5. Rimani in questa posizione per un massimo di 20 minuti.

Quando parlare con un professionista

Se vuoi approfondire o migliorare la tua pratica, parla con un professionista dello yoga. Trovane uno i cui insegnamenti siano in linea con i tuoi obiettivi. Questi obiettivi possono essere legati esclusivamente allo yoga o al tuo sport.

Molti insegnanti di yoga hanno esperienza nel lavoro con gli atleti. Lavora con loro per progettare una routine che migliorerà le tue prestazioni atletiche e previene gli infortuni.

Possono aiutarti a decidere quali pose ti porteranno il massimo beneficio e aiutarti a riprenderti da eventuali infortuni. Possono anche assicurarsi che tu stia usando la forma e la tecnica corrette.

La linea di fondo

Lo yoga ha molti vantaggi per gli atleti e vale la pena provare se vuoi acquisire forza, flessibilità ed equilibrio. Può aiutarti a migliorare la tua gamma di movimento, mobilità e coordinazione, il che può aumentare le tue prestazioni e prevenire lesioni.

Se sei nuovo nello yoga, inizia lentamente e cerca la guida di un professionista dello yoga per far progredire la tua pratica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here