Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L’esercizio tratta o riduce gli effetti dell’emicrania?

L’esercizio tratta o riduce gli effetti dell’emicrania?

0
51

Malquerida Studio/Stocksy United

L’emicrania colpisce 39 milioni di persone negli Stati Uniti.

Non esiste una cura per l’emicrania, ma ci sono diversi modi per gestire il dolore e prevenire gli attacchi, inclusi antidolorifici da banco come ibuprofene e aspirina, farmaci da prescrizione e modifiche dello stile di vita come:

  • Esercizi di aerobica
  • yoga
  • aggiustamenti dietetici
  • allungamento
  • rilassamento
  • igiene del sonno
  • idratazione adeguata

Qui, esaminiamo l’impatto che l’esercizio ha sull’emicrania, come esercitare in sicurezza e cosa dovresti fare se soffri di emicrania durante l’attività fisica.

In che modo l’esercizio fisico può ridurre la frequenza e l’intensità degli attacchi di emicrania

Se l’emicrania interferisce con la tua vita, potresti prendere in considerazione l’esercizio come intervento per gestire i sintomi e ridurre la frequenza degli attacchi. Sebbene la ricerca sia mista, c’è un certo supporto per l’inclusione di esercizi aerobici da lievi a moderati in un piano di trattamento generale per l’emicrania.

In un Studio di controllo randomizzato del 2011, i ricercatori hanno confrontato l’esercizio, il rilassamento e i farmaci come metodi per prevenire gli attacchi di emicrania. Hanno determinato che la più alta riduzione percentuale degli attacchi era dovuta all’esercizio.

UN Revisione degli studi 2019 hanno scoperto che un regolare esercizio aerobico può portare a una riduzione degli episodi di emicrania. I partecipanti hanno sperimentato una diminuzione di 0,6 giorni di emicrania al mese, insieme a livelli di dolore più bassi.

I ricercatori hanno esaminato l’esercizio aerobico per il ruolo che svolge nella gestione dell’elaborazione del dolore. Le endorfine vengono rilasciate durante l’esercizio e come sono una forma di sollievo dal dolore naturale.

Inoltre, a Revisione degli studi 2018 suggerisce che gli esercizi aerobici come andare in bicicletta e camminare sono preferiti per le persone con emicrania rispetto ad attività ad alta intensità con la costruzione muscolare.

Come allenarsi in sicurezza

Per aiutare a prevenire il mal di testa durante l’attività fisica, è importante seguire alcuni passaggi di sicurezza prima, durante e dopo l’attività fisica.

Oltre ai suggerimenti elencati di seguito, è anche una buona idea ottenere l’ok dal medico se l’emicrania, un’altra condizione di salute cronica o i farmaci che stai assumendo possono avere effetti collaterali negativi se combinati con l’esercizio.

Fai il pieno

Fai uno spuntino o un piccolo pasto da 1 a 4 ore prima dell’esercizio. Questo pasto pre-allenamento dovrebbe consistere di carboidrati e una piccola quantità di proteine ​​e grassi. Ad esempio, yogurt greco con frutti di bosco o un panino al burro di arachidi e banana. Anche il pasto post allenamento è importante. Cerca di consumare un piccolo pasto a base di carboidrati e proteine ​​dopo l’esercizio.

Rimani idratato

Una corretta idratazione con acqua prima, durante e dopo l’attività fisica è fondamentale per la salute generale e per prevenire mal di testa o emicranie. Se stai partecipando ad attività di resistenza che durano più di 1 ora, considera l’idratazione con una bevanda sportiva.

Riscaldare e raffreddare

Riscaldare il corpo per almeno 3-5 minuti prima di intraprendere un’attività fisica. Prova a camminare, fare jogging sul posto, fare stretching dinamico o una versione modificata dell’attività che intendi svolgere. Ritagliati 5 minuti alla fine di ogni allenamento per uno stretching delicato e il tempo necessario per abbassare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Trova le attività giuste

Potresti scoprire che alcune attività scatenano il mal di testa più di altre. La buona notizia è che l’esercizio aerobico è associato a a ridotto numero di episodi di emicrania al mese. Ciò comprende:

  • a piedi
  • Ciclismo
  • jogging
  • yoga
  • allungamento

L’esercizio fisico provoca attacchi di emicrania?

L’esercizio fisico può scatenare l’emicrania in alcune persone. Secondo a studio 2013, la prevalenza una tantum di attacchi di emicrania provocati dall’esercizio è stata del 38% (39 su 103 partecipanti) che hanno avuto almeno due emicranie al mese.

Il tipo più comune di attività riportato dai partecipanti allo studio era l’esercizio ad alta intensità. Sfortunatamente, questo studio non ha cercato di sostituire altri tipi di attività per vedere se una routine diversa potesse ridurre la frequenza dell’emicrania.

Alcune persone sperimentano mal di testa da sforzo primario o mal di testa da sforzo durante l’attività fisica. L’esercizio è progettato per aumentare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, e così facendo otteniamo i benefici dall’esercizio.

“Per le persone che soffrono di mal di testa da sforzo primario, è necessario prestare attenzione per assicurarsi che non vi siano condizioni mediche di base che causano questi mal di testa”, afferma Clifford Segil, DO, neurologo presso il Providence Saint John’s Health Center di Santa Monica, in California.

Questi mal di testa sono diversi dall’emicrania perché sono spesso innescati dall’esercizio e si verificano durante o dopo l’attività fisica. Possono durare da 5 minuti a 48 ore e il più delle volte si verificano quando fa caldo o in alta quota.

Dovresti allenarti con un’emicrania?

Se soffri di emicrania, ti starai chiedendo se è giusto fare esercizio mentre si verificano i sintomi. Anche se la risposta esatta dipenderà dalla tua situazione, dal piano di trattamento e dalle raccomandazioni del medico, in generale, se il dolore è grave, dovresti probabilmente sospendere l’allenamento.

“L’esercizio con un’emicrania attiva è sconsigliato poiché il potenziale per peggiorare un’emicrania è maggiore del miglioramento di un’emicrania”, afferma Segil. “I dolori alla testa dell’emicrania sono dovuti a un cambiamento nel diametro dei vasi sanguigni nelle meningi che circondano il cervello, e l’esercizio influisce anche su queste dimensioni dei vasi sanguigni, rendendo l’esercizio con un’emicrania uno sforzo preoccupante”.

Quando vedere un dottore

Se hai a che fare con mal di testa persistenti quando ti alleni, Segil dice che dovresti vedere un medico per assicurarti che l’esercizio non stia facendo emergere una condizione medica silenziosa.

Inoltre, le persone il cui mal di testa peggiora con l’esercizio dovrebbero misurare la pressione sanguigna prima, durante e dopo l’esercizio, afferma Segil. L’ipertensione non trattata può mostrare sintomi con l’esercizio.

Porta via

L’aggiunta di esercizio al piano di trattamento dell’emicrania può aiutare a ridurre la gravità e la frequenza del mal di testa. Per evitare che si verifichi un’emicrania durante l’allenamento, assicurati di rimanere idratato, fai il pieno prima dell’esercizio e considera le attività che hanno meno probabilità di scatenare attacchi.

Se hai avuto un attacco mentre ti alleni, interrompi quello che stai facendo e segui il tuo normale piano di trattamento per la gestione dei sintomi. Se gli episodi di emicrania aumentano o i sintomi peggiorano durante l’attività fisica, consultare un medico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here