Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L’endometriosi può causare nausea?

L’endometriosi può causare nausea?

0
18

L’endometriosi è una condizione in cui il rivestimento dell’utero, chiamato endometrio, cresce al di fuori dell’utero. Si stima che abbia un impatto dal 10 al 15 percento delle donne in età riproduttiva.

Il dolore è il sintomo più comune dell’endometriosi. Potresti sperimentarlo in una varietà di modi, tra cui:

  • dolore pelvico cronico
  • crampi mestruali dolorosi
  • dolore dopo il sesso

È anche comune che l’endometriosi causi una varietà di sintomi digestivi. Uno di questi è la nausea. Se soffri di endometriosi, potresti notare che la nausea è particolarmente comune durante il ciclo o dopo aver mangiato.

Continua a leggere per saperne di più sul legame tra nausea ed endometriosi, cosa puoi fare al riguardo e quando contattare un medico.

Cosa può causare la nausea se hai l’endometriosi?

I sintomi gastrointestinali (GI) sono comuni nelle persone con endometriosi. In effetti, alcune ricerche hanno scoperto che i sintomi gastrointestinali sono comuni quasi quanto i sintomi ginecologici, con 90 percento dei partecipanti allo studio che riportano qualche tipo di sintomo gastrointestinale.

Gli esperti medici non sono sicuri di come l’endometriosi possa portare alla nausea. Ma capire cosa sta succedendo nel tuo corpo a causa dell’endometriosi può fornire alcune informazioni importanti.

Con l’endometriosi, l’endometrio cresce dove non dovrebbe nel tuo corpo. Ciò può causare una serie di problemi nel tuo corpo come l’infiammazione e la formazione di tessuto cicatriziale, in particolare le aderenze.

Anche la posizione delle lesioni dell’endometriosi può influire sui sintomi. Ad esempio, uno studio 2015 hanno scoperto che le lesioni dell’endometriosi sopra o vicino all’intestino di una persona erano associate a nausea e vomito.

Ma i sintomi gastrointestinali possono verificarsi anche se l’endometriosi non colpisce direttamente l’intestino. UN studio del 2009 ha scoperto che solo il 7,5% dei partecipanti con sintomi gastrointestinali aveva endometriosi intestinale.

Nausea durante il ciclo

Se soffri di endometriosi e nausea, potresti notare che la nausea peggiora durante il ciclo. Ci sono diverse ragioni per questo.

Innanzitutto, le lesioni dell’endometriosi si comportano ancora allo stesso modo del rivestimento uterino. Ciò significa che durante il ciclo queste lesioni possono anche gonfiarsi e sanguinare.

Ma a differenza del rivestimento uterino, il tessuto delle lesioni dell’endometriosi non può lasciare il corpo durante il ciclo. Ciò può causare dolore e disagio. Se le lesioni dell’endometriosi sono vicine al tratto gastrointestinale, possono anche contribuire alla nausea o al vomito.

Anche l’aumento dei livelli di prostaglandine durante il ciclo può svolgere un ruolo. Le prostaglandine sono composti fatti di grassi che hanno effetti simili agli ormoni nel tuo corpo. Possono far contrarre (stringere) l’utero per eliminare il rivestimento uterino ispessito.

Queste contrazioni possono causare crampi mestruali dolorosi (dismenorrea), che sono spesso gravi nelle persone con endometriosi.

Il disagio causato dalla dismenorrea può contribuire a sensazioni di nausea. Alti livelli di prostaglandine possono entrare nel flusso sanguigno, il che può anche portare a nausea.

Nausea dopo aver mangiato

Se hai l’endometriosi, potresti anche avvertire un aumento della nausea dopo aver mangiato. Ci sono un paio di ragioni per cui questo può accadere.

L’endometriosi è associata ad altri sintomi digestivi, in particolare gonfiore. Il gonfiore può verificarsi dopo un pasto mentre il tuo corpo lavora per digerire il cibo. Ciò può causare sensazioni di disagio o dolore. Il dolore intenso a volte può portare alla nausea.

Inoltre, le lesioni dell’endometriosi sull’intestino possono causare l’ostruzione del tratto gastrointestinale. Questo può potenzialmente portare a sintomi gastrointestinali come la nausea. Ma l’endometriosi intestinale è relativamente rara e colpisce dal 5 al 12 percento delle persone con endometriosi.

Rimedi casalinghi per la nausea

In generale, puoi trattare la nausea dovuta all’endometriosi allo stesso modo di altre cause di nausea. Potresti provare alcuni dei suggerimenti seguenti per alleviare la nausea:

  • Mangia cibi insipidi. Fino a quando la nausea non scompare, cerca di concentrarti sul mangiare cibi blandi. Alcuni esempi di cibi insipidi includono riso bianco, banane e pollo senza pelle non condito.
  • Prendi dei farmaci antinausea. I farmaci per alleviare la nausea sono disponibili al banco. Un paio di esempi includono Pepto-Bismol e Kaopectate.
  • Rimani in piedi. Mantenersi in posizione eretta può aiutare la digestione e può aiutare a passare la nausea. Cerca di evitare movimenti che comprimono l’addome, come piegarsi.
  • Prova lo zenzero. Alcuni ricerca ha suggerito che lo zenzero può essere utile per la nausea lieve e per i crampi mestruali. Potresti provare a sorseggiare una tisana allo zenzero mentre hai la nausea.
  • Considera la menta piperita. Alcune ricerche suggeriscono che la menta piperita può aiutare con la nausea durante la gravidanza o dopo l’intervento chirurgico. Potresti prendere in considerazione l’idea di provare l’aromaterapia alla menta piperita o di bere il tè alla menta.
  • Rimani idratato. La nausea a volte può portare al vomito, che può causare disidratazione. Ecco perché è importante mantenersi idratati. Se è difficile trattenere i liquidi, prova a bere regolarmente e a piccoli sorsi d’acqua.
  • Distraiti. Attività come leggere un libro, guardare la TV o ascoltare musica possono aiutarti a distogliere la mente dalla nausea.
  • Prendi aria fresca. Anche respirare aria fresca può aiutare ad alleviare la sensazione di nausea. Prova ad aprire una finestra o ad uscire finché non inizi a sentirti meglio.

Suggerimenti per la prevenzione

I professionisti medici spesso suggeriscono farmaci per prevenire o ridurre i sintomi dell’endometriosi. Assumere i farmaci per l’endometriosi come indicato dal medico può aiutare ad alleviare la sensazione di nausea.

Esempi di farmaci per l’endometriosi includono:

  • Contraccettivi ormonali. I farmaci contraccettivi possono includere pillole contraccettive orali e dispositivi intrauterini ormonali (IUD).
  • Agonisti dell’ormone di rilascio delle gonadotropine. Questo tipo di farmaco può creare uno stato temporaneo di menopausa interrompendo gli ormoni coinvolti nell’ovulazione e nel ciclo mestruale.

Oltre ai farmaci, ci sono anche alcuni cambiamenti legati allo stile di vita che puoi apportare che possono aiutare a prevenire la nausea.

Modifica la tua dieta

Gli esperti sanitari stanno ancora studiando in che modo esattamente la tua dieta influisce sul rischio e sulla progressione dell’endometriosi. Ma è possibile che alcuni cibi può influenzare questa condizione.

UN studio 2021 ha intervistato 484 donne con endometriosi sulle loro strategie di gestione dei sintomi. Ha scoperto che il 44 percento degli intervistati ha utilizzato cambiamenti nella dieta per alleviare i propri sintomi, con il 15 percento che ha riportato un miglioramento di nausea e vomito.

L’aggiunta o l’eliminazione di determinati alimenti dalla dieta può aiutare a ridurre alcuni sintomi dell’endometriosi. Esempi di alimenti da aggiungere alla tua dieta includono:

  • frutta e verdura fresca
  • cibi ricchi di acidi grassi omega-3

  • cereali integrali

I tipi di alimenti che potresti voler ridurre includono:

  • alimenti ad alto contenuto di FODMAP
  • grassi saturi o trans

  • carne rossa
  • glutine
  • latticini
  • caffeina
  • alcol

Cambia come mangi

Modificare le tue abitudini alimentari può anche aiutare a prevenire la nausea. Alcuni esempi di come farlo includono:

  • consumare pasti più piccoli e più frequenti durante il giorno
  • non mangiare troppo in fretta
  • evitando cibi associati alla nausea, come cibi che sono:
    • caldo o caldo di temperatura
    • dall’odore forte
    • speziato
    • unta o fritta

Considera la postura e l’abbigliamento

Anche la postura e l’abbigliamento possono influenzare i sintomi della nausea.

Se ti senti spesso gonfio o nauseato dopo aver mangiato, evita di fare cose che affaticano o esercitano pressione sull’addome. Ad esempio, cerca di non sdraiarti, chinarti o svolgere attività faticose subito dopo aver mangiato.

Inoltre, evita di indossare indumenti troppo aderenti alla vita o all’addome. Invece, prova a indossare indumenti più larghi che non ti taglino.

Quando parlare con un medico

Se soffri di endometriosi e nausea, considera di fissare un appuntamento con il tuo medico se hai:

  • episodi di nausea molto frequenti o di lunga durata
  • nausea che si verifica con forti dolori addominali
  • nausea che influisce sulla capacità di ottenere un’alimentazione adeguata o provoca una notevole perdita di peso
  • vomito che dura più di un paio di giorni o provoca segni di disidratazione

Se stai assumendo farmaci per l’endometriosi, ma non aiutano ad alleviare i sintomi, parla con il medico. Potrebbero essere in grado di modificare il dosaggio o passare a un altro farmaco.

La linea di fondo

L’endometriosi può portare a sintomi gastrointestinali come la nausea. Se hai l’endometriosi, potresti notare che la nausea peggiora durante il ciclo o dopo aver mangiato.

Potresti essere in grado di prevenire o alleviare i sintomi della nausea assumendo i farmaci per l’endometriosi come indicato e implementando cambiamenti nello stile di vita. Ciò può includere apportare modifiche alla tua dieta e modificare le tue abitudini alimentari.

Puoi curare la nausea a casa assumendo farmaci antinausea, mangiando cibi insipidi e mantenendoti idratato. Assicurati di seguire il tuo medico se la tua nausea è frequente o in corso, si verifica con un forte dolore o influisce sulla tua capacità di ottenere una corretta alimentazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here