Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le ultime scoperte nel trattamento della degenerazione maculare umida

Le ultime scoperte nel trattamento della degenerazione maculare umida

0
3

zoranm / Getty Images
  • La diagnosi precoce e il trattamento della degenerazione maculare umida possono prevenire la perdita della vista.
  • Il trattamento attuale consiste in iniezioni regolari di farmaci anti-VEGF in ciascun occhio colpito.
  • La ricerca continua a trovare trattamenti più facili da prendere rispetto alle normali iniezioni oculari.

Prima della disponibilità degli attuali trattamenti per la degenerazione maculare umida, avere questa condizione significava che eri certo di sperimentare una significativa perdita della vista.

Poiché questa condizione di solito si verifica in coloro che hanno dai 55 anni in su, viene anche definita degenerazione maculare legata all’età (AMD).

Ora, grazie alla ricerca e all’innovazione, gli oftalmologi possono rallentare e talvolta invertire parzialmente la AMD umida rilevata abbastanza presto.

Ciò significa che se ti è stata diagnosticata la AMD umida, potrebbe essere possibile preservare la tua vista.

Trattamento della degenerazione maculare umida

L’AMD umida è causata dalla crescita anormale dei vasi sanguigni sotto la retina. Questi vasi perdono fluido che può interferire con la tua visione centrale.

Il fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF) è ciò che causa la crescita extra dei vasi sanguigni.

In un certo senso, il VEGF è importante. Innesca la crescita di nuovi vasi sanguigni che aiutano a guarire le ferite. Tuttavia, nella retina dei tuoi occhi, troppo VEGF può causare AMD umida.

Le scoperte moderne del trattamento per l’AMD umida mirano a ridurre questa crescita di vasi sanguigni anormali. Lo fanno bloccando l’azione del VEGF nei tuoi occhi.

Trattamenti attuali per AMD umida

L’attuale trattamento per l’AMD umida è l’iniezione di farmaci anti-VEGF in ciascun occhio affetto. Le iniezioni devono essere ripetute regolarmente, da 4 a 12 settimane l’una dall’altra.

I quattro farmaci attualmente utilizzati sono:

  • Aflibercept (Eylea)
  • Bevacizumab (Avastin)
  • Brolucizumab (Beovu)
  • Ranibizumab (Lucentis)

Quali sono gli ultimi sviluppi nel trattamento?

Sebbene i farmaci anti-VEGF siano stati molto efficaci nel prevenire la perdita della vista associata all’AMD umida, i ricercatori continuano a cercare nuovi trattamenti che siano più facili rispetto a ricevere iniezioni oculari regolari.

Iniezioni anti-VEGF di lunga durata

Dal 2005, gli oftalmologi hanno avuto un grande successo utilizzando iniezioni anti-VEGF per il trattamento dell’AMD umida.

Tuttavia, questo trattamento richiede iniezioni regolari ogni 4-8 settimane, che è un programma difficile da mantenere per alcune persone. Le iniezioni anti-VEGF di lunga durata richiedono meno visite mediche per prevenire la crescita indesiderata dei vasi sanguigni.

Beovu, uno dei quattro farmaci attualmente usati per trattare l’AMD umida, si mostra promettente come un’iniezione anti-VEGF di lunga durata. Potresti essere in grado di ricevere iniezioni di Beovu di mantenimento fino a 12 settimane di distanza l’una dall’altra.

Sistemi di consegna portuali

Il sistema di consegna portuale (PDS) è un altro modo per un medico di somministrare farmaci anti-VEGF. Il PDS è un piccolo serbatoio oculare impiantato chirurgicamente che contiene farmaci per un rilascio controllato e continuo nell’occhio.

Un medico ricarica il dispositivo utilizzando una siringa specializzata. Un PDS può contenere farmaci per diversi mesi, il che significa meno viaggi allo studio del medico.

Il PDS è ancora in fase di sperimentazione e non è ancora disponibile per un uso diffuso.

Terapia genetica

L’obiettivo della terapia genica è consentire ai tuoi occhi di bloccare l’azione del VEGF nei tuoi occhi e ridurre la crescita di vasi sanguigni anormali. Ciò elimina la necessità di iniezioni o impianti ripetuti.

La terapia genica prevede l’inserimento nell’occhio di un virus innocuo che trasporta un gene anti-VEGF. Questo viene fatto in un unico trattamento, sia come procedura chirurgica sotto la retina che come iniezione nell’occhio.

A partire dal 2021, la terapia genica è ancora in fase di sperimentazione clinica, ma potrebbe essere disponibile come opzione di trattamento nei prossimi anni.

Lacrime

I colliri che possono essere utilizzati a casa per somministrare farmaci anti-VEGF sarebbero un’opzione più comoda e conveniente rispetto alle iniezioni presso l’ufficio del medico.

Uno studio pubblicato su Investigative Ophthalmology & Visual Science ha riassunto come gli agenti anti-VEGF sono stati somministrati in colliri, insieme a peptidi penetranti nelle cellule (CPP), negli occhi di topi, ratti e maiali, ed erano efficaci quanto un anti-VEGF iniezione.

La ricerca è in corso per sviluppare colliri simili per uso umano.

Compresse orali

Uno studio pubblicato in JAMA Oftalmologia ha valutato un farmaco orale che può essere efficace quanto le iniezioni per il trattamento dell’AMD umida.

X-82 è un farmaco orale che funziona come un farmaco anti-VEGF. Sebbene il 60% dei 25 partecipanti allo studio non richiedesse iniezioni di anti-VEGF, ci sono stati alcuni effetti collaterali negativi, tra cui diarrea e nausea.

La fase II, che ha arruolato 157 partecipanti, è stata interrotta anticipatamente a causa di problemi di tossicità.

Trattamenti farmacologici combinati

Le combinazioni di farmaci possono migliorare l’efficacia di un trattamento. Gli studi hanno scoperto che la combinazione dell’uso di un collirio chiamato Cosopt (dorzolamide-timololo) con iniezioni di anti-VEGF riduce l’accumulo di liquido nella retina in modo più efficace rispetto all’assunzione di iniezioni da sole.

Anche le combinazioni di farmaci per iniezione mostrano risultati promettenti. Il biologico OPT-302 prende di mira una proteina coinvolta nell’AMD umida. La combinazione di farmaci anti-VEGF con OPT-302 può rendere l’iniezione più efficace e più duratura.

Radioterapia

L’AMD umida è una condizione che comporta una crescita anormale dei vasi sanguigni. Le radiazioni possono sopprimere le cellule mirate per fermare questa crescita.

L’uso delle radiazioni per trattare l’AMD umida è diminuito perché le iniezioni di anti-VEGF producono risultati migliori. Tuttavia, i due trattamenti possono aiutarsi a vicenda.

Le iniezioni di anti-VEGF hanno effetto rapidamente ma devono essere ripetute, mentre le radiazioni funzionano più lentamente ma hanno benefici che durano più a lungo.

Sono necessarie ulteriori ricerche per scoprire se l’aggiunta della radioterapia al trattamento anti-VEGF può migliorare i risultati del trattamento.

Test clinici

Una sperimentazione clinica è una ricerca medica che utilizza volontari umani.

Per partecipare a una prova, devi soddisfare i requisiti di idoneità per quella prova, come l’età o lo stato medico. Questo per ridurre il numero di variabili nello studio, il che rende i risultati più facili da interpretare per i ricercatori.

Esistono numerosi studi clinici per potenziali nuovi trattamenti per l’AMD umida, inclusi molti che stanno reclutando. Chiedi al tuo medico i pro e i contro degli studi clinici e come si applicano alla tua situazione.

Cerca gli studi su clinicaltrials.gov, dove puoi sfogliare diversi studi.

La degenerazione maculare umida può essere invertita?

La AMD umida non ha cura, ma il trattamento può aiutare a rallentare la sua progressione. Se inizi il trattamento abbastanza presto, potrebbe essere possibile un recupero parziale della vista.

A volte la vista può migliorare poiché il fluido precedentemente fuoriuscito lascia l’occhio, se stai ancora ricevendo un trattamento che interrompe la nuova fuoriuscita.

Il cibo da asporto

L’AMD umida provoca la perdita della visione centrale se non trattata. Fortunatamente, ci sono trattamenti disponibili per aiutare a rallentare e persino prevenire la perdita della vista.

Se si dispone di AMD umida, il fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF) innesca la crescita di vasi sanguigni anormali sotto la retina. Quando questi vasi perdono, si verificano cambiamenti alla vista.

Il trattamento dell’AMD umida ha lo scopo di bloccare il VEGF per aiutare a ridurre la crescita dei vasi che perdono.

I farmaci anti-VEGF vengono somministrati negli occhi mediante iniezioni regolari. Questo protocollo può essere difficile da mantenere, quindi la ricerca sul trattamento sta cercando altri modi per fermare l’azione del VEGF nei tuoi occhi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here