Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le tue opzioni di trattamento per l’ipotiroidismo

Le tue opzioni di trattamento per l’ipotiroidismo

0
4

L’ipotiroidismo è una condizione in cui la ghiandola tiroidea non produce o non produce abbastanza di due ormoni tiroidei: triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). La tiroide è un piccolo organo alla base della gola che è responsabile della regolazione del metabolismo. La ghiandola pituitaria secerne un ormone stimolante la tiroide (TSH) che stimola la tiroide a produrre e rilasciare T3 e T4.

L’ipotiroidismo primario si verifica quando la tiroide non produce abbastanza T3 e T4 nonostante sia stato istruito a farlo dalla ghiandola pituitaria. L’ipotiroidismo secondario si verifica quando c’è troppo poco TSH che stimola la ghiandola tiroidea. I sintomi comuni della condizione includono affaticamento, dolore corporeo, palpitazioni e irregolarità mestruali. Sebbene possa non esserci una cura per l’ipotiroidismo, ci sono modi per controllarlo.

Farmaci e integratori

L’uso di versioni sintetiche degli ormoni tiroidei è uno dei trattamenti più comunemente usati per l’ipotiroidismo. La Liothyronine (Cytomel, Tertroxin) è una versione sintetica di T3 e la levotiroxina (Synthroid, Levothroid, Levoxyl) è un sostituto di T4.

Se il tuo ipotiroidismo è causato da una carenza di iodio, il medico potrebbe consigliarti un integratore di iodio. Inoltre, gli integratori di magnesio e selenio possono aiutare a migliorare la tua condizione. Come sempre, chiedi al tuo medico prima di assumere qualsiasi integratore.

Dieta

Sebbene molti alimenti possano migliorare la funzione tiroidea, è improbabile che modifiche alla dieta sostituiscano la necessità di prescrizione di farmaci.

Frutta a guscio e semi ricchi di magnesio e selenio, comprese noci del Brasile e semi di girasole, possono essere utili per la salute della tiroide.

Gli integratori alimentari, come le pillole di ferro e calcio, e una dieta ricca di fibre possono ridurre l’assorbimento di alcuni medicinali per la tiroide. In generale, evitare di mangiare soia e cibi a base di soia, cavoli, broccoli, cavolfiori e cavoli poiché questi alimenti possono inibire la funzione tiroidea, soprattutto se consumati crudi.

Esercizio

L’ipotiroidismo può scatenare dolori muscolari e articolari e può farti sentire affaticato e depresso. Un regolare esercizio fisico può ridurre molti di questi sintomi.

A meno che il medico non ti sconsigli determinate attività, nessun esercizio è vietato. Tuttavia, le seguenti attività possono essere particolarmente utili per l’ipotiroidismo.

Allenamenti a basso impatto: Uno dei sintomi più comuni dell’ipotiroidismo è il dolore muscolare e articolare. Andare in bicicletta, nuotare, fare yoga, pilates o camminare a ritmo sostenuto sono solo alcune attività a basso impatto che puoi incorporare nella tua routine quotidiana.

Allenamento della forza: Aumentare la massa muscolare, sollevando pesi o con esercizi come flessioni e trazioni, può ridurre qualsiasi sensazione di lentezza o letargia. Avere una massa muscolare più alta aumenta il tasso metabolico a riposo, che può aiutare a contrastare qualsiasi aumento di peso e dolori causati dall’ipotiroidismo.

Allenamento cardiovascolare: L’ipotiroidismo è stato correlato a un rischio più elevato di aritmie cardiache o battito cardiaco irregolare. Migliorare la tua salute cardiovascolare con un regolare esercizio fisico può aiutare a proteggere il tuo cuore.

Attraverso farmaci, dieta ed esercizio fisico, puoi migliorare la tua salute della tiroide e gestire il tuo ipotiroidismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here