Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le prospettive per il cancro ovarico: prognosi, aspettativa di vita e tassi...

Le prospettive per il cancro ovarico: prognosi, aspettativa di vita e tassi di sopravvivenza per fase

0
2

Prospettiva individuale

Se ti è stato diagnosticato un cancro alle ovaie, probabilmente ti starai chiedendo quale sia la tua prognosi. Sebbene conoscere la tua prognosi possa essere utile, è solo una linea guida generale. La tua prospettiva individuale dipenderà da molti fattori, come l’età e la salute generale.

Come viene messo in scena il cancro ovarico e cosa significa

Una delle prime cose che vorrai sapere è lo stadio del tuo cancro ovarico. La stadiazione è un modo per descrivere fino a che punto il cancro si è diffuso e può indicare quanto sia aggressivo il tuo cancro. Conoscere lo stadio aiuta i medici a formulare un piano di trattamento e ti dà un’idea di cosa aspettarti.

Il cancro ovarico viene principalmente gestito utilizzando il sistema di stadiazione FIGO (International Federation of Gynecology and Obstetrics). Il sistema si basa principalmente su un esame fisico e altri test che misurano:

  • la dimensione del tumore
  • quanto profondamente il tumore ha invaso i tessuti dentro e intorno alle ovaie
  • il cancro si diffonde ad aree distanti del corpo (metastasi)

Se viene eseguito un intervento chirurgico, può aiutare i medici a determinare con maggiore precisione la dimensione del tumore primario. Una stadiazione accurata è importante per aiutare te e il tuo medico a capire le possibilità che il trattamento del cancro sia curativo.

Queste sono le quattro fasi per il cancro ovarico:

Fase 1

Nella fase 1, il cancro non si è diffuso oltre le ovaie. Lo stadio 1A significa che il cancro è solo in un’ovaia. Nella fase 1B, il cancro è in entrambe le ovaie. Lo stadio 1C significa che una o entrambe le ovaie contengono cellule tumorali e si trova anche una delle seguenti: la capsula esterna si è rotta durante l’intervento chirurgico, la capsula è scoppiata prima dell’intervento chirurgico, ci sono cellule tumorali all’esterno di un’ovaia o si trovano cellule tumorali in lavaggi fluidi dall’addome.

Fase 2

Nello stadio 2 del cancro ovarico, il cancro è in una o entrambe le ovaie e si è diffuso in altre parti del bacino. Lo stadio 2A significa che è passato dalle ovaie alle tube di Falloppio, all’utero oa entrambi. Lo stadio 2B indica che il cancro è migrato agli organi vicini come la vescica, il colon sigmoideo o il retto.

Fase 3

Nello stadio 3 del cancro ovarico, il cancro si trova in una o entrambe le ovaie, così come nel rivestimento dell’addome, oppure si è diffuso ai linfonodi dell’addome. Nello stadio 3A, il cancro si trova in altri organi pelvici e nei linfonodi all’interno della cavità addominale (linfonodi retroperitoneali) o nel rivestimento addominale. Lo stadio 3B è quando il cancro si è diffuso agli organi vicini all’interno del bacino. Le cellule cancerose possono essere trovate all’esterno della milza o del fegato o nei linfonodi. Lo stadio 3C significa che depositi più grandi di cellule tumorali si trovano al di fuori della milza o del fegato o che si sono diffusi ai linfonodi.

Fase 4

Lo stadio 4 è lo stadio più avanzato del cancro ovarico. Significa che il cancro si è diffuso in aree o organi distanti del tuo corpo. Nella fase 4A, le cellule tumorali sono presenti nel fluido intorno ai polmoni. Lo stadio 4B significa che ha raggiunto l’interno della milza o del fegato, i linfonodi distanti o altri organi distanti come la pelle, i polmoni o il cervello.

Prospettive per fase

La tua prognosi dipende sia dallo stadio che dal tipo di cancro ovarico che hai.

Esistono tre tipi di cancro ovarico:

  • Epiteliale: Questi tumori si sviluppano nello strato di tessuto all’esterno delle ovaie.
  • Stromale: Questi tumori crescono nelle cellule che producono ormoni.
  • Cellula germinale: Questi tumori si sviluppano nelle cellule che producono uova.

Secondo la Mayo Clinic, circa il 90% dei tumori ovarici coinvolge tumori epiteliali. I tumori stromali rappresentano circa il 7% dei tumori ovarici, mentre i tumori a cellule germinali sono significativamente più rari.

Il tasso di sopravvivenza relativa a cinque anni per questi tre tipi di tumori è del 44%, secondo l’American Cancer Society.

La diagnosi precoce generalmente si traduce in una prospettiva migliore. Quando diagnosticato e trattato nella fase 1, il tasso di sopravvivenza relativa a cinque anni è del 92%. Solo il 15% circa dei tumori ovarici viene diagnosticato nella fase 1.

Di seguito è riportato il tasso di sopravvivenza a cinque anni relativo per il cancro dell’ovaio epiteliale:

Palcoscenico Tasso di sopravvivenza
1 90%
1A 94%
1B 92%
1C 85%
2 70%
2A 78%
2B 73%
3 39%
3A 59%
3B 52%
3C 39%
4 17%

Di seguito è riportato il tasso di sopravvivenza a cinque anni relativo per i tumori stromali ovarici:

Palcoscenico Tasso di sopravvivenza
1 95%
2 78%
3 65%
4 35%

Di seguito è riportato il tasso di sopravvivenza a cinque anni relativo per i tumori delle cellule germinali ovariche:

Palcoscenico Tasso di sopravvivenza
1 98%
2 94%
3 87%
4 69%

Il programma di registro SEER (Surveillance, Epidemiology, and End Results) del National Cancer Institute (NCI) è la fonte autorevole sulla sopravvivenza al cancro in America. Raccoglie informazioni complete per diversi tipi di cancro nelle popolazioni degli Stati Uniti.

La tabella seguente è derivata dal registro SEER e può aiutarti a comprendere meglio il tasso di sopravvivenza per il tuo stadio di cancro ovarico per ogni anno dopo la diagnosi. I registri utilizzano un file approccio semplificato alla messa in scena. Si correla approssimativamente con gli altri sistemi di stadiazione come segue:

  • Localizzato: Il cancro è limitato al luogo in cui è iniziato, senza alcun segno che si sia diffuso. Ciò è più o meno correlato alla malattia allo stadio 1.
  • Regionale: Il cancro si è diffuso ai linfonodi, ai tessuti o agli organi vicini. Ciò comprende la malattia di stadio 2 e 3 sopra descritta.
  • Lontano: Il cancro si è diffuso in parti distanti del corpo. Questo indica lo stadio 4 della malattia.

Poiché un minor numero di donne ha un carcinoma ovarico in stadio 1 o “localizzato”, la prognosi generale per la malattia regionale o distante può essere suddivisa per anno dalla diagnosi. Ad esempio, prendendo tutti i tipi di tumore, per le donne con diffusione a distanza (o malattia allo stadio 4) del cancro ovarico, la percentuale di donne nella popolazione degli Stati Uniti che sopravvive 1 anno è quasi il 69%.


Tempo dalla diagnosi

Tutte le fasi


Percentuale di sopravvivenza

Localizzato


Percentuale di sopravvivenza

Regionale


Percentuale di sopravvivenza

Lontano


Percentuale di sopravvivenza

Diagnosi 100.0 100.0 100.0 100.0
1 anno 75.2 97.6 89.4 68.6
2 anni 64.6 96.2 84.0 53.9
3 anni 56.2 95.0 79.7 42.4
4 anni 50.0 93.7 76.0 33.9
5 anni 45.4 92.8 72.6 27.9
6 anni 42.2 91.8 70.3 23.9
7 anni 40.0 91.2 68.7 21.1
8 anni 38.2 90.7 66.9 18.9
9 anni 36.8 90.0 65.0 17.4
10 anni 35.7 89.4 63.7 16.1

Per maggiori dettagli, incluso un grafico visivo, vedere il registro SEER dei tassi di sopravvivenza per il cancro ovarico per stadio e tempo dalla diagnosi.

Il rischio nel corso della vita di una donna di sviluppare un cancro ovarico è di circa l’1,3%.

Nel 2016, circa 22.280 donne solo negli Stati Uniti avranno ricevuto una diagnosi di cancro ovarico e la malattia avrà causato 14.240 decessi. Ciò rappresenta circa il 2,4% di tutte le morti per cancro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here