Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le perle di Yoni sono sicure durante la gravidanza?

Le perle di Yoni sono sicure durante la gravidanza?

0
3

Perle Yoni
Mady70 / Getty Images

Se sei incinta, probabilmente lo sei molto consapevole che la tua vagina sta per passare Un sacco molto presto.

Ecco perché alcune persone si interessano a rimedi naturali e disintossicanti, come le perle di yoni, per preparare o pulire la vagina prima del parto. Ma le perle yoni sono sicure? E possono causare aborti spontanei?

Ti diamo prima la linea di fondo: non ci sono casi documentati di perle yoni che causano aborto spontaneo, ma è possibile a causa dei rischi associati al loro utilizzo.

Siamo qui per rispondere a tutte le tue domande.

Cosa sono le perle yoni?

Le perle Yoni, a volte chiamate anche perle di disintossicazione della vagina, sono piccole palline ricoperte di stoffa piene di erbe, come:

  • motherwort
  • angelica
  • borneolo
  • rabarbaro
  • rizoma
  • osthol

Queste perle di stoffa vengono inserite nella tua vagina per 24-48 ore utilizzando un applicatore di plastica.

Perché le persone li usano?

Le perle sono commercializzate come modi naturali e olistici per pulire o disintossicare la vagina o l’utero da “tossine”, emozioni negative, partner sessuali passati e squilibri ormonali.

Si dice anche che aiutino con periodi pesanti, endometriosi, infezioni da lieviti e vaginosi batterica.

Lavorano?

Internet è pieno di testimonianze di persone che affermano di sì, ma non ci sono prove che lo suggeriscano qualunque di questo è vero.

“La vagina è un organo autopulente e come tale non richiede una ‘disintossicazione'”, afferma la dott.ssa Kecia Gaither, ostetrica e specialista in medicina fetale materna e direttrice dei servizi perineali presso gli ospedali e la salute di New York / Lincoln.

È del tutto normale avere un leggero odore o perdite vaginali sia che tu sia incinta o no, e non dovresti cercare di pulire la tua vagina da nessuno dei due.

“Le normali perdite vaginali sono fondamentalmente costituite da acqua e cellule vaginali”, spiega Gaither. “A seconda dell’andamento temporale del ciclo mestruale, il colore può variare da chiaro, a bianco, a biancastro, [and] la consistenza delle secrezioni [can vary] da sottile e acquoso a elastico e fibroso a denso e appiccicoso. ”

Tutti questi colori e consistenze sono normali.

Anche la tua vagina subisce molti cambiamenti durante la gravidanza: il pH cambia (quindi hai un odore e un sapore diversi) e potresti sperimentare più perdite vaginali di quanto fai di solito.

Che tu sia incinta o meno, quando cerchi di “disintossicare” o “pulire” la tua vagina con perle di yoni (o qualsiasi altro rimedio, come lavande vaginali, vapore o uova di giada), puoi uccidere i batteri naturali all’interno della tua vagina che lo protegge dalle infezioni e riequilibra il pH.

Ecco perché, se sei preoccupato per le tue perdite vaginali o l’odore, è meglio che parli con il tuo OB. Possono dirti se hai effettivamente un problema e suggerirti un trattamento che funzionerà davvero.

Le perle yoni possono causare un aborto spontaneo?

Non ci sono casi documentati di perle yoni che causano direttamente un aborto spontaneo. Tuttavia, ciò non significa che siano sicuri da usare durante la gravidanza o da usare in generale.

Le perle Yoni non sono state ampiamente studiate, ma ricerca dal 2002 ha notato che le lavande – che vengono fatte anche per pulire la vagina usando acqua e liquidi – possono causare problemi di gravidanza, tra cui aborto spontaneo e parto precoce.

Alcune erbe possono anche causare aborto spontaneo.

In effetti, è generalmente consigliabile evitare qualsiasi prodotto profumato durante la gravidanza, inclusi assorbenti profumati, tamponi o prodotti per la cura personale.

Perché le perle yoni sono dannose?

Le perle Yoni non sono approvate dalla Food and Drug Administration e non sono considerate sicure dai medici per una serie di motivi.

Ecco perché, nel 2019, l’agenzia governativa Health Canada ha vietato la vendita di perle yoni, definendole dannose e “molto predatorie” perché fanno affermazioni fuorvianti, false e ingannevoli.

C’è anche una class action in Florida contro un’importante azienda che produce perle yoni perché contengono “almeno un ingrediente che è stato riconosciuto come tossico”.

Questo ingrediente tossico è il borneolo sintetico, una versione sintetica del borneolo. Secondo CBC / Radio Canada, Health Canada afferma che c’è stata almeno una segnalazione di qualcuno che ha avuto una grave reazione avversa ad essa.

Le perle Yoni possono anche aumentare le tue possibilità di sviluppare un’infezione.

“Le perle Yoni sono oggetti estranei”, spiega Gaither. “La rete è un irritante, che può graffiare la vagina”, che a sua volta, può causare lesioni o irritazione cronica.

Inoltre, dice, le perle di yoni “possono servire da industria per la crescita batterica e possono aumentare il rischio di infezione”.

Questo perché le perle yoni uccidono i batteri “buoni”, come Lactobacillus acidophilus, un batterio che produce acido lattico nella vagina per prevenire la crescita di batteri nocivi.

Quando sei incinta, la tua vagina è già più vulnerabile alle infezioni, come infezioni da lieviti, grazie all’aumento dei livelli di estrogeni e ai cambiamenti nei livelli di pH della tua vagina.

Inoltre, gli studi suggeriscono che alcune comuni infezioni vaginali, come la vaginosi batterica, possono aumentare il rischio di aborto spontaneo nel primo e nel secondo trimestre.

E per “disintossicarsi”, le istruzioni di yoni pearl impongono che dovrebbero essere lasciate all’interno della vagina tanto tempo (Da 24 a 48 ore). Questo è pericoloso e può aumentare notevolmente il rischio di infezioni pericolose.

I tamponi, per confronto, non dovrebbero essere indossati per più di 8 ore perché possono portare alla sindrome da shock tossico, una grave infezione batterica che può essere pericolosa per la vita se non trattata. Le perle Yoni vengono lasciate ancora più a lungo, esponendoti a un rischio ancora maggiore di questa pericolosa infezione.

Le perle di Yoni possono anche portare a malattie infiammatorie pelviche, che possono causare molti danni al sistema riproduttivo, portando a gravidanza ectopica, dolore a lungo termine e infertilità.

Ho avuto un aborto spontaneo. Le perle yoni lo hanno causato?

È difficile dirlo con certezza, ma dovresti sapere che la maggior parte degli aborti si verifica a causa di cose al di fuori del tuo controllo.

In altre parole, gli aborti generalmente non sono il risultato di qualcosa che hai fatto o non hai fatto. Quindi cerca di non incolpare te stesso se ne hai uno.

“La maggior parte degli aborti sono causati da a problema genetico“, Dice Gaither, come un’anomalia cromosomica nel bambino. In effetti, le stime suggeriscono che tra il 50% e il 70% degli aborti spontanei si verificano per questo motivo, la maggior parte entro il primo trimestre.

Detto questo, come notato sopra, le infezioni possono aumentare le tue possibilità di aborto spontaneo. Ma ci sono molti altri fattori che possono portare anche a un aborto spontaneo, tra cui:

  • malnutrizione
  • consumo di tabacco, droghe o alcol
  • elevato apporto di caffeina
  • età o peso materno
  • problemi ormonali
  • malattia della tiroide
  • diabete
  • problemi cervicali
  • anatomia dell’utero
  • alta pressione sanguigna
  • trauma
  • avvelenamento del cibo
  • alcuni farmaci

A volte, la causa di un aborto spontaneo non è nota.

Se hai avuto un aborto spontaneo, il tuo medico potrebbe essere in grado di eseguire un’analisi genetica per vedere se c’era un’anomalia genetica. E se hai avuto più aborti spontanei, Gaither dice che dovresti parlare con il tuo medico per vedere se sta succedendo qualcos’altro.

Quali sono i segni di un’infezione vaginale?

Molti utenti di yoni pearl pubblicano immagini grafiche della loro “disintossicazione”, comprese foto di uno scarico grigio denso che ha un cattivo odore. Ma questo può effettivamente essere un segno di un’infezione, non che le perle funzionassero.

I segni di infezione da cercare includono:

  • prurito vaginale
  • più perdite vaginali del solito
  • scarico grigio, bianco o giallo-verdastro, soprattutto se è schiumoso o simile alla ricotta
  • un forte odore, soprattutto se ha un odore di pesce
  • dolore o bruciore durante la minzione e il rapporto

  • spotting o sanguinamento (questo richiede sempre una chiamata al medico o all’ostetrica durante la gravidanza)

Se si verifica uno di questi sintomi dopo aver usato le perle di yoni, contattare il medico per il trattamento.

Inoltre, fai attenzione ai sintomi della sindrome da shock tossico, tra cui:

  • confusione
  • diarrea
  • febbre
  • dolori muscolari
  • nausea
  • eruzione cutanea
  • convulsioni
  • vomito
  • arrossamento intorno alla bocca, agli occhi e alla gola

Rivolgiti immediatamente a un medico se si verifica uno di questi.

La linea di fondo

Le perle Yoni non disintossicano, purificano o aiutano le condizioni mediche. Possono infatti causare infezioni, che possono essere pericolose per la salute e per la salute della gravidanza. Mentre le perle yoni potrebbero non causare direttamente un aborto spontaneo, queste infezioni secondarie potrebbero, almeno in teoria.

Se sei preoccupato per l’odore o la secrezione vaginale, parla con il tuo medico prima di provare qualsiasi rimedio casalingo o “naturale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here