Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le otturazioni fanno male?

Le otturazioni fanno male?

0
8

IBEX.MEDIA/Stocksy

Non è raro provare paura o preoccupazione per il riempimento di una cavità.

Le otturazioni dentali possono ferire in alcuni casi. Ma la maggior parte causa poco o nessun disagio durante la procedura.

Se stai evitando il controllo dal dentista per preoccupazioni sul dolore, fai un respiro profondo e continua a leggere. Descriveremo la procedura per riempire le cavità e ti faremo sapere cosa aspettarti realisticamente in termini di dolore o disagio.

Cosa determina quanto farà male un’otturazione?

Se hai una cavità, il tuo dentista probabilmente ti consiglierà di riempirla il più rapidamente possibile.

Le otturazioni vengono eseguite per ridurre il dolore causato dalle carie ed eliminare la possibilità di gravi infezioni. Se non trattata, una cavità può raggiungere la polpa del dente, causando un intenso dolore.

Le cavità non trattate possono anche portare alla necessità di procedure più invasive, come canali radicolari o estrazioni.

Quando si riempie una cavità, il dentista rimuove la carie esistente e ripristina il dente alla sua forma naturale. Questo rende la tua bocca più sana e più confortevole.

Il tuo dentista esaminerà ciò che puoi aspettarti e quanto sarà estesa la procedura. Questo è determinato da diversi fattori. Ecco alcuni fattori che possono influenzare quanto fa male un riempimento.

Dimensioni e profondità della cavità

La carie dentaria è progressiva. Inizia come macchie bianche causate da piccole quantità di perdita di minerali nello smalto del dente. Puoi aiutare a fermare la carie con una corretta igiene dentale o un trattamento al fluoro.

Ma se lo smalto del dente continua a indebolirsi, potresti avere una cavità che richiede un’otturazione.

Piccole cavità che vengono catturate precocemente sono le più facili e veloci da riparare. Se la tua cavità non è profonda, il disagio potrebbe essere minimo.

Tieni presente che il gel paralizzante topico non intorpidisce il tessuto dentale, ma solo le gengive stesse in modo che l’ago non causi dolore o disagio durante l’iniezione.

Alcune persone hanno la fobia degli aghi e temono di ricevere l’iniezione più di qualsiasi altra parte della procedura. Ma ad altri semplicemente non piace la sensazione di intorpidimento che persiste nella guancia e nella lingua dopo che una cavità è stata riempita.

In alcuni casi, il gel paralizzante applicato localmente è sufficiente per eliminare completamente il disagio sulle gengive. Altrimenti, il tuo dentista può interrompere la perforazione e fornirti un anestetico iniettato se inizi a sentire dolore.

Le cavità più profonde richiedono la rimozione di più carie e richiedono più tempo per riempirsi. Le cavità profonde si trovano anche più vicino alle terminazioni nervose del dente. Questi tipi di cavità hanno il potenziale per causare più dolore durante la procedura.

A meno che tu non abbia una tolleranza al dolore molto alta, il tuo dentista probabilmente ti consiglierà un anestetico iniettato per le cavità profonde.

Posizione della cavità

Esistono tre tipi di cavità:

  • cavità superficiali lisce, che si formano ai lati della bocca
  • cavità di fossa e fessura, che si verificano sulle superfici masticatorie dei molari
  • cavità radicolari, che si formano vicino alla radice del dente

Le piccole cavità radicolari sono spesso facilmente riempibili con anestetico e la maggior parte delle cavità radicolari è semplice da trattare se vengono rilevate precocemente.

La radice del dente contiene una sostanza morbida chiamata cemento, quindi può decadere molto più rapidamente. Anche le radici esposte delle gengive che si ritirano possono marcire rapidamente perché le radici non sono forti come lo smalto dei denti.

Questi tipi di cavità si verificano più comunemente se si ha una malattia parodontale (gengivale). La malattia parodontale fa recedere le gengive, esponendo la superficie molle della radice del dente.

Numero di cavità

Se hai molte cavità situate nella stessa area della bocca, il tuo dentista potrebbe consigliarti di riempirle tutte in una volta.

Ciò può causare ulteriore disagio a causa dei tempi di procedura più lunghi. Durante la procedura, dovrai tenere la bocca aperta per un periodo prolungato, il che può causare dolore alla mascella o conati di vomito.

Potrebbe anche essere necessaria un’anestesia aggiuntiva per la procedura più lunga.

Quanto dura un riempimento?

Dall’inizio alla fine, i piccoli riempimenti richiedono in genere dai 20 ai 30 minuti per essere completati. Le cavità più profonde o multiple richiedono più tempo per riempirsi.

Ecco la procedura tipica che puoi aspettarti per un riempimento:

  1. Il tuo dentista asciugherà l’area, quindi somministrerà un gel anestetizzante.
  2. Una volta che la tua gomma è insensibile, ti inietteranno un anestetico locale, come la lidocaina. Se il tuo dentista è esperto, questo non dovrebbe far male. Potresti sentire un breve pizzicore o una puntura mentre l’anestetico inizia a intorpidire il dente, la gengiva e l’area della mascella.
  3. Il dentista utilizzerà quindi un trapano per rimuovere la carie. Molte persone trovano che il suono del trapano sia la parte peggiore dell’esperienza. Ascoltare musica, audiolibri o podcast con le cuffie può aiutare a mascherare il suono e ridurre lo stress.
  4. Una volta rimossa la carie, il foro verrà sterilizzato e riempito. Le otturazioni profonde che si verificano vicino alla polpa possono richiedere la posa di un rivestimento per proteggere il nervo.
  5. Dopo che l’otturazione è a posto, il dentista controllerà il morso per assicurarsi che sia uniforme e poi luciderà il dente.

Quali sono i tipi di otturazioni?

Diversi tipi di otturazioni possono influenzare la durata della procedura e, a sua volta, quanto fa male la procedura. Il tipo di riempimento stesso in genere non influirà sul livello di disagio.

I materiali di riempimento includono:

  • Resina composita. Questo è uno dei filler più comunemente usati. Viene applicato in strati che si induriscono nel dente utilizzando una luce ultravioletta. Queste otturazioni popolari sono del colore dei denti e sembrano naturali, realizzate in resina acrilica e vetro lucidato. Le otturazioni in resina composita non sono durevoli come altri materiali per otturazioni e possono richiedere più tempo per essere posizionate nel dente, quindi non sono sempre consigliate per otturazioni profonde. Questo tipo di riempimento richiede anche più tempo rispetto alle otturazioni in amalgama.
  • Amalgama. Queste otturazioni sono grigio argenteo e realizzate con più metalli, tra cui mercurio, argento, rame e stagno. Sono meno costosi della resina composita e possono durare più a lungo. Le preoccupazioni sulla tossicità del mercurio significano che queste otturazioni sono diventate meno popolari. Non ci sono prove cliniche che le otturazioni in amalgama causino avvelenamento da mercurio e l’American Dental Association ha dichiarato che sono sicure. Ma c’è un dibattito in corso sulla loro sicurezza: alcuni studi suggeriscono che le otturazioni in amalgama contribuiscono alla tossicità del mercurio nel corpo nel tempo.
  • Oro. Queste otturazioni sono resistenti, costose e molto visibili in bocca. Richiedono più visite per essere posizionate. Dopo che il decadimento del dente è stato eliminato, viene eseguita un’impronta del dente con uno stampo. L’otturazione viene incollata al dente in un successivo appuntamento.
  • Vetroionomero. Questo è un materiale di riempimento meno durevole utilizzato per denti da latte e otturazioni temporanee. Il vetroionomero rilascia anche fluoro che aiuta a prevenire ulteriori carie.

Parla con il tuo dentista dei pro e dei contro di ciascuno, inclusa la durata, l’aspetto e la sicurezza.

Quali tipi di intorpidimento sono disponibili?

Gli agenti paralizzanti sono progettati per eliminare o ridurre il dolore e il disagio.

Il tuo dentista potrebbe avere una preferenza personale per un tipo specifico. Parla con il tuo dentista dell’agente anestetico che intende usare e del motivo per cui lo ritiene migliore per te.

Ecco alcuni degli agenti comuni utilizzati per l’intorpidimento:

  • Lidocaina. Questo è uno dei gel paralizzanti più comunemente usati. È anche usato come anestetico iniettato.
  • Benzocaina. Questo è anche usato come gel paralizzante negli adulti e nei bambini di età superiore ai 2 anni.
  • Epinefrina. Questo ingrediente, incluso in alcune iniezioni, può aiutare l’anestetico a durare più a lungo e a funzionare in modo più efficace.

Assicurati di informare il tuo dentista se sei allergico a queste sostanze o a qualsiasi altro tipo di anestetico.

Se sei nervoso, potresti anche trarre beneficio dal protossido di azoto (gas esilarante) somministrato attraverso una maschera respiratoria sul naso. Il protossido di azoto può ridurre il dolore, ma è principalmente usato per ridurre la paura e l’ansia.

Fa male dopo un’otturazione?

Il tuo dente potrebbe sentirsi a disagio o sensibile per un giorno o due dopo la procedura.

Un lieve disagio è normale e dovrebbe essere temporaneo. Se avverti un dolore significativo o noti gonfiore o pus, informa immediatamente il tuo dentista. Questo potrebbe segnalare un’infezione o la necessità di un trattamento aggiuntivo, come un canale radicolare.

Qualsiasi sensibilità o dolore lieve può peggiorare se si mangia o si beve qualcosa di molto caldo o molto freddo. Respirare aria fredda può anche dare fastidio o formicolio ai denti.

Le tue gengive possono anche sentirsi crude o tenere per alcuni giorni, specialmente quando ti lavi i denti o usi il filo interdentale.

Quali sono i segnali di allarme di una cavità?

I segnali di pericolo della cavità includono:

  • punti bianchi
  • punti neri
  • sensibilità o dolore senza una ragione apparente, quando si morde un dente o quando si mangia o si beve qualcosa di caldo, freddo o dolce
  • buchi o buchi evidenti

Le cavità si sviluppano lentamente e non sempre causano dolore.

Se noti segnali di pericolo di cavità, informa il tuo dentista. Prima si tratta una cavità, meno è probabile che causi dolore.

Come posso prevenire la carie?

Il modo migliore per evitare il dolore alla cavità è evitare le cavità. Ecco alcuni suggerimenti per prevenire la carie:

  • Spazzola e filo interdentale almeno due volte al giorno.

  • Usa un dentifricio al fluoro.
  • Evita di mangiare cibi zuccherati che favoriscono la carie.
  • Non bere bibite gassate o altre bevande zuccherate.
  • Non succhiare caramelle dure che contengono zucchero o masticare gomme che contengono zucchero.
  • Vai dal tuo dentista per controlli regolari.

L’asporto

Riempire una cavità può essere stressante, ma non sempre deve causare dolore.

Piccole cavità superficiali possono essere riempite in meno di 30 minuti con poco o nessun disagio. Le cavità più profonde che si trovano vicino alla polpa di un dente possono essere più dolorose e richiedere più tempo per riempirsi.

Esistono diverse opzioni per il tipo di riempimento utilizzato e il tipo di anestetico di cui potresti aver bisogno. Parla con il tuo dentista delle scelte migliori per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here