Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le migliori verdure per nutrire il tuo bambino in tutte le fasi

Le migliori verdure per nutrire il tuo bambino in tutte le fasi

0
3

Frutta e verdura sul bancone
Fotografia di Aya Brackett

Vogliamo tutti che i nostri figli crescano seguendo una dieta sana ed è difficile pensare a un cibo più sano delle verdure. Ricche di carboidrati complessi, fibre, vitamine, minerali e antiossidanti, le verdure sono un elemento costitutivo della dieta del benessere, anche per i bambini molto piccoli.

Ma la domanda segue sempre: puoi davvero convincere tuo figlio a farlo piace verdure? La battaglia per un piatto di verdure è una classica lotta per il potere genitore-figlio.

Ecco come non solo scegliere le migliori verdure per il tuo bambino, ma prepararle in modi che aiuteranno il tuo bambino a diventare un amante dei vegetariani per la vita.

Le migliori verdure per i bambini piccoli

Per i bambini che iniziano a mangiare cibi solidi (intorno ai 6 mesi circa), prova queste sei verdure più morbide e miscelabili.

Carote

Le verdure arancioni preferite di Bugs Bunny sono un alimento base per bambini per una buona ragione. Una volta cotte, le carote passano magnificamente e offrono un sapore non troppo piccante per il palato sensibile del bambino.

Inoltre, contengono molte fibre per promuovere una sana digestione, così come il beta carotene, che si converte in vitamina A per aumentare la vista e la funzione immunitaria.

Spinaci

Parlando delle verdure preferite dei personaggi dei cartoni animati, ricordi l’amore di Braccio di Ferro per gli spinaci? Questo verde frondoso merita la sua reputazione da cartone animato per essere ricco di ferro, un nutriente di cui i bambini hanno particolarmente bisogno per energia e sviluppo.

Gli spinaci cotti e frullati sono i migliori per i bambini più piccoli. Aggiungere una spolverata di sale per esaltare il gusto.

Zucca

La zucca può far venire in mente temperature fredde e foglie che cadono, ma con le varietà in scatola, tuo figlio può godersi le zucche in qualsiasi periodo dell’anno. La consistenza morbida della zucca frullata è ideale come uno dei primi alimenti per bambini e quantità elevate di A e C ne completano il profilo nutritivo.

Avocado

Gli avocado sono gli eroi dei grassi monoinsaturi sani. Questi importanti macronutrienti aiutano a sviluppare il cervello e il sistema nervoso del bambino, oltre ad aumentare l’assorbimento delle vitamine liposolubili A, D, E e K.Nel frattempo, ogni porzione di avocado viene fornita con una dose considerevole di fibre e folati.

Tieni presente che un po ‘di avocado ad alto contenuto di grassi fa molto. Inizia con una porzione di circa 1 cucchiaio, schiacciata.

Patate dolci

Le purè di patate dolci cotte non solo sono facili da servire per il tuo piccolo, ma sono anche ricche di sostanze nutritive! Come le carote e la zucca, le patate dolci sono piene di vitamina A che supporta il sistema immunitario e della vista, oltre a molte fibre, manganese, vitamina B6 e vitamina C.

Quando servi la patata dolce al tuo bambino, assicurati di schiacciare bene e rimuovere la pelle.

Piselli

I piselli morbidi potrebbero non sembrare una delizia culinaria per gli adulti, ma sono una scelta eccellente per i neonati. Queste palline verdi sono una delle verdure più proteiche, con 4 grammi per porzione.

Per servire, basta cuocere a vapore i piselli surgelati e frullare fino a ottenere una purea. Puoi anche aggiungere un po ‘di latte materno per una consistenza più sottile.

Le migliori verdure per i bambini più grandi

Man mano che il tuo bambino diventa più un professionista del cibo solido, prova a introdurre queste sei verdure.

Broccoli

Con composti antitumorali e micronutrienti in abbondanza, i broccoli sono una verdura estremamente salutare per persone di tutte le età.

Trasforma il tuo bambino in questo super alimento delle crocifere servendo broccoli al vapore o arrostiti da solo, oppure aggiungilo a piatti di pasta, patate al forno al formaggio o zuppe raffreddate a temperatura ambiente.

Cavolfiore

Il tuo mangiatore ha tagliato qualche dente? Ora è il momento di provare il cavolfiore cotto! La consistenza grossa di questa verdura in una purea (o arrostita e schiacciata grossolanamente) offre il giusto livello di sfida per i nuovi masticatori.

Zucchine

Quando i mesi estivi arrivano, approfitta di un raccolto abbondante di zucchine dandone da mangiare al bambino. La zucca estiva verde e gialla offre un sapore delicato e sostanze nutritive come manganese, potassio e vitamina A.

Prova a servire le tue zucchine baby preparate come cotte, “zoodles” a spirale con una salsa di pomodoro o tagliate a fette sottili e saltate in padella con un po ‘di olio d’oliva.

Pomodori

In poco tempo, il tuo bambino probabilmente mangerà tutti i tipi di cibi a base di pomodoro come pizza e spaghetti alla marinara. Per ora, avviali sulla versione fresca e intera servendo i pomodori a pezzi finemente tritati.

L’ampio contenuto di acqua per l’idratazione più le vitamine C e A aggiungono valore al pomodoro come primo vegetariano sano.

Cipolle

A causa della loro pungenza, potresti evitare di dare da mangiare alle cipolle del tuo bambino. Ma questi allium aromatici possono essere un ottimo modo per aggiungere sapore alla dieta del bambino senza sodio o qualcosa di artificiale. Prova le cipolle cotte in casseruole o mescolate con altre verdure.

Barbabietole

Saremo onesti: le barbabietole sono un gusto acquisito. Detto questo, puoi renderli più allettanti per il bambino frullando barbabietole cotte con frutta come mirtilli o ciliegie.

I pigmenti in queste miscele colorate potrebbero lasciare il bambino con i “baffi” di barbabietola rossa, ma ne vale la pena per l’alto contenuto di folato, manganese e fibre delle barbabietole.

Le migliori verdure per lo svezzamento guidato dai bambini

Puoi aiutare tuo figlio a prendere l’iniziativa nel processo di svezzamento fornendo loro molte opportunità di autoalimentazione. Incorporare queste quattro verdure mordenti e facili da afferrare nello svezzamento guidato dai bambini (BLW).

Zucca Butternut

Quando inizi con lo svezzamento guidato dal bambino, opta per cibi più morbidi. Sono più facili da rosicchiare per il bambino, il che potrebbe dissipare le tue preoccupazioni sul soffocamento. (Tuttavia, sorveglia attentamente il tuo bambino durante i pasti.)

Con la loro consistenza tenera e il gusto dolce, i pezzi di zucca cotta sono un eccellente primo round di BLW. Spolvera i pezzi cotti con la cannella per un sapore ancora maggiore.

Peperoni

Curiosità: oncia per oncia, i peperoni contengono più vitamina C delle arance! Questa importante vitamina non solo rafforza il sistema immunitario, ma agisce come un antiossidante antinfiammatorio.

Dai un vantaggio alla salute del bambino lasciando che si autoalimentino i peperoni a cubetti. Se il sapore forte dei peperoni ha una reazione negativa, prova a servirli con formaggio o hummus.

Cetrioli

Non c’è niente di così rinfrescante come un cetriolo fresco e croccante. La sensazione di raffreddamento di queste verdure può essere particolarmente lenitiva per le gengive dei bambini. Per ridurre il rischio di soffocamento, staccare la pelle dai cetrioli e tagliarli a cubetti come parte dello svezzamento guidato dal bambino.

fagioli di soia

Tutti sanno che scoppiare i fagioli di edamame dal loro guscio è metà del divertimento di mangiare questi teneri legumi. Tuttavia, per lo svezzamento guidato dal bambino, iniziare posizionando edamame sgusciato e leggermente schiacciato sul vassoio del seggiolone. Il loro alto contenuto proteico alimenterà il tempo di gioco del bambino, oltre a costruire il tessuto muscolare.

Qual è il problema con i bambini e le verdure ad alto contenuto di nitrati?

Le verdure sono tra gli alimenti più sani del pianeta. Qualcosa potrebbe andare storto nel dar loro da mangiare al tuo bambino?

Per i bambini molto piccoli, ci sono alcuni problemi di sicurezza relativi ai nitrati: composti che alcune verdure assorbono dal suolo.

Quando i bambini consumano quantità eccessive di nitrati, può portare a una condizione chiamata metaemoglobinemia. I bambini con questa condizione possono sviluppare una sfumatura blu su mani, piedi e bocca e possono avere affaticamento e difficoltà a respirare.

Se il tuo bambino ha uno qualsiasi di questi sintomi, in particolare mancanza di respiro, cerca immediatamente assistenza medica.

Le verdure a radice come barbabietole e carote e verdure a foglia verde (in particolare gli spinaci) contengono livelli relativamente alti di nitrati. Ma questo non significa che non dovresti dare da mangiare a queste verdure sane al tuo bambino quando iniziano i solidi.

Una ricerca più vecchia del 2005 mostra che quantità elevate di nitrati dalle verdure sono principalmente dannose per i bambini di età pari o inferiore a 3 mesi, ma poiché non è consigliabile introdurre cibi solidi fino a circa 6 mesi, è probabile che questo non sia un problema.

Altre verdure da evitare

  • Carote baby. “Baby” potrebbe essere nel loro nome, ma le carotine non sono una buona scelta per i neonati. Le loro dimensioni e la loro durezza li rendono un pericolo di soffocamento.
  • Sedano crudo. Le fibre fibrose del sedano crudo possono facilmente depositarsi nella gola di un bambino. Se scegli di servire il tuo sedano bambino, assicurati che sia ben cotto e tagliato a pezzetti.
  • Mais. Il mais cremato o frullato va bene per i neonati, ma evita di servire i chicchi piccoli e gommosi da soli.
  • Qualsiasi verdura cruda e dura. Secondo l’American Academy of Pediatrics, pezzi di verdure crude rimangono un rischio di soffocamento fino a quando i bambini non raggiungono l’età di 4 anni.

Quando parlare con il tuo pediatra

Come con qualsiasi gruppo alimentare, potresti incontrare ostacoli quando introduci tuo figlio nel vasto e colorato mondo delle verdure. Sebbene le allergie alle verdure siano rare e nessuna verdura sia tra i primi otto allergeni alimentari, è sempre possibile che un bambino abbia una reazione allergica a qualsiasi alimento.

Se il tuo bambino ha sintomi come vomito, diarrea, respiro sibilante, orticaria o eruzione cutanea dopo aver mangiato un particolare ortaggio, parla con il tuo pediatra della possibilità di allergia o sensibilità alimentare.

La linea di fondo

Contrariamente agli stereotipi, convincere tuo figlio a mangiare le verdure non deve essere un’epica battaglia di volontà. Introducendo un’ampia varietà di verdure e preparati fin dalla giovane età, darai al tuo piccolo le migliori possibilità di sviluppare un palato amante dei vegetariani.

Anche se il tuo gourmand del tuo seggiolone rifiuta gli spinaci o storce il naso alle rape, non disperare! Continua così. Più esponi tuo figlio a qualsiasi cibo, più è probabile che alla fine lo accetti (e addirittura lo apprezzi).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here