Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le migliori diete amiche del diabete per aiutarti a perdere peso

Le migliori diete amiche del diabete per aiutarti a perdere peso

0
4

introduzione

Mantenere un peso sano è importante per tutti, ma se hai il diabete, l’eccesso di peso può rendere più difficile il controllo dei livelli di zucchero nel sangue e può aumentare il rischio di alcune complicazioni. Perdere peso può essere più difficile per le persone con diabete.

Mangiare in modo sano mentre cerchi di dimagrire è importante per tutti, ma se hai il diabete, la scelta della dieta sbagliata potrebbe nuocere alla tua salute. Le pillole dimagranti e le diete da fame dovrebbero essere evitate, ma ci sono molte diete popolari che possono essere utili.

Diabete e dieta: qual è la connessione?

Cosa dovresti mangiare?

Se hai il diabete, dovresti concentrarti sul consumo di proteine ​​magre, alto contenuto di fibre, carboidrati meno elaborati, frutta e verdura, latticini a basso contenuto di grassi e grassi vegetali sani come avocado, noci, olio di canola o olio d’oliva. Dovresti anche gestire l’assunzione di carboidrati. Chiedi al tuo medico o dietologo di fornirti un numero di carboidrati target per pasti e spuntini. In generale, le donne dovrebbero mirare a circa 45 grammi di carboidrati per pasto mentre gli uomini dovrebbero mirare a 60. Idealmente, questi dovrebbero provenire da carboidrati complessi, frutta e verdura.

L’American Diabetes Association offre un elenco completo dei migliori alimenti per chi soffre di diabete. I loro consigli includono:

Proteina Frutta e verdura Latticini Cereali
fagioli frutti di bosco latte magro o senza grassi cereali integrali, come riso integrale e pasta integrale
noccioline patate dolci yogurt magro o magro
pollame verdure non amidacee come asparagi, broccoli, cavolo riccio, cavolo riccio e gombo
uova
pesce azzurro come salmone, sgombro, tonno e sardine

Rimanere idratati è importante anche quando si tratta di salute generale. Scegli opzioni non caloriche come acqua e tè, quando possibile.

Alimenti da ridurre

Per le persone con diabete, ci sono alcuni alimenti che dovrebbero essere limitati. Questi alimenti possono causare picchi di zucchero nel sangue o contenere grassi malsani.

Loro includono:

  • cereali lavorati, come riso bianco o pasta bianca
  • frutta con dolcificanti aggiunti, tra cui salsa di mele, marmellata e alcuni frutti in scatola
  • latticini interi
  • cibi fritti o cibi ricchi di grassi trans o grassi saturi
  • cibi a base di farina raffinata
  • qualsiasi alimento con un alto carico glicemico

Ottieni buoni consigli dietetici per la resistenza all’insulina »

L’approccio dietetico per fermare il piano di ipertensione (DASH)

Il piano DASH è stato originariamente sviluppato per aiutare a trattare o prevenire l’ipertensione (ipertensione), ma può anche ridurre il rischio di altre malattie, incluso il diabete. Potrebbe avere l’ulteriore vantaggio di aiutarti a perdere peso. Le persone che seguono il piano DASH sono incoraggiate a ridurre le dimensioni delle porzioni e mangiare cibi ricchi di nutrienti che abbassano la pressione sanguigna, come potassio, calcio e magnesio.

Il piano alimentare DASH include:

  • proteine ​​magre:pesce, pollame
  • alimenti a base vegetale:verdure, frutta, fagioli, noci, semi
  • caseificio:latticini senza grassi oa basso contenuto di grassi
  • cereali: cereali integrali
  • grassi sani: oli vegetali

Le persone con diabete su questo piano lo sono consigliato per ridurre il loro apporto di sodio a 1.500 milligrammi al giorno. Il piano limita anche i dolci, le bevande zuccherate e le carni rosse.

La dieta mediterranea

La dieta mediterranea si ispira ai cibi tradizionali del Mediterraneo. Questa dieta è ricca di acido oleico, un acido grasso che si trova naturalmente nei grassi e negli oli di origine animale e vegetale. I paesi che sono noti per mangiare secondo questo modello di dieta includono Grecia, Italia e Marocco.

Una dieta di tipo mediterraneo può avere successo nell’abbassare i livelli di glucosio a digiuno, ridurre il peso corporeo e ridurre il rischio di disturbi metabolici, secondo uno studio su Diabetes Spectrum.

Gli alimenti consumati con questa dieta includono:

  • Proteine: pollame, salmone e altri pesci grassi, uova
  • Alimenti a base vegetale: frutta, verdura come carciofi e cetrioli, fagioli, noci, semi
  • Grassi sani: olio d’oliva, noci come le mandorle

La carne rossa può essere consumata una volta al mese. Il vino può essere consumato con moderazione, poiché può aumentare la salute del cuore. Ricorda di non bere mai a stomaco vuoto se stai assumendo farmaci che aumentano il livello di insulina nel corpo.

La dieta paleolitica (paleo)

La paleo dieta è incentrata sulla convinzione che l’agricoltura moderna sia la causa delle malattie croniche. I seguaci della dieta paleo mangiano solo ciò che i nostri antichi antenati sarebbero stati in grado di cacciare e raccogliere.

Gli alimenti consumati con la dieta paleo includono:

  • Proteina:carne, pollame, pesce
  • Alimenti a base vegetale: verdure non amidacee, frutta, semi, noci (escluse le arachidi)
  • Grassi sani:olio d’oliva,olio di avocado, olio di cocco, olio di semi di lino, olio di noci

La dieta paleo può essere una buona opzione per le persone con diabete fintanto che la persona non ha malattie renali. Secondo uno studio di tre mesi nel Journal of Diabetes Science and Technology, una dieta paleo può migliorare il controllo glicemico a breve termine per le persone con diabete di tipo 2.

La dieta senza glutine

Le diete senza glutine sono diventate di moda, ma per le persone celiache, l’eliminazione del glutine dalla dieta è necessaria per evitare danni al colon e al corpo. La celiachia è una malattia autoimmune che induce il sistema immunitario ad attaccare l’intestino e il sistema nervoso. Promuove anche l’infiammazione a livello di corpo, che potrebbe portare a malattie croniche.

Il glutine è una proteina presente nel grano, nella segale, nell’orzo e in tutti gli alimenti a base di questi cereali. Secondo l’American Diabetes Association, il 10 per cento di quelli con diabete di tipo 1 ha anche la celiachia.

Chiedi al tuo medico un esame del sangue per la celiachia. Anche se torna negativo, potresti comunque essere intollerante al glutine. Parla con il tuo medico se una dieta priva di glutine è giusta per te.

Mentre chiunque abbia il diabete può seguire una dieta priva di glutine, può aggiungere restrizioni inutili per chi non ha la celiachia. È anche importante ricordare che senza glutine non è sinonimo di basso contenuto di carboidrati. Ci sono molti alimenti trasformati, ad alto contenuto di zucchero e senza glutine. Di solito non è necessario complicare la pianificazione dei pasti eliminando il glutine a meno che non sia necessario.

Diete vegetariane e vegane

Alcune persone con diabete si concentrano sul mangiare diete vegetariane o vegane. Le diete vegetariane si riferiscono tipicamente a diete in cui non viene mangiata carne, ma possono essere consumati prodotti animali come latte, uova o burro. I vegani non mangeranno carne o qualsiasi altro tipo di prodotto animale, inclusi miele, latte o gelatina.

Gli alimenti sani per vegetariani e vegani con diabete includono:

  • fagioli
  • soia
  • verdure scure a foglia
  • noccioline
  • legumi
  • frutta
  • cereali integrali

Mentre le diete vegetariane e vegane possono essere diete sane da seguire, coloro che le seguono potrebbero perdere nutrienti vitali se non stanno attenti.

Alcuni nutrienti che vegetariani o vegani potrebbero aver bisogno di ottenere attraverso gli integratori includono:

  • Calcio. Trovato in gran parte nei prodotti di origine animale come i latticini, il calcio è un nutriente importante che contribuisce alla salute di ossa e denti. Broccoli e cavoli possono aiutare a fornire il calcio necessario, ma in una dieta vegana potrebbero essere necessari integratori.
  • Iodio. Necessario per metabolizzare il cibo in energia, lo iodio si trova principalmente nei frutti di mare. Senza questi prodotti animali nella loro dieta, vegetariani e vegani potrebbero avere difficoltà a ottenere abbastanza iodio necessario. Gli integratori possono essere utili.
  • B-12: poiché solo i prodotti animali contengono vitamina B-12, potrebbe essere necessario un supplemento per coloro che seguono una dieta vegetariana rigorosa.
  • Zinco: la principale fonte di zinco proviene da prodotti animali ad alto contenuto proteico e un integratore può essere consigliato a chi segue una dieta vegetariana.

Il cibo da asporto

Oltre a scegliere la giusta dieta, l’esercizio fisico regolare è fondamentale per la salute delle persone con diabete. L’esercizio fisico può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e A1C, il che può aiutarti a evitare complicazioni.

Anche se stai riscontrando miglioramenti con l’esercizio fisico regolare, non modificare il regime di insulina prescritto senza consultare il medico. Esegui il test prima, durante e dopo l’esercizio se stai assumendo insulina e aggiungi o apporti modifiche al tuo programma di esercizi. Questo è vero anche se pensi che l’insulina ti stia facendo aumentare di peso. La modifica del programma di insulina potrebbe avere un effetto pericoloso sui livelli di zucchero nel sangue. Questi cambiamenti potrebbero causare complicazioni potenzialmente letali.

Se sei preoccupato per il tuo peso, parla con un medico o un nutrizionista. Possono aiutarti a trovare la dieta adatta alle tue esigenze nutrizionali specifiche e agli obiettivi di perdita di peso. Aiuteranno anche a prevenire complicazioni da diete e pillole che possono interagire con i farmaci da prescrizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here