Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le 10 principali contee degli Stati Uniti con il peggior inquinamento atmosferico

Le 10 principali contee degli Stati Uniti con il peggior inquinamento atmosferico

0
2

LA è una delle prime 10 città per inquinamento atmosferico
Mario Tama / Getty Images

L’inquinamento atmosferico è probabilmente iniziato quando gli esseri umani hanno imparato per la prima volta a sfruttare la potenza del fuoco, ed è diventata la moderna maledizione dell’industria, delle automobili e delle centrali elettriche.

Oggi, al tempo del COVID-19, l’aria sporca è ancora più pericolosa per la nostra salute. Non solo la pandemia ha causato la morte di centinaia di migliaia di persone solo negli Stati Uniti, ma, secondo il National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS), molte delle condizioni preesistenti che mettono alcuni segmenti della popolazione a un maggior rischio di gravi complicazioni da COVID può essere collegato all’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico.

Esiste una connessione tra l’inquinamento atmosferico e la gravità del COVID-19?

Uno studio condotto da scienziati dell’Università di Harvard ha esaminato se l’esposizione media a lungo termine al particolato fine (PM2.5) era associato a un rischio più elevato di morire a causa di COVID-19 negli Stati Uniti.

Confrontando PM2.5 dati del conteggio della Johns Hopkins University di morti per COVID-19 in più di 3.000 contee nella primavera del 2020, hanno scoperto che l’esposizione media a lungo termine a questo tipo di inquinamento era associata a esiti peggiori da COVID-19.

Livelli di inquinamento atmosferico per contea negli Stati Uniti 2000-2016

Utilizzando i dati sull’inquinamento atmosferico dal 2000 al 2016, Findcare ha creato questa mappa dell’inquinamento atmosferico per contea negli Stati Uniti.

Controlla i risultati sulla qualità dell’aria nella tua contea su questa mappa interattiva degli Stati Uniti.

Cos’è il particolato?

Il particolato, o inquinamento da particelle, è composto da particelle miscelate con goccioline di liquido nell’aria che possono essere inalate e che possono essere dannose per la salute.

Alcune particelle come la fuliggine sono grandi, mentre altre, come quelle di 2,5 micrometri o più piccole, non sono visibili ad occhio nudo. La maggior parte proviene da inquinanti creati da automobili, industria e centrali elettriche.

L’inquinamento atmosferico può essere mortale

I risultati dello studio di Harvard sono stati significativi e allarmanti. Hanno trovato un’associazione tra l’esposizione a lungo termine al PM2.5 inquinamento atmosferico e morte da COVID-19.

Gli Stati Uniti adottarono l’Air Pollution Control Act del 1955, la prima legislazione federale sull’aria pulita, diversi anni dopo che 20 persone morirono e più di 7.000 altre si ammalarono a causa dell’inquinamento atmosferico estremo. Donora, Pennsylvania, nel 1948.

Il Clean Air Act del 1990, in particolare, regolava l’emissione di inquinanti dall’industria e dai veicoli a motore. Tuttavia, esperti e scienziati temono che nel tempo un’esposizione a basso livello agli inquinanti atmosferici possa mettere in pericolo la salute pubblica, preoccupazioni ora sottolineate dalla devastazione del COVID-19.

Per ulteriori informazioni, consulta questo grafico per vedere le prime 20 peggiori città per la qualità dell’aria.

Le 10 principali contee degli Stati Uniti con la peggiore qualità dell’aria

Findcare ha classificato le prime 10 contee in base al PM medio2.5 inquinamento dal 2000 al 2016. Hanno anche mappato il PM medio2.5 inquinamento per tutte le contee disponibili. Ecco i risultati:

10. Contea di Clayton, Georgia

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 13,7 μg / m ^ 3 – 14,2% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2000 (18,5 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2013 (9,4 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

Uno studio del 2018 dell’American Lung Association, utilizzando i dati dell’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti, ha rilevato livelli inquietanti di inquinamento da particelle nel 2005, ma da allora ha anche riscontrato miglioramenti nella contea di Clayton, in Georgia.

Situata a sud di Atlanta, la contea di Clayton ospita l’aeroporto internazionale Hartsfield – Jackson di Atlanta, l’aeroporto più trafficato del mondo, e l’Interstate 75, che trasporta il traffico da e per Atlanta e l’area metropolitana circostante.

9. Contea di Jefferson, Alabama

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 13,8 μg / m ^ 3 – 14,6% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2000 (19,0 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2015 (9,7 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

Un tempo centro di estrazione di ferro, carbone e calcare, la contea di Jefferson è la più popolosa dell’Alabama. I dati del censimento mostrano che circa il 16,3% delle persone vive al di sotto del livello di povertà federale nella contea, che comprende l’area metropolitana di Birmingham.

La ricerca ha ripetutamente collegato la povertà e i senzatetto con l’inquinamento in vari modi. Secondo un rapporto del 2017 di The Lancet Commission su inquinamento e salute, quasi il 92% dei decessi correlati all’inquinamento nel mondo avvengono in comunità a basso e medio reddito. Indipendentemente dall’economia, le malattie legate all’inquinamento colpiscono principalmente le minoranze e le persone emarginate.

8. Contea di Hamilton, Ohio

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 13,8 μg / m ^ 3 – 14,9% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2005 (17,4 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2016 (10,1 μg / m ^ 3 media annuale)
Healthline

La contea di Hamilton nell’Ohio più meridionale comprende la metropolitana Cincinnati e si trova al di là del fiume Ohio dal Kentucky. Ospita diverse società Fortune 500 e le loro fabbriche di produzione, tra cui il gigante della drogheria Kroger e il conglomerato di prodotti di consumo Procter & Gamble.

Nel 1906, la Smoke Abatement League fu istituita dal Cincinnati Women’s Club per combattere il fumo e l’inquinamento atmosferico a Cincinnati. Hanno creato l’Ufficio dell’ispettore capo del fumo, una delle prime agenzie ad aiutare a far rispettare le normative sul fumo della comunità. Oggi fa parte della Southwest Ohio Air Quality Agency, che monitora l’inquinamento atmosferico e fornisce al pubblico dati sulla qualità dell’aria in tempo reale.

7. Contea di Vanderburgh, Indiana

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 13,8 μg / m ^ 3 – 15,2% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2000 (18,0 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2016 (10,2 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

La contea di Vanderburgh nell’Indiana sudoccidentale ospita la città di Evansville, storicamente circondata da una forte concentrazione di centrali elettriche a carbone.

L’area è stata un obiettivo della campagna Beyond Coal del Sierra Club che promuove l’energia rinnovabile.

6. Contea di Fulton, Georgia

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 13,8 μg / m ^ 3 – 15,2% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2000 (18,9 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2013 (9,3 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

La contea di Fulton ha ottenuto un voto negativo in una valutazione del 2019 dei suoi livelli di ozono da parte dell’American Lung Association, utilizzando dati ambientali federali. L’ozono a livello del suolo si forma quando gli inquinanti emessi da veicoli, centrali elettriche e altre fonti reagiscono alla luce solare, secondo l’EPA.

Le Interstate 20, 75 e 85, molto trafficate, convergono tutte ad Atlanta, nel cuore della contea di Fulton, in quello che viene chiamato Downtown Connector.

5. Contea di Marion, Indiana

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 14,3 μg / m ^ 3 – 19,3% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2005 (17,9 μg / m ^ 3 media annua)
  • Anno migliore: 2016 (10,4 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

Marion è la contea più grande dell’Indiana ed è qui che si trova Indianapolis. L’applicazione degli standard di qualità dell’aria in Indiana dipende in larga misura dagli standard federali.

Secondo la legge dell’Indiana, le norme ambientali statali non possono essere più rigorose di quelle stabilite dal governo federale.

4. Contea di Tulare, California

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 14,5 μg / m ^ 3 – 20,8% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2002 (18,7 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2010 (11,9 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

Situata tra Bakersfield e Fresno, la merce più importante della contea di Tulare è il latte, che produce più di qualsiasi altra contea della nazione. Notoriamente sede di più mucche che esseri umani, il bestiame contribuisce enormemente alle emissioni di metano, che hanno un impatto negativo sul clima e sulla salute umana.

Nel 2019, i gruppi di conservazione hanno raggiunto un accordo con la contea che avrebbe aiutato a ridurre l’inquinamento dei caseifici industriali attraverso la generazione di energia rinnovabile tra gli altri sforzi.

3. Contea di Fresno, California

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 15,5 μg / m ^ 3 – 29,2% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2000 (19,4 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2016 (12,2 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

I risultati dell’American Lung Association, basati sui dati dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente, danno a Fresno voti di scarso livello per il suo livello di ozono, l’inquinamento da particelle nelle 24 ore e il livello di inquinamento da particelle annuale.

L’EPA ha avviato iniziative nella regione, nel cuore della San Joaquin Valley, fortemente agricola, per promuovere la tecnologia di agricoltura pulita come trattori elettrici e veicoli ibridi ea emissioni zero per caseifici e fattorie, compostaggio a energia solare e pompe di irrigazione da sostituire quelli alimentati a gasolio e alternative più pulite per lo smaltimento dei vassoi di carta utilizzati per l’essiccazione dell’uva passita raccolta a mano che tradizionalmente viene bruciata dopo l’uso.

2. Contea di Los Angeles, California

  • Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 15,7 μg / m ^ 3-31,0% sopra lo standard EPA
  • Anno peggiore: 2001 (21,6 μg / m ^ 3 media annuale)
  • Anno migliore: 2015 (12,2 μg / m ^ 3 media annua)
Healthline

La qualità dell’aria nella California meridionale è migliorata notevolmente non solo negli ultimi decenni, ma ha subito notevoli miglioramenti dagli anni ’50, quando Los Angeles era nota per lo smog così denso da limitare la visibilità a pochi isolati.

Ad alimentare l’aria sporca c’erano la mancanza di trasporti pubblici, lunghi spostamenti, un vasto sistema di autostrade e un’economia in forte espansione.

1. Orange County, California

Inquinamento medio da particolato fine, 2000-2016: 15,8 μg / m ^ 3-31,6% sopra lo standard EPA
Anno peggiore: 2001 (22,0 μg / m ^ 3 media annuale)
Anno migliore: 2015 (12,5 μg / m ^ 3 media annua)

Healthline

Quasi 3,2 milioni di persone vivono nella contea di Orange, dove, nel 2006, il 70% degli elettori ha approvato una tassa di 30 anni sulle vendite di mezzo centesimo per aiutare a ridurre l’inquinamento atmosferico legato ai trasporti attraverso una minore congestione delle autostrade e un maggiore transito pubblico.

In un collegamento tra la qualità dell’aria e COVID-19, alla fine di gennaio, i funzionari locali hanno sospeso i limiti sui crematori di Orange County, che sono tipicamente soggetti alle normative sul numero di resti umani inceneriti a causa dei potenziali impatti sulla qualità dell’aria. I limiti sono stati revocati a causa del sostanziale aumento del numero di decessi dovuti a COVID-19.

Continua a leggere per vedere le classifiche dell’inquinamento atmosferico di 50 contee negli Stati Uniti e cercarne altre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here