Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L’ansia può farti sentire stanco?

L’ansia può farti sentire stanco?

0
3

operatore sanitario che si sente ansioso e stanco
Hinterhaus Productions / GettyImages

Se ti senti spesso ansioso, potresti riconoscere questo schema emotivo: qualcosa ti stressa, un test, un conto, un conflitto – e inizia l’ansia.

Si costruisce e si costruisce mentre i sintomi fisici – il battito cardiaco accelerato, il respiro accelerato – si intensificano. E non appena lo stress si ferma, CRASH. All’improvviso sei così stanco che potresti crollare e dormire sul posto.

Anche quando l’ansia è di basso grado oa lungo termine piuttosto che del tipo a picco e precipizio, è spesso accompagnata da una sensazione di esaurimento.

Ansia e stanchezza sono in qualche modo correlate? Ecco cosa dice la scienza sulla connessione tra i due.

Cosa fa l’ansia al tuo corpo?

L’ansia è una sensazione di paura, terrore o apprensione. Può essere causato da un evento stressante o dal modo in cui pensi a un evento. A volte le persone si sentono ansiose anche quando sembra che non ci sia affatto un fattore scatenante esterno.

Quando percepisci una minaccia, l’ipotalamo, l’ipofisi e le ghiandole surrenali rilasciano un torrente di ormoni per prepararti a combattere, fuggire o congelarti. In risposta, potresti avvertire uno o tutti questi sintomi fisici:

  • tremante
  • battito cardiaco accelerato
  • dolore al petto
  • respiro veloce e superficiale
  • bocca asciutta
  • tensione muscolare
  • vertigini
  • nausea
  • diarrea

Data l’ondata di ormoni e l’intensità di questi sintomi, non è difficile immaginare perché ti senti stanco dopo un attacco di ansia. Potresti sentirti sollevato, svuotato o addirittura esausto.

La maggior parte delle volte, una buona notte di sonno è sufficiente per ripristinare i livelli di energia. A volte, tuttavia, la sensazione di stanchezza non scompare rapidamente come vorresti.

Ansia e stanchezza

La stanchezza è una sensazione persistente di essere mentalmente o fisicamente stanchi. Può sembrare una mancanza di energia, una mancanza di motivazione o una mancanza di forza.

Il National Health Interview Survey pubblicato dai Centers for Disease Control and Prevention ha scoperto che le donne riferiscono di sentirsi stanche più spesso degli uomini.

Può essere causato da un numero qualsiasi di condizioni fisiche, tra cui:

  • cancro
  • artrite
  • diabete
  • disordini del sonno
  • colpo
  • infezioni

La stanchezza è anche associata a un discreto numero di condizioni psicologiche, tra cui:

  • dolore
  • stress lavorativo o finanziario
  • depressione
  • ansia

È stanchezza surrenale?

Il termine affaticamento surrenale è talvolta usato per descrivere una sensazione di stanchezza che deriva da stress e ansia cronici. Alcuni sostengono che le tue ghiandole surrenali (due piccole ghiandole che producono ormoni dello stress) possono logorarsi a causa di tutti questi sconvolgimenti.

UN Revisione del 2016 di 58 studi ha concluso che non ci sono ricerche in corso a sostegno dell’esistenza della stanchezza surrenale. Ciò non significa che la tua sensazione di esaurimento non sia reale. Significa semplicemente che il motivo potrebbe non essere che le tue ghiandole surrenali sono esaurite.

Ansia e scarso sonno

L’ansia può farti perdere il sonno, o perché hai difficoltà ad addormentarti quando ti corichi per la prima volta, o perché le preoccupazioni ti svegliano quando altrimenti dormiresti. In tal caso, potresti sentirti più stanco durante il giorno.

La relazione tra sonno e ansia è complessa. L’ansia può disturbare il tuo sonno e la mancanza di sonno può eventualmente renderti più ansioso. In un Studio del 2019, le persone con insonnia avevano 9,8 volte più probabilità di avere ansia rispetto alle persone nello studio che non avevano l’insonnia.

Il turno di notte e l’ansia

Studi mostrano che le persone che lavorano il turno di notte sono ad alto rischio di problemi di sonno perché i loro cicli del sonno (ritmi circadiani) sono interrotti. Il modello di sonno disturbato rende i lavoratori a turni più vulnerabili ai disturbi d’ansia.

Effetti sulla salute a lungo termine

L’esposizione cronica allo stress cambia il tuo cervello e il tuo corpo in modi per lo più negativi. Ricercatori hanno scoperto che quando sei esposto a stress e ansia a lungo termine, può:

  • danneggiare la tua memoria
  • influenzare il tuo giudizio
  • portare a disturbi dell’umore
  • sopprimere il tuo sistema immunitario
  • causare problemi cardiaci
  • disturbare il tuo sistema gastrointestinale

Lo sono anche l’ansia e l’angoscia a lungo termine associati con la sindrome da stanchezza cronica, una condizione che ti fa sentire stanco indipendentemente da quanto riposo tu possa riposare.

Cosa puoi fare per contrastare la stanchezza?

Se lo stress e l’ansia ti hanno lasciato stanco, ci sono rimedi e attività che possono aiutarti a rianimarti. Eccone alcuni:

  • Prova a rinnovare le tue pratiche di sonno. Uno spazio per dormire fresco e tranquillo, andare a dormire regolarmente, sonnellini limitati e tecniche di rilassamento sono fondamentali, oltre a contenere la caffeina e spegnere gli schermi un’ora prima di andare a letto.
  • Fai esercizio fisico regolare. Esercizio riduce sensibilità all’ansia e favorisce un sonno sano e ristoratore.
  • Meditare. Le tecniche di rilassamento come la meditazione e la consapevolezza possono aiutare a calmare la mente, regolare la respirazione e ridurre la quantità di ormone dello stress nel tuo flusso sanguigno.
  • Elimina gli alimenti che causano incidenti dalla tua dieta. I cibi integrali e non trasformati, come proteine ​​magre, frutta e verdura brillante, noci, semi e carboidrati complessi, possono darti energia sostenuta. Gli alimenti ricchi di grassi saturi e zuccheri sono associati a livelli di ansia più elevati, studi mostrare.
  • Parla con un terapista. Uno psicologo o un consulente può aiutarti a identificare i fattori scatenanti dell’ansia e sviluppare capacità di coping che portano a meno ansia e maggiore rilassamento.
  • Considera i farmaci. Parla con il tuo medico per sapere se i tuoi sintomi giustificano il trattamento con farmaci anti-ansia.

Quando cercare assistenza medica

Se l’ansia interferisce con il tuo sonno, le tue relazioni o la tua capacità di funzionare durante il giorno, è probabilmente il momento di parlarne con un medico. L’ansia può causare seri problemi di salute se non trattata troppo a lungo, quindi è una buona idea contattare un professionista della salute per aiutarti a identificare le cause sottostanti e elaborare un piano di trattamento praticabile.

La linea di fondo

L’ansia provoca una corsa ormonale che può farti sentire svuotato e stanco. Lo schianto è probabilmente temporaneo, ma la sensazione di esaurimento dura. Anche dopo esserti riposato, potresti provare affaticamento.

Ansia cronica e stanchezza vanno di pari passo. L’ansia potrebbe interferire con la tua capacità di dormire la notte, il che può peggiorare la tua sonnolenza diurna e potrebbe portare ad altri problemi di salute.

Per aiutare il tuo corpo a riprendersi dall’ansia a breve o lungo termine, potresti provare tecniche di rilassamento, esercizio fisico regolare, alimentazione sana e buone pratiche di igiene del sonno. Un operatore sanitario può raccomandare psicoterapia o farmaci se non riesci a liberarti del malessere post-ansia.

Soluzione alimentare: alimenti per combattere la fatica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here