L’acqua potabile riduce l’acne?

0
6

Chiunque abbia lottato con l’acne sa quanto sia faticoso affrontare quei fastidiosi sfoghi. Se qualcuno ti dicesse che trattare i brufoli sul viso e sul corpo è semplice come bere abbastanza acqua, non ci crederesti.

Ci sono molti benefici per la salute associati a una corretta idratazione e dovresti assolutamente bere abbastanza acqua per la tua salute generale. Ma l’acqua potabile aiuta anche con i problemi di acne? Quanto può fare davvero la differenza? Continua a leggere per vedere cosa ha da dire la scienza.

In questo articolo

Acqua potabile e acne: la scienza

Un consumo adeguato di acqua ha un effetto indiretto sulla pelle. Mantiene la pelle e il corpo idratati e può eliminare le tossine dal corpo. Ma, quando si tratta della connessione tra l’assunzione giornaliera di acqua e la pelle pulita, gli esperti non sono ancora sicuri.

Non esiste una ricerca adeguata che suggerisca che bere molta acqua possa ridurre direttamente l’acne e le imperfezioni (1). Né ci sono studi che dimostrano che bere meno acqua non avrà assolutamente alcun effetto sulla pelle. Quindi sblocchi o no, dovresti comunque bere molta acqua.

Tutto sommato, prove aneddotiche suggeriscono che bere costantemente acqua può schiarire la pelle e ridurre al minimo i brufoli. Quindi, se hai lottato con l’acne per anni, non c’è niente di male nel bere più acqua per vedere se funziona per te.

In effetti, ha altri benefici per la tua pelle di cui potresti non essere a conoscenza. Scopri di seguito quali sono.

I benefici dell’acqua potabile per la tua pelle Acne

Anche se il consumo di acqua potrebbe non influire sull’acne, può offrire alcuni altri benefici per la cura della pelle:

1. Combatte la secchezza

L’idratazione è una parte fondamentale della cura della pelle per chi ha la pelle secca e sensibile. Se il tuo corpo è disidratato e inizi a bere più acqua, può avere un impatto positivo sulla tua carnagione. Secondo la ricerca, bere la giusta quantità di acqua può eliminare la pelle squamosa e secca. Può migliorare la fisiologia della tua pelle, soprattutto se tendi a consumare meno acqua (2).

2. Può eliminare le tossine

Prove aneddotiche suggeriscono che se bevi abbastanza acqua ogni giorno, elimini le tossine dal tuo corpo e lo mantiene ringiovanito. Quelli con pelle mista e grassa possono sviluppare pori ostruiti, che portano a irritazioni e sfoghi.

L’acqua potabile può pulire i batteri e lo sporco che causano l’acne e altri problemi della pelle. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per capire se questo effetto disintossicante funziona sull’acne grave.

3. Leviga la pelle

L’acqua potabile può anche darti una pelle liscia e luminosa, secondo prove aneddotiche. Un’adeguata idratazione permette alla pelle di trattenere la sua idratazione, mantenendola morbida ed elastica. La ricerca preliminare mostra che l’acqua può anche aumentare leggermente l’elasticità della pelle (3). Tuttavia, tieni presente che non ci sono prove scientifiche sufficienti per supportare questa affermazione.

4. Riduce l’infiammazione

L’idratazione può essere la soluzione migliore per controllare l’irritazione e l’infiammazione della pelle. L’acqua è naturalmente non reattiva e può lenire la pelle infiammata o l’acne se applicata esternamente. Prove aneddotiche suggeriscono che l’acqua fresca può ridurre eventuali brufoli o arrossamenti dolorosi sul viso.

Come affermato in precedenza, il consumo di acqua previene qualsiasi crescita batterica o deposito di sporco nella pelle, il che può ridurre ulteriormente le possibilità di infiammazione. Ma tieni presente che queste affermazioni non sono basate sull’evidenza.

La tua pelle può migliorare se bevi molta acqua. Ma quanto dovresti bere ogni giorno per vedere una differenza visibile nella tua carnagione? Scopri di seguito.

Quanta acqua dovresti bere?

A dire il vero, non esiste un parametro per misurare l’esatta quantità di assunzione giornaliera di acqua. Ma, per essere sufficientemente idratati, si consiglia di bere 8 bicchieri d’acqua ogni giorno.

Puoi anche bere altre bevande per combattere la disidratazione. La quantità totale di liquidi che gli uomini adulti devono consumare è di 2,7 litri al giorno, ovvero circa 11,5 tazze. Le donne adulte dovrebbero bere 3,7 litri di liquidi al giorno, o circa 15,5 tazze, per idratare adeguatamente la pelle (4).

Questi liquidi includono altre fonti indirette come tè, caffè, soda, latte, frutta, ecc. Tuttavia, bere acqua naturale è il modo migliore per mantenere la pelle pulita poiché ha zero calorie.

Potrebbe essere necessario aumentare l’assunzione di acqua se conduci uno stile di vita attivo, vivi in ​​un clima più caldo o hai altri problemi di salute. Il consumo di acqua varia anche in base a razza, etnia, età e stato socioeconomico (5).

Pensieri conclusivi

Se vuoi eliminare i brufoli sul viso e sul corpo, bere acqua potrebbe non fare molto. Ma poiché nessuna prova scientifica convincente dimostra che l’acqua potabile aiuta specificamente l’acne, è meglio sperimentare e trovare ciò che funziona meglio per te.

Migliorare il tuo gioco di cura della pelle con il consumo di acqua può darti una pelle idratata e sana, per non parlare di tanti altri benefici per la salute. Con molti altri trattamenti cosmetici e non che costano una fortuna, l’acqua potabile per l’acne è un’alternativa più semplice ed economica â???? e sicuramente vale la pena provare

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Leggi la nostra politica editoriale per saperne di più.

  • Alimentazione e acqua: bere otto bicchieri d’acqua al giorno assicura una corretta idratazione della pelle- mito o realtà?https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20620753/
  • L’acqua nella dieta influenza l’idratazione della pelle umana e la biomeccanicahttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4529263/
  • L’assunzione di liquidi alimentari influisce sull’idratazione della pelle negli esseri umani sani? Una revisione sistematica della letteraturahttps://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29392767/
  • Il rapporto stabilisce i livelli di assunzione alimentare di acqua, sale e potassio per mantenere la salute e ridurre il rischio di malattie cronichehttps://www.nationalacademies.org/news/2004/02/report-sets-dietary-intake-levels-for-water-salt-and-potassium-to-maintain-health-and-reduce-chronic-disease- rischio
  • Scopri i fatti: acqua potabile e assunzionehttps://www.cdc.gov/nutrition/data-statistics/plain-water-the-healthier-choice.html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here