Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L’aconito è davvero pericoloso?

L’aconito è davvero pericoloso?

0
1

Rovina della vita di un lupo

L’aconito è una pianta originaria di molte aree dell’Europa e dell’Asia. I suoi steli sono carichi di fiori viola, quindi è una pianta perenne attraente per giardini ornamentali.

Ogni fiore ha la forma del cappuccio di un monaco medievale. Questo ha ispirato molti dei suoi altri nomi, come monkshood, friar’s cap e auld wife’s huid.

L’aconito è anche chiamato rovina del lupo. Storicamente, i pastori usavano carne cruda cucita con aconito per esca e uccidere i lupi.

Sebbene ci siano molte varietà della pianta, si pensa che tutte siano tossiche. Ma alcune persone credono che l’aconito abbia poteri curativi.

Un passato ombroso

L’aconito è stato a lungo associato alla magia e alla stregoneria. Harry Potter lo usava in pozioni. E in passato si diceva che mandasse le streghe a librarsi sui loro manici di scopa.

L’aconito ha anche una lunga storia come veleno. Si dice che l’imperatore romano Claudio sia stato assassinato con l’aconito.

Recentemente, nel 2010, una donna britannica è stata condannata per aver avvelenato qualcuno con un curry piccante di aconito.

Mangiarne troppo può causare seri problemi al sistema cardiovascolare e nervoso.

Utilizzare in medicina

Nonostante le sue proprietà tossiche, l’aconito è stato utilizzato nella medicina tradizionale cinese (MTC) per secoli. È stato utilizzato anche nella medicina occidentale tradizionale fino alla metà del 20 ° secolo.

Oggi può ancora essere acquistato in molti negozi di alimenti naturali come rimedio omeopatico. Puoi trovarlo anche in molte farmacie.

Alcune persone credono che possa aiutare a trattare un’ampia varietà di condizioni, dal raffreddore alle malattie cardiache. Tuttavia, a seconda del dosaggio e di come viene elaborato, l’assunzione di aconito può causare seri rischi.

Opzioni da banco

I prodotti Aconitum sono ampiamente disponibili online e nei negozi fisici. Puoi acquistare una radice di aconito che è stata essiccata e macinata in polvere. Puoi anche trovarlo in pellet, compresse, capsule e formule liquide.

Molti prodotti a base di aconito forniscono istruzioni sul dosaggio per adulti e bambini. In effetti, almeno un prodotto è commercializzato specificamente per i bambini.

È commercializzato come un “bambino più calmo” per alleviare la timidezza, il nervosismo e la preoccupazione.

Usi omeopatici

Come con molti prodotti omeopatici, le affermazioni sul potere curativo dell’aconito includono una vasta gamma di condizioni.

Ad esempio, alcune persone credono che possa aiutare a chiarire condizioni come raffreddore, febbre o mal di testa.

Alcune persone lo usano anche per trattare altre condizioni dall’asma ai reumatismi. E alcuni pensano che possa aiutare a ridurre l’infiammazione, così come il dolore causato dalla dentizione.

Secondo un articolo di revisione pubblicato sull’International Journal of Research in Pharmaceutical Sciences, alcuni studi suggeriscono che i composti trovati nell’aconito possono offrire benefici per la salute. Ma sono necessarie ulteriori ricerche per imparare come l’erba influisce sul tuo corpo.

L’aconito contiene potenti alcaloidi

I potenziali benefici per la salute di Aconitum possono essere dovuti agli alcaloidi che contiene. Gli alcaloidi sono composti potenti, prodotti principalmente dalle piante.

Il principale alcaloide trovato nell’aconito è chiamato aconitina. Altri esempi di alcaloidi includono caffeina, stricnina e nicotina.

Molti alcaloidi hanno proprietà medicinali. Ad esempio, alcuni di loro sono usati per trattare o prevenire emicranie, spasmi muscolari, asma o cinetosi.

Alcuni possono anche aiutare a scongiurare il glaucoma, la malaria, la bronchite o persino il morbo di Alzheimer. D’altra parte, gli alcaloidi possono anche essere molto tossici.

L’aconito è altamente tossico

L’aconitina e altri alcaloidi presenti nell’aconito sono altamente tossici. Tossine simili si trovano nel veleno di alcuni serpenti velenosi.

Tossine simili si trovano anche nell’arsenico, nel piombo, nell’ammoniaca e nei batteri responsabili del tetano e del botulismo.

Questi alcaloidi sono classificati come cardiotossine e neurotossine. Influenzano il sistema cardiovascolare e il sistema nervoso centrale. Possono interferire con la comunicazione essenziale tra le cellule e causare seri problemi di salute.

L’ammollo e la bollitura dell’aconito aiutano a ridurne la tossicità. Ma se si consuma troppo o si utilizzano prodotti che non sono stati elaborati correttamente, si può contrarre l’avvelenamento da aconito.

Puoi anche assorbire quantità pericolose di aconito attraverso la pelle o ferite aperte.

Sintomi di avvelenamento da aconito

L’avvelenamento da aconito è pericoloso per la vita. Richiede cure mediche immediate.

I sintomi più comuni dell’avvelenamento da aconito includono dolori di stomaco, nausea e vomito. Potresti anche provare una sensazione di bruciore in bocca e nella lingua.

E potresti avere difficoltà a respirare e un battito cardiaco irregolare. Alcune persone riferiscono anche una sensazione “inquietante” che sembra come le formiche che strisciano sul tuo corpo.

Come trattare l’avvelenamento da aconito

Non sono noti antidoti all’avvelenamento da aconito, ma i medici possono curare i sintomi.

Se hai avvelenamento da aconito, una recensione di una ricerca pubblicata in Tossicologia clinica suggerisce che il medico debba monitorare attentamente i suoi segni vitali.

Dovrebbero prestare molta attenzione alla pressione sanguigna e al ritmo cardiaco. E possono usare farmaci per trattare sintomi come bassa pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato o ritmi cardiaci anormali.

In alcuni casi il medico può raccomandare un intervento di bypass cardiopolmonare.

Non usare mai l’aconito a meno che tu non abbia ottenuto il via libera dal tuo medico. L’avvelenamento da aconito può essere fatale. Nella maggior parte dei casi, probabilmente è meglio provare un altro trattamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here