Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Lacerazione del menisco del ginocchio

Lacerazione del menisco del ginocchio

0
5

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Panoramica di una lesione del menisco

Il menisco è un pezzo di cartilagine che fornisce un cuscinetto tra il femore (femore) e la tibia (tibia). Ci sono due menischi in ciascuna articolazione del ginocchio.

Possono essere danneggiati o strappati durante attività che esercitano pressione o ruotano l’articolazione del ginocchio. Fare un placcaggio duro sul campo di calcio o un improvviso perno sul campo da basket può provocare una lesione del menisco.

Tuttavia, non devi essere un atleta per ottenere una lesione del menisco. Anche alzarsi troppo velocemente da una posizione accovacciata può causare una lesione meniscale. Secondo il Boston Children’s Hospital, ogni anno negli Stati Uniti si verificano più di 500.000 lesioni meniscali.

A seconda della gravità della lesione, le opzioni di trattamento possono variare dai rimedi casalinghi alla chirurgia ambulatoriale. Puoi aiutare a prevenire questo infortunio facendo esercizi che rinforzeranno i muscoli delle gambe e usando tecniche adeguate durante le attività di contatto o gli sport.

Cause di una lesione del menisco

Il menisco può essere lacerato durante attività che causano il contatto diretto o la pressione da una torsione o rotazione forzata. Un pivot o una svolta improvvisa, uno squat profondo o un sollevamento di carichi pesanti possono causare lesioni. Molti atleti sono a rischio di lesione del menisco.

Gli sport che richiedono svolte e arresti improvvisi possono aumentare il rischio di lesioni del menisco. Alcuni di questi sport includono:

  • calcio
  • pallacanestro
  • calcio
  • tennis

Secondo il Boston Children’s Hospital, le lacrime del menisco stanno diventando sempre più comuni nei bambini. Questo perché i bambini partecipano a sport organizzati in tenera età. Inoltre, quando ci si concentra su un solo sport, è più probabile che un bambino subisca una lesione del menisco. Lo stesso vale per gli adolescenti che partecipano a sport agonistici.

Il menisco si indebolisce con l’età. Le lacrime sono più comuni nelle persone di età superiore ai 30 anni. Movimenti come accovacciarsi o fare un passo possono provocare lesioni in qualcuno con menischi deboli.

Se hai l’artrosi, sei a maggior rischio di ferirti al ginocchio o di lacerare il menisco. L’osteoartrosi è un disturbo articolare comune che coinvolge dolore e rigidità articolare causati dall’invecchiamento e dall’usura.

Quando una persona anziana sperimenta una lesione del menisco, è più probabile che sia correlata alla degenerazione. Questo è quando la cartilagine del ginocchio diventa più debole e sottile. Di conseguenza, è più incline a strapparsi.

Sintomi di una lesione del menisco

Quando si verifica una lesione del menisco, potresti sentire uno schiocco intorno all’articolazione del ginocchio. Successivamente, potresti riscontrare:

  • dolore, soprattutto quando viene toccata l’area

  • rigonfiamento
  • difficoltà a muovere il ginocchio o incapacità di muoverlo in una gamma completa di movimento
  • la sensazione del ginocchio che si blocca o si prende
  • la sensazione che il ginocchio stia cedendo o non sia in grado di sostenerti

Potresti anche provare una sensazione di scivolamento o scoppio, che di solito è un’indicazione che un pezzo di cartilagine si è allentato e sta bloccando l’articolazione del ginocchio.

Contatti il ​​medico se manifesta uno di questi sintomi e persistono per più di pochi giorni o si verificano dopo che il ginocchio è stato ferito. Chiama immediatamente il medico se il ginocchio si blocca e non riesci a piegarlo dopo averlo raddrizzato.

Diagnosi di una lesione del menisco

Esame fisico

Dopo aver discusso i sintomi con il medico, esaminerà il ginocchio e verificherà la tua mobilità. Guarderanno da vicino il punto in cui il menisco si trova lungo la tua articolazione.

Il medico può anche eseguire un test McMurray per cercare una lesione meniscale. Questo test prevede di piegare il ginocchio, quindi di raddrizzarlo e ruotarlo. Potresti sentire un leggero pop durante questo test. Questo può indicare una rottura del menisco.

Test di imaging

È possibile ordinare esami di imaging per confermare una lesione del menisco. Questi includono:

Radiografia del ginocchio

Questo test non mostrerà una lesione del menisco. Tuttavia, può essere utile determinare se ci sono altre cause del dolore al ginocchio, come l’artrosi.

MRI

Una risonanza magnetica utilizza un campo magnetico per acquisire più immagini del ginocchio. Una risonanza magnetica sarà in grado di scattare foto di cartilagine e legamenti per determinare se c’è una lesione del menisco.

Sebbene le risonanze magnetiche possano aiutare il medico a fare una diagnosi, non sono considerate affidabili al 100%. Secondo uno studio del 2008 pubblicato su Journal of Trauma Management & Outcomes, l’accuratezza della risonanza magnetica per la diagnosi delle lesioni del menisco laterale è del 77%.

A volte, le lesioni del menisco potrebbero non essere visualizzate su una risonanza magnetica perché possono assomigliare molto a cambiamenti degenerativi o legati all’età. Inoltre, un medico può fare una diagnosi errata che una persona ha un menisco lacerato. Questo perché alcune strutture intorno al ginocchio possono assomigliare molto a una lesione del menisco.

Tuttavia, l’uso di una risonanza magnetica ha contribuito a ridurre la necessità di artroscopia in alcune persone.

Ultrasuoni

Un ultrasuono utilizza le onde sonore per acquisire immagini all’interno del corpo. Questo determinerà se hai cartilagine allentata che potrebbe rimanere impigliata nel ginocchio.

Artroscopia

Se il medico non è in grado di determinare la causa del dolore al ginocchio da queste tecniche, può suggerire l’artroscopia per studiare il ginocchio. Se hai bisogno di un intervento chirurgico, molto probabilmente il medico utilizzerà anche un artroscopio.

Con l’artroscopia, viene praticata una piccola incisione o un taglio vicino al ginocchio. L’artroscopio è un dispositivo a fibra ottica sottile e flessibile che può essere inserito attraverso l’incisione. Ha una piccola luce e una fotocamera. Gli strumenti chirurgici possono essere spostati attraverso l’artroscopio o attraverso ulteriori incisioni nel ginocchio.

Dopo un’artroscopia, sia per un intervento chirurgico che per un esame, le persone possono spesso tornare a casa lo stesso giorno.

Trattare una lesione del menisco

Inizialmente, dovresti trattare l’infortunio al ginocchio con tecniche conservative che includono riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione o il metodo RISO:

  • Riposa il ginocchio. Utilizzare le stampelle per evitare qualsiasi carico di peso sull’articolazione. Evita le attività che peggiorano il dolore al ginocchio.
  • Ghiaccio il ginocchio ogni tre o quattro ore per 30 minuti.

  • Comprimi o avvolgi il ginocchio in una benda elastica per ridurre l’infiammazione.
  • Solleva il ginocchio per ridurre il gonfiore.

Puoi anche assumere farmaci come l’ibuprofene (Advil), l’aspirina (Bayer) o qualsiasi altro farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) per ridurre il dolore e il gonfiore intorno al ginocchio.

Non dovresti mettere tutto il peso sul ginocchio infortunato se fa male. Il medico può raccomandare una terapia fisica per rafforzare i muscoli che circondano il ginocchio.

La terapia fisica può aiutare a ridurre il dolore e aumentare la mobilità e la stabilità del ginocchio. Il tuo fisioterapista può anche utilizzare tecniche di massaggio per ridurre il gonfiore e la rigidità.

Chirurgia

Se il ginocchio non risponde ai trattamenti di cui sopra, il medico può raccomandare un intervento chirurgico artroscopico. Il tuo medico ti darà istruzioni specifiche su come prepararti per questo intervento chirurgico. Alcune istruzioni di esempio possono includere:

  • essere predisposto per le stampelle prima della procedura e imparare a usarle
  • requisiti pre-chirurgici completi, come esami del sangue, raggi X, risonanza magnetica, elettrocardiogramma (ECG) e altre autorizzazioni mediche, inclusa una clearance dell’anestesia
  • compilare la prescrizione per gli antidolorifici prima della procedura
  • astenersi dal mangiare o bere qualcosa la sera prima della procedura

Avvisare il medico se si verificano condizioni che potrebbero impedirti di sottoporsi a un intervento chirurgico. Questi includono:

  • la febbre
  • un’infezione
  • un raffreddore
  • una ferita aperta

Il chirurgo eseguirà una piccola incisione nel ginocchio. Il chirurgo inserirà strumenti e una telecamera attraverso l’incisione per riparare o tagliare il menisco danneggiato. L’intera procedura dura in genere circa un’ora.

Di solito puoi tornare a casa lo stesso giorno dopo questa procedura. Il recupero completo richiederà tempo. Tuttavia, puoi iniziare a partecipare a esercizi di terapia fisica entro pochi giorni dall’intervento.

Se la tua procedura prevede una riparazione meniscale, il tempo di recupero e riabilitazione è di circa sei settimane. Indosserai un ginocchiera o stampelle durante questo periodo.

La chirurgia comporta dei rischi e dovresti parlare con il tuo medico per determinare se sei un buon candidato per questa procedura. Il periodo di recupero includerà visite regolari dal medico e terapia fisica per rafforzare i muscoli che sostengono il ginocchio.

Suggerimenti per prevenire le lesioni del menisco

Puoi prevenire le lesioni del menisco eseguendo regolarmente esercizi che rafforzano i muscoli delle gambe. Ciò contribuirà a stabilizzare l’articolazione del ginocchio per proteggerla da lesioni.

È inoltre possibile utilizzare indumenti protettivi durante lo sport o un tutore per sostenere il ginocchio durante attività che possono aumentare il rischio di lesioni.

Acquista ginocchiere.

Usa sempre la forma corretta quando ti alleni o ti impegni in attività che possono esercitare pressione sull’articolazione del ginocchio. È una buona idea:

  • riscaldarsi e allungarsi prima di allenarsi
  • utilizzare attrezzature adeguate, come scarpe da ginnastica progettate specificamente per la propria attività
  • allaccia le tue calzature correttamente
  • impara le tecniche appropriate per le attività in cui ti impegni

Prospettive a lungo termine dopo l’intervento chirurgico

Con una corretta diagnosi e aderenza al trattamento, il ginocchio può avere la mobilità e la funzione che aveva prima della lesione. Se una lesione del menisco non viene trattata chirurgicamente, il potenziale di guarigione dipende dalla posizione della lesione.

La cartilagine non ha un apporto di sangue significativo, il che può influire sulla sua capacità di guarire. Tuttavia, ci sono alcune aree del menisco, come le parti esterne, che hanno più vasi sanguigni e hanno maggiori probabilità di guarire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here