Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La verità dietro la sindrome del bambino goffo: disturbo della coordinazione dello...

La verità dietro la sindrome del bambino goffo: disturbo della coordinazione dello sviluppo

0
5

Che cos’è il disturbo della coordinazione dello sviluppo?

I bambini normalmente sviluppano la capacità di sedersi, stare in piedi, camminare e parlare a età prevedibili. Quando sono in ritardo nel raggiungimento di questi traguardi, potrebbe essere dovuto a un problema di sviluppo. Il disturbo della coordinazione dello sviluppo (DCD) è una di queste condizioni.

Il DCD è una mancanza di coordinamento tra le tue intenzioni mentali e la tua capacità di indurre il tuo corpo a realizzare quelle intenzioni. Ad esempio, potresti pensare: “Ho bisogno di allacciarmi le scarpe”. Tuttavia, il tuo cervello non invia correttamente le istruzioni per legare le scarpe a mani e piedi. Il tuo cervello sa come allacciare le scarpe, ma le tue mani non riescono a seguire le istruzioni del tuo cervello. La stessa cosa accade quando provi a correre, saltare, scrivere, abbottonare una maglietta e molte altre attività che la maggior parte delle persone dà per scontate.

Le persone con DCD hanno generalmente un’intelligenza normale. Tuttavia, la DCD è talvolta chiamata “sindrome del bambino goffo” e può indurre gli altri a pensare che le persone con questa condizione siano inette o non intelligenti perché non possono svolgere compiti di base. Questa condizione può essere considerata un disturbo dell’infanzia, ma gli effetti della DCD continuano nell’età adulta.

Quali sono i sintomi del disturbo della coordinazione dello sviluppo?

I segni di DCD possono comparire subito dopo la nascita. I neonati possono avere difficoltà a imparare a succhiare e deglutire il latte. I bambini piccoli possono essere lenti a imparare a rotolare, sedersi, gattonare, camminare e parlare.

Quando entri a scuola, i sintomi del disturbo possono diventare più evidenti. I sintomi del DCD possono includere:

  • una camminata instabile
  • difficoltà a scendere le scale
  • caduta di oggetti
  • imbattersi in altri
  • inciampi frequenti
  • difficoltà ad allacciarsi le scarpe, indossare vestiti e altre attività di cura di sé
  • difficoltà a svolgere attività scolastiche come scrivere, colorare e usare le forbici

Le persone con DCD possono diventare consapevoli di sé e ritirarsi dallo sport o dalle attività sociali. Tuttavia, un esercizio limitato può portare a uno scarso tono muscolare e ad un aumento di peso. Mantenere il coinvolgimento sociale e una buona condizione fisica è essenziale per superare le sfide del DCD.

Che cosa causa il disturbo della coordinazione dello sviluppo?

Le cause della DCD non sono ben comprese, ma i ricercatori ritengono che sia il risultato di uno sviluppo ritardato del cervello. Le persone con DCD generalmente non hanno altri problemi medici che possano spiegare il disturbo. In alcuni casi, la DCD può verificarsi con altri disturbi, come il disturbo da deficit di attenzione e iperattività o disturbi che causano disabilità intellettiva. Tuttavia, queste condizioni non sono collegate.

Come viene diagnosticato il disturbo della coordinazione dello sviluppo?

La DCD è difficile da diagnosticare perché i sintomi possono essere confusi con quelli di altre condizioni. Il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-V) elenca quattro criteri che devono essere soddisfatti per una diagnosi di DCD:

  • Il bambino mostra ritardi nel raggiungimento delle tappe motorie.
  • La condizione interferisce in modo significativo con le attività della vita quotidiana e / o il rendimento scolastico.
  • I sintomi iniziano presto nella vita del bambino.
  • Le difficoltà con le capacità motorie non sono spiegate meglio da disabilità intellettiva, disabilità visiva o disturbi cerebrali.

Come viene trattato il disturbo della coordinazione dello sviluppo?

Il DCD viene trattato con un programma a lungo termine di educazione, terapia fisica, terapia occupazionale e formazione sulle abilità sociali per aiutarti ad adattarti al disturbo.

L’educazione fisica può aiutarti a sviluppare la coordinazione, l’equilibrio e una migliore comunicazione tra il tuo cervello e il tuo corpo. Gli sport individuali come il nuoto o la bicicletta possono offrire migliori opportunità per sviluppare le capacità motorie rispetto agli sport di squadra. L’esercizio quotidiano è essenziale se si soffre di DCD, al fine di allenare il corpo e il cervello a lavorare insieme e ridurre il rischio di obesità.

La terapia occupazionale può aiutarti a padroneggiare le attività quotidiane. I terapisti occupazionali conoscono molte tecniche per aiutare le persone a svolgere compiti difficili. Il tuo terapista occupazionale può anche lavorare con i funzionari scolastici per identificare i cambiamenti che ti aiuteranno ad avere successo a scuola, ad esempio usando un computer invece di compiti di scrittura a mano.

Cosa aspettarsi a lungo termine?

Sfortunatamente, i bambini con DCD generalmente continuano a manifestare sintomi da adulti. Una corretta formazione e istruzione nelle capacità motorie può aiutarti a condurre una vita normale e appagante. La tua prospettiva dipende da quanto ti adatti al DCD e superi i suoi limiti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here