Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La terapia occupazionale può aiutare le persone che hanno l’ADHD?

La terapia occupazionale può aiutare le persone che hanno l’ADHD?

0
4

giovane con ADHD ricevendo terapia occupazionale
South_agency / Getty Images

Se soffri di disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) o sei vicino a qualcuno che lo fa, sai che difficilmente c’è un’area della tua vita che non tocca: carriera, scuola, famiglia, finanze e salute fisica e mentale … la lista continua.

Poiché l’ADHD causa difficoltà così ampie, il trattamento richiede un approccio multimodale altamente individualizzato.

Se non hai ancora preso in considerazione l’inclusione di un terapista occupazionale (OT) nel tuo team di trattamento, ora potrebbe essere un buon momento per indagare su come un OT può aiutarti a gestire i sintomi e migliorare la qualità della tua vita.

“I terapisti occupazionali sono buoni giocatori di squadra”, afferma Cara Koscinski, MOT, OTR / L, terapista occupazionale pediatrico e autrice di sei libri sulla terapia occupazionale per bambini e giovani adulti. .

La terapia occupazionale può affrontare i deficit fisici, sociali, educativi e organizzativi con un piano incentrato sulle tue capacità, esigenze e attività individuali. Continua a leggere per saperne di più su come possono aiutare a ridurre gli effetti che l’ADHD ha sulla vita di tutti i giorni.

In che modo la terapia occupazionale può aiutare l’ADHD?

La terapia occupazionale si concentra sulle abilità di cui ogni persona ha bisogno per essere in grado di funzionare in modo indipendente nella vita quotidiana.

Il primo passo di un OT sarà parlare con te per scoprire come l’ADHD altera la tua capacità (o di tuo figlio) di avere successo a casa, al lavoro, a scuola, nelle relazioni o in altre aree.

Ecco alcune aree in cui gli interventi OT basati sull’evidenza sono stati fondamentali nella gestione dell’ADHD.

Gestione del tempo

Per qualcuno con ADHD, progetti complessi, routine quotidiane, attività che richiedono tempo e scadenze sono difficili, a volte impossibili, da gestire. L’ADHD può rendere più difficile:

  • creare ed eseguire un piano per un’attività
  • completare le attività nel giusto ordine
  • completare il lavoro entro i tempi necessari
  • riconoscere quando è il momento di accelerare o rallentare
  • riservare la giusta quantità di tempo per un’attività

Punta testata OT

Tieni un orologio analogico in ogni stanza per aiutare te o tuo figlio a tenere traccia del tempo visivamente.

Healthline

Cosa dice la scienza

La ricerca mostra che OT è efficace nel migliorare le capacità di elaborazione del tempo e di gestione quotidiana del tempo.

In un Studio 2018, un gruppo di studenti di età compresa tra 9 e 15 anni ha lavorato con un terapista occupazionale per 12 settimane per sviluppare la consapevolezza della gestione del tempo e dei compiti.

Al termine dell’intervento, gli studenti che hanno lavorato con un OT hanno mostrato un miglioramento significativo nella loro consapevolezza del tempo, nella loro capacità di orientarsi nel tempo e nella loro capacità di gestire il proprio tempo in modo efficace durante le attività quotidiane.

Capacità organizzative

Riuscire a scuola e sul lavoro di solito richiede capacità organizzative coerenti. L’ADHD interferisce con la capacità di:

  • anticipare ciò di cui avrete bisogno per completare un progetto
  • stare al passo con materiali e programmi
  • separare compiti complessi in attività più piccole

“I terapisti occupazionali sono specialisti nell’analisi dell’attività”, afferma Koscinski. “Ciò significa dare un’occhiata a ciascuna attività e scomporla in fasi e fattori di rendimento o abilità di cui il bambino ha bisogno per avere successo”.

Una volta che un progetto è stato suddiviso in fasi, un OT può aiutare a organizzare i materiali, sviluppare sistemi semplici e creare segnali visivi per aiutare le persone a tracciare, ricordare e seguire un passaggio alla volta.

“Le immagini sono molto importanti per i bambini con ADHD”, spiega Koscinski.

Punta testata OT

Tieni le scorte ben rifornite. Conservali in contenitori o cassetti etichettati che sono facili da raggiungere per tuo figlio e aiutalo a riportare tutti i rifornimenti nello spazio etichettato a cui appartengono.

Healthline

Un OT può lavorare con uno studente per creare uno schema dei passaggi coinvolti in un progetto, codificare con colori diverse attività, creare un modello per dimostrare cosa ci si aspetta e mostrare a uno studente come mantenere uno spazio di lavoro libero da disordine.

Cosa dice la scienza

OT aiuta anche gli adulti con capacità organizzative. In uno Studio 2020, un programma di 7 settimane di terapia occupazionale mirato alle routine e alla gestione del tempo ha portato a una riduzione dello stress e a un minor numero di sintomi per le donne con ADHD.

Funzione esecutiva

I bambini con ADHD hanno spesso difficoltà con un insieme complesso di capacità di pensiero interrelate note come funzioni esecutive. Queste difficoltà infantili spesso continuano nell’età adulta, ricerca Spettacoli.

Le funzioni esecutive includono:

  • memoria di lavoro
  • capacità di pianificazione
  • saper stare attento o spostare l’attenzione
  • definizione delle priorità
  • controllo degli impulsi e delle distrazioni

Punta testata OT

Insegna a tuo figlio come dare la priorità ai compiti aiutandolo a ordinare i compiti prima in base alla data di scadenza e poi in base a quanto duro pensa che sarà il compito. Durante i compiti a casa, aiutali ad affrontare i compiti più difficili prima quando la loro concentrazione e i loro livelli di energia sono più alti.

Healthline

Cosa dice la scienza

Numerosi studi hanno dimostrato che la terapia occupazionale può essere utile nella costruzione della funzione esecutiva.

  • In uno Studio 2020, i ricercatori hanno scoperto che i bambini che hanno partecipato a un intervento di equitazione supervisionato da OT hanno mostrato un miglioramento del funzionamento esecutivo dopo il programma.
  • Utilizzando una serie di attività terapeutiche pratiche e coinvolgenti chiamate Programma Cog-Fun (Cognitive Functional), i bambini che lavorano con i genitori e gli OT hanno sperimentato un significativo miglioramento della funzione esecutiva dopo la terapia.
  • UN Studio del 2017 che ha coinvolto 44 studenti in Cina, insieme ai loro genitori, ha scoperto che un programma mirato alle abilità delle funzioni esecutive era efficace nel migliorare le capacità delle funzioni esecutive dopo 12 sessioni. Nel programma, gli studenti hanno utilizzato segnali visivi e ripetizioni per mettere in pratica le proprie abilità, mentre i genitori hanno imparato come istruire e sostenere i propri figli. (Studi mostrano che il coinvolgimento dei genitori è vitale per il successo degli interventi OT.)

Abilità sociali

L’ADHD può avere effetti negativi sulle interazioni sociali. Il disturbo può indurre le persone ad agire in modo impulsivo, interrompere gli altri e comportarsi in modo aggressivo.

Un OT astuto può essere utile per arrivare al “perché” sottostante un comportamento sociale inappropriato. Koscinski spiega che i bambini con ADHD spesso “recitano” perché sono frustrati. Un OT che lavora con un insegnante di classe può chiedere:

  • Lo studente è seduto abbastanza vicino all’insegnante per ascoltare e capire le istruzioni?
  • L’ambiente della classe stimola eccessivamente lo studente?
  • Il piano educativo personalizzato soddisfa le esigenze dello studente e viene seguito?
  • Lo studente può difendersi da solo in classe?
  • Lo studente ha bisogno di fare una pausa o di muoversi fisicamente?

“Dare ai bambini delle pause per muoversi è così importante”, sottolinea. “Il movimento aumenta l’ossigeno nel cervello e fa uscire le oscillazioni.”

I bambini con ADHD possono fare brevi pause per restituire i libri in biblioteca o fare altre commissioni. Meglio ancora, l’intera classe può partecipare a brevi pause cerebrali per ripristinare i livelli di energia.

Punta testata OT

Mantieni le date di gioco con un numero minore di bambini, uno o due, in modo che tuo figlio non sia sopraffatto. Cerca di scegliere bambini che abbiano buone capacità sociali in modo che tuo figlio abbia un esempio di queste abilità da modellare.

Healthline

Cosa dice la scienza

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche sulle attività specifiche che aiutano, ci sono alcune prove che OT migliora le abilità sociali tra i bambini con ADHD.

UN Revisione sistematica della ricerca del 2020 ha scoperto che le abilità di gioco miglioravano e c’erano meno comportamenti inappropriati quando la terapia coinvolgeva sia i bambini con ADHD che i loro coetanei.

Un altro Studio del 2015 ha scoperto che gli interventi OT portavano a un miglioramento a lungo termine delle abilità di gioco sociale quando le terapie venivano praticate a casa e in clinica.

Dispositivi di assistenza

I terapisti occupazionali sono particolarmente bravi nell’addestrare le persone con ADHD come utilizzare dispositivi che consentono loro di funzionare più agevolmente nella vita quotidiana.

Koscinski indica diversi oggetti che semplificano la vita ai bambini che hanno bisogno di spazio di manovra e consentono loro di spendere energia in eccesso durante una giornata produttiva:

  • palle di yoga
  • tavole per scooter
  • mini-trampolini
  • altalene
  • cuscini d’aria
  • altri dispositivi personalmente abbinati

Punta testata OT

Un orologio vibrante può essere impostato per vibrare a intervalli regolari per ricordare a un adulto o un bambino di rimanere in attività o tornare a un’attività se sono stati distratti.

Healthline

Cosa dice la scienza

Uno studio del 2013 ha indicato che anche gli adulti traggono beneficio dalla formazione su tali dispositivi di assistenza. Gli interventi a bassa tecnologia come programmi settimanali e coperte ponderate sembravano aiutare di più.

Come trovi il giusto terapista occupazionale?

Anche in questo caso, Koscinski ha 7 consigli per chi cerca un terapista occupazionale per aiutare con l’ADHD:

  1. Trova un OT accreditato. Assicurati che ogni potenziale OT si sia laureato in un programma di laurea accreditato dall’American Occupational Therapy Association e abbia la licenza nello stato in cui vivi.
  2. Osserva tuo figlio con l’OT. Se sei un genitore, guarda come interagiscono tuo figlio e l’OT. Vuoi essere sicuro che ci sia una buona corrispondenza di personalità.
  3. Trova un terapista che capisca l’elaborazione sensoriale. Se tu o tuo figlio avete difficoltà con l’elaborazione sensoriale, il potenziale terapista ha una formazione specifica in quell’area?
  4. Chiedere di vedere la valutazione del terapeuta e gli obiettivi della terapia. È importante che tu e il tuo terapista comunichiate chiaramente fin dall’inizio.
  5. Se sei un genitore, osserva le sessioni, soprattutto quelle iniziali. Il terapista incoraggia tuo figlio? Il terapeuta mostra grande energia e interesse per le attività terapeutiche? Come reagisce tuo figlio?
  6. L’OT ti ascolta? Quando parli dei tuoi progressi o di quelli di tuo figlio, senti che il terapeuta ascolta le tue preoccupazioni? Il rispetto reciproco è una parte fondamentale del processo.
  7. Chiedi i compiti. Il tuo bambino progredirà più agevolmente se la terapia non è un’esperienza isolata. Fare pratica a casa aiuterà a sviluppare abilità.

Ci sono anche le considerazioni pratiche. Potrebbe essere necessario scegliere un OT nella tua rete assicurativa o uno vicino a casa o scuola. È possibile che ti venga assegnato un OT nel tuo distretto scolastico.

Mentre stai valutando le tue opzioni, parla con amici, parenti e operatori sanitari di cui ti fidi. I loro consigli potrebbero farti risparmiare un po ‘di tentativi ed errori.

Fidati sempre anche del tuo istinto. Se ritieni che un particolare terapista non sia adatto a te o a tuo figlio, trova un’altra opzione. Non hai bisogno di un motivo per scegliere un terapista diverso.

Cos’è l’ADHD?

L’ADHD è un disturbo mentale che colpisce sia gli adulti che i bambini. Esistono tre tipi principali di ADHD, tipo disattento, tipo iperattivo / impulsivo e tipo combinato.

Una persona con ADHD può manifestare un’ampia varietà di sintomi. Poiché non esiste un test di laboratorio per l’ADHD, la diagnosi si basa sui sintomi di un individuo. L’ADHD può influenzare in modo significativo le relazioni, l’istruzione e la vita lavorativa di un individuo.

I sintomi dell’ADHD possono includere questi e altri:

  • difficoltà a concentrarsi sui compiti
  • molto facilmente distratto
  • irrequieto o incapace di stare fermo per molto tempo
  • difficoltà nell’ascolto o interruzioni frequenti quando gli altri parlano
  • esplosioni emotive – attacchi di rabbia o frustrazione
  • suona raramente in modo silenzioso – è spesso rumoroso o rumoroso
  • dimenticando di finire le cose iniziano
  • usare le cose di altre persone senza permesso
  • commette spesso errori “imprudenti”

Il cibo da asporto

La terapia occupazionale si concentra sullo sviluppo delle capacità di cui le persone hanno bisogno per funzionare in modo indipendente a casa, al lavoro ea scuola. Per le persone con ADHD, la terapia occupazionale può essere particolarmente utile in:

  • sviluppare migliori capacità di gestione del tempo
  • costruire migliori abitudini organizzative
  • migliorare le funzioni esecutive
  • praticare nuove abilità sociali
  • lavorare con dispositivi di assistenza per compensare eventuali deficit

Un buon terapista occupazionale condurrà una valutazione approfondita per vedere quali abilità e necessità hai prima di creare un piano di trattamento per affrontare le tue aree di interesse.

Va bene dedicare del tempo a trovare il terapista occupazionale giusto per te o per tuo figlio. Lavorare con un OT esperto e premuroso può fare la differenza tra lotta e successo se hai l’ADHD.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here