La società indiana lancerà domani uno smartphone da $ 7

0
8

La nuova società di smartphone “Bell” è pronta a lanciare lo smartphone a basso costo dell’India con un prezzo di $ 7 il 17 febbraio. Inoltre, questo prezzo lo rende lo smartphone più economico al mondo.

La compagnia indiana lancerà domani uno smartphone da $ 7

Compagnia con sede in India, Ringing Bells Pvt. Ltd. lancerà domani, il 17 febbraio, lo “smartphone a basso costo” indiano. La società afferma che avrà un prezzo di Rs 500 INR. Inoltre, il prezzo finale dello smartphone verrà chiarito dopo che il suo lancio sarebbe stato effettuato dal ministro della Difesa indiano, Manohar Parrikar.

La società ha recentemente debuttato nel mercato mobile indiano con il telefono Smart 101 con un prezzo di Rs 2.999 INR. Inoltre, questo smartphone offre anche due feature phone Master e 4U, con un prezzo rispettivamente di Rs 999 e Rs 799. Offre anche un power bank da 5600 mAh noto come Kiwi con un prezzo di Rs 399 INR.

Ringing Bells è venuto alla luce dopo aver lanciato Smart101, uno smartphone alimentato a 4G con un prezzo di 44 dollari. È dotato di display da 5,0 pollici, 1 GB di RAM, memoria integrata da 8 GB (espandibile) e processore quad core da 1,3 GHz.

Ringing Bells è stata fondata lo scorso anno e inizierà con l’assemblaggio di telefoni in fase I e prevede lo sviluppo degli smartphone ricchi di funzionalità.

L’indiano è tra i mercati di smartphone in rapida crescita in tutto il mondo e si prevede che nei prossimi anni supererà gli Stati Uniti come secondo mercato più grande.

Ringing Bells ha affermato di sostenere la visione del Primo Ministro indiano di connettere tutti gli indiani e migliorare il loro stile di vita. La società ha anche affermato che il suo smartphone è stato sviluppato per soddisfare gli obiettivi della campagna Make In India, che è il progetto del governo indiano per invitare le aziende multinazionali e nazionali a realizzare i loro prodotti in India.

Quindi, questo riguarda lo smartphone con un prezzo di $ 7. L’azienda mira a connettersi a tutti gli indiani. Speriamo che questo articolo ti sia piaciuto, sentiti libero di condividerlo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here